MENU

New Holland CR Revelation: ancora un upgrade per le mietitrebbie dei record

By at Settembre 19, 2019 | 20:25 | Print

New Holland CR Revelation: ancora un upgrade per le mietitrebbie dei record

Abituate a stabilire record mondiali di raccolta che ne attestano le conclamate doti di capacità operativa e produttività, le mietitrebbie CR Revelation di New Holland si presentano oggi arricchite di ulteriori aggiornamenti, che si aggiungono al fitto elenco di upgrade operati nell’ultimo biennio dal brand gialloblu sulle sue potenti macchine in vista di sempre superiori traguardi in termini di prestazioni ed efficienza, associate ad un sempre più significativo taglio dei costi legato all’introduzione di soluzioni all’avanguardia mirate a minimizzare le perdite di granella e a garantirne una elevata qualità.

 

FINO AL 5 PER CENTO DI POTENZA IN PIÙ SULLA MAGGIOR PARTE DELLA GAMMA

Un altissimo standard di prestazioni consentito in primo luogo dagli ultimi incrementi di potenza (fino al 5 per cento) che hanno interessato buona parte della gamma, dopo quelli realizzati sulla CR 8.80 (potenza massima: 517 cavalli) e sull’ammiraglia CR 10.90 (700 cavalli) e seguiti dai 415 cavalli di potenza massima elargiti dal nuovo modello entry level CR 7.80 e dai 460 cavalli (più 11 cavalli rispetto al passato) del modello immediatamente superiore, la CR 7.90.

Adesso dunque il modello CR 8.90, mosso da un motore Cursor 13, sviluppa una potenza di 544 cavalli – 27 in più in confronto alla versione precedente – mentre le CR 9.80 e 9.90 di cavalli ne hanno guadagnato 29, raggiungendo così una potenza massima di 600 cavalli.

 

UNA SOLUZIONE STAGE V INNOVATIVA E COMPATTA

Sul fronte emissioni, poi, estesa ora all’intera gamma CR Revelation l’omologazione in Stage V, grazie all’impiego della esclusiva tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico ECOBlue HI-eScr2 sviluppata da FPT Industrial: una soluzione Stage V innovativa e compatta, che non richiede rigenerazione attiva, in grado di conservare l’eccellente efficienza nel consumo di carburante dei modelli precedenti e, combinata a lunghi intervalli di manutenzione (600 ore), contribuisce ai bassi costi d’esercizio della mietitrebbia.

 

UN ALTISSIMO LIVELLO DI AUTOMAZIONE

Senza dimenticare, ai fini di un grado ancora superiore di prestazioni, in termini di ottimizzazione della produzione, della qualità della granella e del comfort, il ruolo chiave giocato dal sempre più avanzato livello di automazione di cui risultano dotate queste macchine da raccolta di casa New Holland.

Vedi, in particolare, il sistema automatico e proattivo di impostazione delle CR Revelation denominato IntelliSense, introdotto l’anno scorso, che consente di scegliere fra quattro modalità operative: Perdita Limitata, Qualità della Granella, Produttività Massima o Resa Fissa.

Perfezionato e ancor più preciso e affidabile, inoltre, anche il sistema di alimentazione del prodotto delle CR Revelation, l’IntelliCruise™ II, che adatta automaticamente la velocità di avanzamento al carico del prodotto e permette la scelta fra tre modalità di raccolta in vista del risultato desiderato.

 

PRODUTTIVITÀ AUMENTATA DEL 25 PER CENTO NEGLI ULTIMI 5 ANNI

Altro grande punto di forza di queste mietitrebbie, poi, è rappresentato dalla loro innovativa tecnologia Twin Rotor, continuamente migliorata fino a determinare, negli ultimi cinque anni, un incremento della produttività nell’ordine del 25 per cento, abbinata ad una estensione della finestra temporale di raccolta.

Da segnalare in tale ambito, sui modelli CR 7.80, 7.90 e 8.80, il potenziamento dell’efficienza di trebbiatura del rotore da 17 pollici mediante nuove coperture più alte di 20 millimetri per il raccolto ed una maggiore velocità del lanciatore, che presenta anche una griglia regolabile, apribile e chiudibile in pochi minuti e in grado di offrire una superficie di separazione supplementare di 0,26 metri (maggiorata del 75 per cento). Una serie di migliorie che ha comportato per questi modelli, sottolinea il costruttore, un aumento della produttività pari al 10 per cento.

Anche il rotore heavy-duty da 22 pollici ad alta capacità che equipaggia i quattro modelli maggiori della gamma beneficia della maggiore velocità del lanciatore, con conseguente ulteriore miglioramento della produttività della mietitrebbia in misura del 5 per cento.

Sempre sui modelli top di gamma, la CR 9.90 e la CR 10.90, il nuovo elevatore granella ad alta capacità, montato sul relativo serbatoio da 14.500 litri, contribuisce ad incrementare del 10 per cento il volume di trasporto della granella stessa nella mietitrebbia, il che consente velocità più elevate per raccolti ad alta resa e, pertanto, ancora superiori livelli di efficienza e produttività complessiva di queste macchine.

 

INTERNI DELLA CABINA RINNOVATI

Guardando ad un maggiore comfort di guida, infine, New Holland ha rinnovato gli interni della cabina delle sue CR Revelation, dove la finitura in alluminio spazzolato del cruscotto conferisce all’abitacolo uno stile automobilistico di alta classe e la nuova gamma di colori più scuri per i rivestimenti si rivela in grado di ridurre il riflesso sul parabrezza, ottimizzando la visibilità.

 

CR Revelation

 

Modello Emissioni Rotori
(pollici)
Potenza
nominale
(CV)
Potenza
massima
(CV)
Serbatoio
granella 
(litri)
CR 7.80
Stage V 17 374 415 10.500
CR 7.90 Stage V 17 419 460 11.500
CR 8.80
Stage V 17 469 517 11.500 (Everest)
12.500
CR 8.90 Stage V 22 496 544 11.500 (Everest)
12.500
CR 9.80 Stage V 22 544 600 11.500 (Everest)
12.500
CR 9.90 Stage V 22 544 600 14.500
CR 10.90 Stage V 22 639 700 14.500

 

MIGLIORIE ANCHE PER LE CONVENZIONALI CX7 E CX8, ORA CONFORMI ALLO STAGE V

Nuovi upgrade mirati ad accrescere ulteriormente capacità operativa e prestazioni sono stati operati da New Holland anche sulla serie di produttive mietitrebbie superconvenzionali CX7, a cinque scuotipaglia, e CX8, a sei scuotipaglia, caratterizzate da polivalenza e affidabilità ai vertici del settore, oltre che idoneità a garantire interessanti risparmi sul fronte dei costi totali di gestione.

 

NUOVO BATTITORE A 32 SPRANGHE DAL PROFILO SFALSATO

Tra le novità di punta destinate a migliorare ancora di più le prestazioni di trebbiatura di questa gamma spicca il nuovo battitore opzionale a 32 spranghe dal profilo sfalsato, adatto per tutti i tipi di semi minuti e configurabile anche per il mais, che consente un flusso di raccolto più regolare, un funzionamento più silenzioso ed una minore incidenza di ingolfamenti, utilizzando al contempo il 16 per cento in meno di potenza trebbiante, con conseguente limitazione dei consumi di carburante.

Ne deriva, spiegano i responsabili di New Holland, un potenziamento della produttività della mietitrebbia che può arrivare ad un buon 10 per cento.

 

AGGIUNTA DI COMANDI IN CABINA PER ULTERIORI FUNZIONI

Nuovi comandi per ulteriori funzioni aggiunti all’interno della cabina, poi, permettono adesso all’operatore di gestire direttamente dal posto di guida la griglia del rotary separator (separatore rotativo), la regolazione del pre-crivello e dei crivelli superiore ed inferiore, la selezione della modalità di trinciatura o andanatura, mentre la cuffia pivotante del tubo di scarico viene controllata tramite la leva multifunzionale CommandGrip, così da poter indirizzare con precisione il prodotto e riempire uniformemente il rimorchio.

Funzionalità inedite che vanno ad integrare il pacchetto di pluripremiate tecnologie innovative presenti sulle mietitrebbie CX7 e CX8, quali l’esclusivo sistema di scuotipaglia Opti-Speed, che ne varia automaticamente la velocità in base alla pendenza del campo, e la cingolatura in gomma SmartTrax. Ed ancora, le tecnologie Opti-Fan, Opti-Clean e Opti-Spread per l’ottimizzazione della parte di pulizia e di gestione dei residui.

Altre migliorie deputate ad aumentare la produttività includono il sistema di controllo dell’altezza di taglio (della testata) attraverso un sensore di pressione di ingresso del sistema Autofloat III (che assicura un adattamento ottimale al profilo del terreno anche se accidentato) e il sensore del sistema parasassi, nonché l’apertura automatica del controbattitore e della griglia del rotary separator quando si innesta il meccanismo di inversione.

 

INEDITO SPARGIPULA A DOPPIO DISCO

Anche le prestazioni relative alla gestione dei residui risultano oggi migliorate sulla gamma di mietitrebbie CX7 e CX8 – sulla quale New Holland ha introdotto la comprovata tecnologia ECOBlue HI-eScr2 per la conformità allo Stage V della normativa sulle emissioni – grazie alla presenza di un nuovo spargipula Twin-Disc (a doppio disco), dal design brevettato, in grado di spargere la pula sull’intera larghezza della testata e controllabile direttamente dalla cabina Harvest Suite Ultra Cab, che ora associa agli elevati standard di ergonomia, silenziosità e comfort di lavoro nuovi interni di ispirazione automobilistica dalla moderna combinazione cromatica di toni grigio scuro.

 

SERBATOIO CEREALE PIÙ VISIBILE

Ennesima innovazione da segnalare sulle CX7 e CX8, poi, il loro serbatoio del cereale divenuto adesso di colore giallo, al fine di migliorarne la visibilità dalla cabina e facilitare all’operatore il controllo della qualità della granella.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , , , ,

Related Posts

Comments are closed.