Massey Ferguson: nuovi MF 5S, versatilità al quadrato con i caricatori

Primo piano 07/01/2021 -

È la versatilità a rappresentare il massimo punto di forza della inedita serie MF 5S, che segue a stretto giro il fortunato lancio digitale della innovativa serie MF 8S. Un’altra interessante novità, caratterizzata anch’essa dalla combinazione di prestazioni elevate, funzionalità e specifiche estremamente moderne, comfort e semplicità di impiego – il tutto concentrato in dimensioni compatte –che conferma la vivacità progettuale del brand internazionale di Agco e arriva a consolidare ulteriormente la sua forza nella classe di media potenza, risultando espressamente dedicata alle aziende zootecniche e miste.

 

NEL RANGE DA 105 A 145 CAVALLI, SU MISURA PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE E MISTE

Si tratta, infatti, di una gamma di macchine, declinata in cinque modelli in grado di mettere a disposizione un range di potenza variante dai 105 ai 145 cavalli, che, grazie alla giusta scelta di potenza e specifiche offerta, si rivelano adatti ad un ampio ventaglio di applicazioni – autentici trattori per tutti gli impieghi, così li ha definiti il costruttore nello spettacolare evento digitale di presentazione – garantendo, oltre al funzionamento semplice e alle prerogative avanzate coniugate a bassi costi operativi, marcate doti di agilità, manovrabilità e visibilità che li rendono più che mai ideali per l’impiego con il caricatore.

Attitudine, questa, correlata, unitamente alla ottimale visibilità sul cofano più stretto e spiovente assicurata dai nuovi trattori, al raggio di sterzata di soli 4 metri ai vertici del settore e alle pratiche caratteristiche tecniche che li contraddistinguono.

Con il valore aggiunto di un’estetica in perfetto stile Ventunesimo secolo pensata ad hoc: con la nuova serie MF 5S, infatti, Massey Ferguson porta avanti e affina ulteriormente il suo incisivo design della nuova era visto per la prima volta sulla serie MF 8S, seguendo la stessa livrea “neo-retrò” con fari moderni a Led.

Un design che rende omaggio all’eredità del marchio, incorporando un’interpretazione dell’iconica sciabola grigia MF sul lato e un collare alla testa del cofano, risalente alla serie MF 100.

 

DISPONIBILI COMPLETI DI CARICATORE MONTATO IN FABBRICA, ANCHE AUTOLIVELLANTE

Così, con le sue dimensioni compatte, il passo di 2,55 metri, le migliorate visibilità e maneggevolezza, l’efficiente impianto idraulico ad alto flusso e il potenziato livello di controllo, il nuovo MF 5S ribadisce la forte specializzazione di casa Massey Ferguson nell’uso del trattore con caricatori frontali.

Le operazioni di carico sono rese molto più facili grazie agli efficienti comandi della trasmissione e al neutro con freno nonché al joystick. La possibilità di usufruire in opzione del tetto Visioline, realizzato in vetro temprato provvisto di un sistema unico di sbrinamento,  consente inoltre una ottima visuale dell’attrezzo e del carico in altezza in qualsiasi situazione operativa e condizione meteorologica.

Tutti i modelli della serie MF 5S, poi, possono essere forniti pronti per l’uso con il caricatore ma ora sono disponibili anche completi di un caricatore frontale autolivellante della gamma MF FL montato direttamente in fabbrica.

Opzione, quest’ultima, che include un telaio ausiliario, tubazioni dedicate e joystick meccanici o elettronici per integrare completamente il caricatore nel trattore, favorendo una costante elevata manovrabilità anche quando è presente, dietro richiesta, il sollevatore anteriore.

Adesso, inoltre, un nuovo attacco rapido collega idraulica e impianto elettrico, il che facilita il collegamento e la rimozione del caricatore nel cortile o sul campo dell’azienda agricola.

