MENU

Massey Ferguson preferisce i campi alle fiere e lancia il nuovo MFeXperience Tour

By at novembre 21, 2018 | 17:01 | Print

Massey Ferguson preferisce i campi alle fiere e lancia il nuovo MFeXperience Tour

“Meno metri quadrati in fiera, più ettari in campo”: si può riassumere in questo slogan la nuova strategia adottata da Massey Ferguson per presentare e promuovere l’intera gamma di prodotti e servizi MF.

 

UNA SERIE DI EVENTI “SU MISURA” E DI ATTIVITÀ IN CAMPO

Il brand globale di casa Agco ha deciso infatti di allontanarsi progressivamente dai tradizionali saloni espositivi, per promuovere una serie di eventi “su misura” e di attività in campo, volte a presentare la sua vasta gamma di prodotti, tecnologie e servizi ai clienti di oggi e di domani, come anche alla stampa di settore.

«La nuova strategia – si legge nel comunicato stampa diffuso da Massey Ferguson nell’imminenza di Eima International – supporta l’obiettivo di trasformare il nostro rapporto con il cliente finale, offrendo a quest’ultimo un’esperienza personalizzata».

In altre parole, affinché gli imprenditori agricoli possano maturare delle scelte di investimento consapevoli, Massey Ferguson darà loro l’opportunità di testare i prodotti in campo e di incontrare gli specialisti della marca ed i concessionari, in un evento unico ed esclusivo.

 

UN APPROCCIO ALTERNATIVO ALLE TRADIZIONALI FIERE DI SETTORE

Per lasciare spazio a questo nuovo orientamento, Massey Ferguson ha optato per una presenza limitata ed un approccio alternativo alle fiere di settore alle quali, in alcuni casi, potrà anche decidere di non partecipare.

«Il cambiamento in atto nel settore agricolo sta creando nuovi segmenti di clientela per i prodotti Massey Ferguson e dà impulso a metodi innovativi per presentare i prodotti al mercato», ha spiegato Francesco Quaranta, vice presidente vendite, marketing e gestione del prodotto Massey Ferguson EME (Europa e Medio Oriente).

 

OFFRIRE AI CLIENTI L’OPPORTUNITÀ DI TESTARE LE MACCHINE

 

«La partecipazione ai tradizionali eventi di settore non è più sostenibile e non fornisce risposte adeguate agli imprenditori agricoli, che devono decidere su quale prodotto investire – ha aggiunto –. Gli agricoltori hanno bisogno di provare le nostre macchine, vivere la propria esperienza, per scegliere il prodotto che risponde al meglio alle esigenze del loro business. Ciò significa che dobbiamo personalizzare il più possibile la nostra comunicazione, per completare i messaggi che veicoliamo, la tempistica che scegliamo e il tipo di tecnologia che presentiamo, affinché le esigenze di ogni agricoltore siano soddisfatte».

«In quanto costruttore full liner, Massey Ferguson dovrebbe privatizzare un padiglione intero per esporre tutta la sua gamma di prodotti, servizi e combinazioni possibili. Inoltre, i saloni statici non offrono ai clienti la possibilità di testare le macchine e di farsi un’idea precisa del marchio. Infine, all’interno di una fiera non si può procedere all’aratura, alla semina o alla raccolta», ha fatto presente Quaranta.

 

A EIMA 2018 L’ESORDIO DELLA NUOVA STRATEGIA

L’adozione del nuovo approccio si è esplicitata proprio in occasione di Eima International 2018, dove Massey Ferguson ha allestito uno stand decisamente più piccolo rispetto al passato, esponendo soltanto due trattori.

Una tecnologia innovativa e immersiva, quale la Virtual Reality, ha permesso però al pubblico di scoprire la vasta gamma di prodotti.

Visitatori e clienti hanno avuto anche la possibilità di incontrare i concessionari Massey Ferguson e di fissare un appuntamento per provare le macchine direttamente nei loro campi e nelle loro aziende agricole.

«Dopo Eima, tale nuovo approccio sarà reiterato al Sima e ad Agritechnica 2019, dove offriremo un’esperienza più personalizzata e più focalizzata sui nostri visitatori – ha concluso Francesco Quaranta –. Vogliamo far trascorrere ai nostri clienti un momento privilegiato, esponendo i nostri prodotti e servizi in un’atmosfera piacevole, accogliente, amichevole e di condivisione. Per far ciò, proporremo un’esperienza sia digitale sia fisica».

 

IN PRIMAVERA IN ITALIA LA PRIMA TAPPA DELL’MFEXPERIENCE TOUR 2019

Obbedisce a questa nuova logica il varo dell’evento paneuropeo Massey Ferguson Experience Tour, ovvero il nuovo #MFeXperience Tour 2019.

L’Italia accoglierà la prima tappa di questo tour, che comincerà in primavera. Seguiranno Francia, Inghilterra, Germania e Spagna.

Ad ogni appuntamento, gli ospiti, a cominciare da quelli che si sono iscritti alla tappa italiana nel corso di Eima, potranno scoprire e provare l’ampia gamma di prodotti e servizi che Massey Ferguson propone loro per incrementare l’efficienza produttiva.

 

 
Fonte: Massey Ferguson
 

 

News

Related Posts

Comments are closed.