New Holland Agriculture: l’upgrade delle pale gommate della Serie D

Macchine 15/04/2021 -

È in continua evoluzione l’ampia e articolata linea di macchine e attrezzature di casa New Holland, sia in termini di proposta di sempre nuovi prodotti sia in quelli di crescenti contenuti di innovazione.

Non fa eccezione, quanto a novità introdotte, la gamma Construction, che in alcuni segmenti sta già incassando riscontri decisamente positivi e dove il brand giallo-blu può vantare buone opportunità di crescita.

 

ADATTE ANCHE PER IL CARICAMENTO DEI DIGESTORI DI BIOMASSE

Ne fa fede, in particolare, il vivo apprezzamento manifestato dalle grandi aziende agricole e dai contoterzisti specializzati nella raccolta del foraggio, come pure dagli operatori del settore del compostaggio e dai titolari di impianti di biogas (ambiti in cui le prestazioni di carico risultano fondamentali), nei confronti delle pale gommate New Holland della serie D.

Si tratta infatti di pale gommate – sviluppate a partire da macchine testate nelle cave più impegnative, in stabilimenti di riciclaggio a ciclo continuo e in moltissime applicazioni industriali – che si caratterizzano per prerogative di spicco, quali trasmissione extra robusta, esclusivo sistema di raffreddamento che consente di massimizzare i tempi operativi (basti pensare, ad esempio, che sono in grado di lavorare incessantemente in trincea anche per 17 ore al giorno), carico utile ai vertici della categoria (rivelandosi perfettamente adatte, come detto, anche per il caricamento dei digestori di biomasse) e confortevole cabina.

 

FINO A 20.000 EURO DI RISPARMIO SUL COSTO TOTALE DI GESTIONE (TCO)

 

Oggi, poi, il livello di prestazioni e di efficienza garantito dalle robuste pale della serie D è ulteriormente salito, coniugandosi con rinnovati standard di comfort e versatilità, grazie all’importante intervento di aggiornamento recentemente operato da New Holland sull’intera gamma, apportando migliorie incentrate sull’ottimizzazione dell’esperienza di utilizzo e su altri significativi vantaggi in un’ottica di costo totale di gestione e di affidabilità, fondamentali per le attività degli utilizzatori, contoterzisti in primis.

E, proprio nell’ambito del costo totale di esercizio e dell’affidabilità, sulle nuove pale gommate Serie D sono state introdotte da New Holland due innovazioni estremamente interessanti, riguardanti il consumo di carburante e i costi di manutenzione, che insieme possono consentire fino a 20.000 euro di risparmi durante il ciclo di vita della pala.

 

MODALITÀ SMART WORKING E INTERVALLI DI MANUTENZIONE ESTESI A 1000 ORE

La prima novità è rappresentata dalla inedita modalità Smart Working, di “lavoro intelligente”, in grado di determinare una riduzione del consumo di carburante, specifica il costruttore, che può arrivare fino al 10 per cento (su una macchina, per giunta, già contraddistinta da consumi contenuti). L’intervallo di manutenzione, poi, è stato esteso da 500 a ben 1000 ore, con una conseguente limitazione dei relativi costi anche del 20 per cento.

 

ESPERIENZA DI UTILIZZO MIGLIORATA CON TOUCHSCREEN INTEGRATO E MODALITÀ DI AUTOLIVELLAMENTO

Sul fronte del miglioramento dell’esperienza dell’utilizzatore sulle nuove pale gommate della serie D, invece, vanno segnalati innanzitutto il nuovo schermo touchscreen di cui ora dispone il monitor a colori da otto pollici, per un uso più intuitivo, e i nuovi pulsanti di “accesso rapido” configurabili, che montati comodamente a portata di mano dell’operatore consentono di interagire con lo schermo senza che si debbano interrompere le operazioni.

 

Degna di nota anche la modalità di autolivellamento, che facilita la movimentazione delle forche così da assicurare il parallelismo al terreno.

 

SISTEMI DI PESATURA DEL CARICO E DI MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI

A migliorare l’esperienza di utilizzo della pala contribuiscono, inoltre, l’indicazione del carico utile studiata per monitorare con precisione la quantità di materiale caricato, come pure il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici, idoneo a garantire una loro costante ottimale pressione di gonfiaggio, in modo da ridurne l’usura, contenendo al contempo il consumo di carburante.

 

PACCHETTO LUCI POTENZIATO

Quanto all’ennesima caratteristica di punta delle pale gommate di New Holland, vale a dire l’ottima visibilità assicurata dal parabrezza monolitico della loro cabina e dalla telecamera posteriore, risulta sulla nuova versione dei modelli della serie D ulteriormente migliorata grazie alla dotazione del pacchetto luci avanzato: un set di fari con un’intensità luminosa di 43.000 lumen che permette di lavorare in modo sicuro ed efficiente anche nell’oscurità.

 

© Stefania Capponi

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news