 

PROPOSTI IN TRE DIFFERENTI ALLESTIMENTI: ESSENTIAL, EFFICIENT ED EXCLUSIVE

In linea con la loro indole spiccatamente versatile, poi, per potersi adattare alle diverse applicazioni in base alle singole esigenze i nuovi MF 5S vengono proposti in tre differenti allestimenti con vari livelli di specifiche – Essential, Efficient e la “super accessoriata” versione Exclusive (nella foto sopra) – con possibilità di disporre di una articolata gamma di opzioni al fine di personalizzare ulteriormente il proprio trattore.

 

MOTORI AGCO POWER A 4 CILINDRI DA 4,4 LITRI DI CILINDRATA EMISSIONATI STAGE V CON LA TECNOLOGIA ALL-IN-ONE

Sotto i cofani dei nuovi modelli lanciati da Massey Ferguson alloggiano i più recenti motori Agco Power a quattro cilindri da 4,4 litri di cilindrata, in grado di erogare la coppia massima (550 Newtonmetri sul top di gamma MF 5S.145) a 1500 giri al minuto.

Motori conformi alle normative sulle emissioni Stage V grazie all’adozione della semplice ed esclusiva tecnologia MF All-in-One sviluppata dall’affiliata del gruppo Agco: una soluzione elegante e progettata per la vita utile del trattore, che contiene il sistema SCR e il catalizzatore di ossidazione diesel (DOC), entrambi esenti da manutenzione, in un’unica unità compatta e posizionati sotto il lato destro della cabina, mantenendo la visibilità anteriore sul cofano spiovente e contribuendo, oltre ad un incremento dell’efficienza, ad una riduzione dei consumi di carburante.

Gli intervalli di manutenzione più lunghi ora estendono l’intervallo delle sostituzioni dell’olio e del filtro del carburante fino a 600 ore, il che aiuta a ridurre ulteriormente i costi di esercizio.

Un nuovo sistema di flusso d’aria ottimizzato, inoltre, migliora il raffreddamento del motore, aumentando le prestazioni e l’efficienza.

 

TRASMISSIONE SEMIPOWERSHIFT A SCELTA TRA LA RINNOVATA DYNA-4 E LA DYNA-6

Efficienza e facilità d’uso in primo piano anche sul versante trasmissioni. In questo caso la scelta è tra i due cambi-semipowershift particolarmente apprezzati della casa inglese: la rinnovata trasmissione Dyna-4, che offre 16 velocità di marcia in avanti e 16 in retromarcia, e la robusta Dyna-6, che garantisce un funzionamento senza utilizzo del pedale della frizione in sei velocità a quattro gamme, per un totale di 24 marce in avanti ed altrettanto in retro, entrambe dotate dell’utile funzione neutro con freno standard.

Sui modelli Exclusive ed Efficient, inoltre, le trasmissioni sono equipaggiate di serie del sistema AutoDrive – che provvede al cambio automatico delle quattro o sei marce nel lavoro sul campo e delle gamme operative durante il trasporto – e sono controllate tramite la leva Multipad.

Le versioni Essential con Dyna-4, invece, hanno il controllo della trasmissione attraverso la leva a T con Speedmatching, che seleziona automaticamente il rapporto powershift più appropriato per la velocità quando si cambiano le marce, mentre i modelli Dyna-6 sono provvisti di AutoDrive.

Su tutti i modelli, poi, sono opzionali i riduttori del cambio, che offrono velocità fino a 70 metri orari, con pneumatici da 34 pollici, o 80 metri orari, con pneumatici da 38 pollici.

 

NUOVO DESIGN E MAGGIORE ROBUSTEZZA PER L’ASSALE ANTERIORE SOSPESO

Tra le prerogative di punta dei nuovi trattori di Massey Ferguson va sicuramente segnalato il nuovo assale anteriore sospeso più robusto, capace di garantire un superiore livello di comfort grazie alla sospensione idraulica a controllo elettronico, che utilizza due martinetti idraulici e tre accumulatori per assorbire gli urti.

 

AUMENTATA CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO

Per le operazioni di agricoltura in campo aperto e per le aziende miste, inoltre, i nuovi MF 5S offrono una serie di funzioni mirate a migliorare la produttività.

Vedi la portata del sollevatore posteriore – riprogettato per gestire carichi più pesanti e realizzato con nuovi componenti così da fornire maggiore resistenza e flessibilità di montaggio – incrementata del 7 per cento rispetto al suo predecessore arrivando così a 5.700 chilogrammi su tutta la corsa (e fino a 6.000 chilogrammi in alcune circostanze specifiche).

E, sviluppato per essere montato con il nuovo assale frontale sospeso e fornito con una installazione Front Pack aggiornata (che include un distributore ausiliario, con l’opzione di un secondo), il sollevatore anteriore dal design integrato vanta una capacità salita da 2.500 a 3.000 chilogrammi, il che consente un potenziamento dell’efficienza potendo eseguire due operazioni contemporaneamente con attrezzi più grandi e più larghi.

Il tutto, associato ad una massa massima ammissibile più elevata (pari a 9.500 chilogrammi), permette ai trattori di operare in sicurezza con attrezzi più grandi e migliorare i ritmi di lavoro.

 

IN CABINA NUOVI BRACCIOLI ERGONOMICI, COMANDI E SOSPENSIONI

Elevate anche le specifiche della confortevole cabina che equipaggia tutti i modelli della serie MF 5S. Degno di nota, tra l’altro, il nuovo sistema d’aria HVAC che migliora la distribuzione dell’aria stessa, consentendo sia di impostare e mantenere la temperatura più confortevole sia di ridurre i tempi di disappannamento e sbrinamento.

Sui trattori in versione Exclusive ed Efficient un nuovo bracciolo, utilizzato per la gamma di punta MF 8S, ospita il joystick Multipad, fornendo il controllo di una serie di funzioni, tra cui l’inversione di marcia avanti / indietro, il sollevatore e i distributori.

I modelli in allestimento Essential, dal canto loro, sono dotati di un bracciolo più corto, con la trasmissione azionata da una piccola leva a T laterale e leve separate per i distributori. Sui trattori con caricatore, poi, il joystick è montato nella parte anteriore del bracciolo.

 

INTUITIVI TERMINALI TOUCH-SCREEN DATATRONIC 5 E FIELDSTAR 5, CON TECNOLOGIA SMART FARMING

A migliorare ulteriormente produttività ed efficienza dei nuovi trattori della serie MF 5S contribuisce in larga misura la più recente tecnologia Smart Farming attraverso funzioni di agricoltura di precisione facili da usare, tra cui telemetria MF Connect e guida automatica MF Guide, come pure MF Section Control e MF Rate Control che ora possono gestire fino a 36 sezioni e cinque prodotti.

Elemento fondamentale per la gestione, il controllo e l’ottimizzazione di tutte queste funzionalità è rappresentato dal nuovo e intuitivo terminale touch screen Isobus compatibile Datatronic 5 (standard sui modelli Exclusive e opzionale sugli altri) oppure, in alternativa, dall’altro terminale touch screen Fieldstar 5.

Datatronic 5 è preinstallato con il software MF TaskDoc per creare registrazioni sul campo, quali mappe delle applicazioni, registrare l’uso di carburante, creare rapporti di lavoro e tenere un conto accurato di tutti gli input per ogni ettaro. A garantire una ulteriore semplificazione delle operazioni provvede poi MF TaskDoc Pro, che consente di trasferire questi dati, tramite Agrirouter, al software di gestione dell’azienda agricola dell’utente o a Next Machinery Management.

 

MF 5S.105
MF 5S.115 MF 5S.125 MF 5S.135  MF 5S.145 
Motore
AGCO Power 4 cilindri / 4.4 litri Stage V
Trasmissione
Dyna-4 con Speedmatching o Dyna-6 semi powershift con AutoDrive
Max. potenza (CV)
105 115 125 135 145
Max. coppia (*) (Nm)
440 460 520 540 550
Capacità di sollevamento posteriore (kg)
5.700
Capacità di sollevamento anteriore (kg) (**)
3.000
Interasse (mm)
2.550

(*) Max coppia a 1.500 rpm; (**) Opzione per caricatore frontale.

 
© riproduzione riservata
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori