MENU

New Holland: potenza, compattezza, sicurezza e versatilità

By at Giugno 19, 2019 | 22:30 | Print

New Holland: potenza, compattezza, sicurezza e versatilità

SPECIALE MECCANIZZAZIONE PER IL VIGNETO ENOVITIS IN CAMPO 2019

 

Da decenni in prima linea nel segmento dei trattori speciali, New Holland torna a far valere anche ad Enovitis in Campo 2019 tutto il suo prestigio di big della meccanizzazione per il comparto vigneto e frutteto.

Potendo oggi vantare una sempre più vasta e diversificata gamma di macchine compatte, eclettiche e tecnologicamente evolute, frutto di un fermo impegno in ricerca e sviluppo orientato ad offrire una risposta altamente specializzata alle esigenze delle più svariate e particolari applicazioni.

 

L’ULTIMA GENERAZIONE DEI T4 F/N/V

T4 110V Tier 4A

T4 110V Tier 4A

 

Quest’anno alla due giorni di prove dinamiche in vigna di scena a Montepulciano la scelta di New Holland è stata quella di partecipare tramite il Consorzio Agrario di Siena, che approda alla manifestazione toscana proponendo innanzitutto, in versione cabinata, un modello frutteto dell’ultima generazione della serie T4, articolata nelle tre classiche varianti frutteto (F), filari stretti (N) e vigneto (V).

Una rinnovata famiglia di trattori compatti e stretti, concepiti per far fronte alle richieste di aziende agricole di tutte le dimensioni – quattro i modelli che mettono a disposizione potenze massime comprese tra 75 e 107 cavalli – e aggiornati in primo luogo a livello motoristico, grazie ai prestanti propulsori FPT F5C a quattro cilindri emissionati Stage IIIB/Tier 4 interim.

T4 110F Tier 4A

 

Ma arricchiti anche di numerose soluzioni tecniche e funzionali innovative, derivate da tecniche progettuali estremamente progredite, mirate ad alzare ulteriormente l’asticella in termini di prestazioni e produttività, con marcata attenzione agli aspetti della sicurezza e del comfort, raggiungendo standard senza dubbio ragguardevoli per un trattore compatto.

 

MASSIMA FILTRAZIONE DELLA CABINA BLUE CAB 4

T4 110F Tier 4A

 

Efficace sintesi dell’aggressivo look dei trattori di casa New Holland e di un design filante studiato ad hoc per i filari stretti, i modelli della serie T4 F/N/V si segnalano, come detto, oltre che per l’offerta di un livello di comfort impareggiabile nel segmento, per la loro elevata sicurezza, come attesta la presenza della cabina Blue Cab 4 – tra le più recenti proposte speciali formulate dal marchio di CNH Industrial di maggiore interesse per la viticoltura – scaturita da una progettazione innovativa incentrata sul benessere e la sicurezza, appunto, di chi opera nei vigneti e nei frutteti.

Confortevole, perfettamente climatizzata in automatico ed insonorizzata, la Blue Cab 4 è infatti dotata di una esclusiva tecnologia (brevettata) di doppio filtraggio che fornisce all’operatore una protezione dai prodotti fitosanitari ai vertici della categoria.

 

UN NUOVO TOP DI GAMMA PER LA SERIE DI CINGOLATI TK4

TK4 100 M

 

In grande evidenza all’edizione 2019 di Enovitis in Campo anche la performante serie TK4 di trattori cingolati firmati dal brand giallo-blu, recentemente rivisitata per offrire in una macchina compatta ancora superiori livelli di produttività e versatilità, oltre che di comfort e sicurezza.

Ed oggi ampliata con l’introduzione del nuovo modello top di gamma in grado di sviluppare 107 cavalli di potenza e di garantire prestazioni ed efficienza ulteriormente migliorate anche grazie ad un maggiorato impianto idraulico, dotato di una nuova pompa a tre stadi da 80 litri di portata, idonea a consentire un facile utilizzo anche degli attrezzi più impegnativi.

 

CINGOLI IN GOMMA SMARTTRAX E CABINA APPOSITAMENTE PROGETTATA

TK4 100 M interno cabina

 

Sempre di grande interesse risulta la scelta tra vari tipi di cingolatura, tra cui l’esclusivo sistema SmartTrax di cingoli in gomma con un’anima centrale metallica circondata da una struttura a spirale in acciaio. E anche sui TK4 di ultima generazione restano in primo piano collaudati brevetti New Holland, come il sistema sterzante Steering-o-Matic Plus, che grazie ad un joystick modulare consente il comando delle frizioni di sterzo e del motore con una sola mano, a tutto vantaggio di un controllo preciso e totale con maggiore facilità di guida e minore fatica anche su pendii scoscesi.

Prerogativa di punta, poi, la possibilità di essere equipaggiati della cabina originale New Holland – appositamente progettata per questi cingolati e montata direttamente in fabbrica – oggi ulteriormente aggiornata, disponibile sui modelli TK4 in allestimento Mountain e Open Field, e in grado di offrire un ambiente di lavoro di prim’ordine.

Vedi, in tal senso, il nuovo sedile (opzionale) a sospensione pneumatica a bassa frequenza. Tra le nuove dotazioni mirate ad incrementare il benessere e il rendimento dell’operatore, inoltre, spiccano le inedite protezioni parapolvere e gli schermi protettivi dal calore tra il vano motore e la postazione operatore. E l’impianto dell’aria condizionata è oggi munito di ventole maggiorate, per una migliore e più uniforme distribuzione dell’aria fresca all’interno della cabina,

 

T4F IN VERSIONE SUPER RIBASSATA

T4 110F Rops

 

A testimoniare il continuo percorso di ampliamento della sua gamma di trattori specializzati ci sono poi altre significative novità tenute a battesimo da New Holland in occasione dell’ultima edizione dell’Eima, arrivate ad arricchire di nuove versioni e upgrade la serie T4 per vigneto/frutteto e applicazioni speciali.

A partire dal nuovo T4 F (Frutteto) Rops in inedita configurazione super ribassata, progettato per soddisfare le esigenze altamente specialistiche di quanti, operando in coltivazioni ad alta densità e a chioma bassa, sotto pergolati e su pendii scoscesi, necessitano di macchine particolarmente spedite, sinuose e compatte.

T4 110F Rops

 

A tal fine il nuovo T4 F a profilo super ribassato, per non essere d’intralcio a rami e frutti, può contare sia sulle dimensioni molto contenute del cofano motore – la cui altezza totale risulta ridotta a soli 135 centimetri, senza che ne esca penalizzata la luce libera da terra, grazie all’introduzione di un nuovo assale anteriore di serie ­– sia su una piattaforma operatore, disponibile per pneumatici da 20 e 24 pollici, ridisegnata e abbassata ad appena 73,5 centimetri da terra, con sensibili vantaggi in termini di agilità negli spostamenti in spazi ristretti e nelle coltivazioni a pergola.

L’ergonomia e il comfort della seduta operatore, inoltre, sono stati incrementati allo scopo di garantire una postura ottimale ed una maggiore visibilità posteriore. Per la nuova versione super ribassata del trattore speciale di New Holland, poi, è disponibile a richiesta anche un sollevatore anteriore, con presa di forza frontale, dotato di capacità di sollevamento pari a due tonnellate.

 

T4 LOW PROFILE CON ASSALE ANTERIORE HEAVY DUTY

T4 100LP

 

Ed un nuovo assale anteriore opzionale rinforzato heavy duty, più largo di 12 centimetri rispetto alla configurazione standard ed equipaggiato con nuovo supporto ponte anteriore strutturato (mutuato dalla serie T4 Utility), ideale per una agevole gestione anche degli attrezzi più grandi, rappresenta la novità di spicco introdotta da New Holland anche sul T4 LP (versione Low Profile), conferendogli capacità di carico e massa tecnica ammissibile, oltre che stabilità e sicurezza nelle movimentazioni, equiparabili a quelle di un trattore da pieno campo.

Il nuovo largo assale anteriore vanta una capacità di carico di 2.500 chilogrammi, mentre quella del robusto assale posteriore è di 3.700 chilogrammi. Grazie ai nuovi cerchioni appositamente sviluppati, il T4 LP è configurabile con una larghezza della carreggiata di 24, 28 o 30 pollici, per una larghezza complessiva che va da un minimo di 1.588 ad un massimo di 2.432 millimetri.

Attualmente equipaggiati con attacco a tre punti a bracci dritti, che consente di aumentare la capacità di sollevamento fino a 2,9 tonnellate, questi trattori annoverano un nuovo attacco anteriore heavy duty dalla portata massima di 1.970 chilogrammi, disponibile con o senza presa di forza anteriore.

Prestazioni indubbiamente rimarchevoli per un trattore compatto come il T4 LP, sul quale New Holland offre un ricco assortimento di pneumatici, adesso ulteriormente ampliato grazie alla possibilità di montare gomme posteriori più larghe, nelle misure 540/65R28, 500/70R24 e 420/70R30, al fine di migliorare la stabilità della macchina nelle attività agricole su terreni in pendenza e ridurre il compattamento del suolo nei frutteti.

 

NUOVO IMPIANTO IDRAULICO A DOPPIA POMPA

T4 100LP

 

Reduce da un aggiornamento mirato a migliorare il rendimento dei T4 LP in versione 2017, l’impianto idraulico, sdoppiato, è dotato di una pompa completamente dedicata agli attrezzi dalla portata massima di 80 litri al minuto, abbinata a tre distributori ausiliari posteriori – a centro aperto muniti di rilevazione di carico “load sensing” e di otto uscite – e a distributori ventrali elettroidraulici (caratterizzati da una nuova disposizione compatta funzionale ad una più facile installazione delle relative attrezzature), così da poter lavorare con diversi attrezzi contemporaneamente e con efficacia.

Nelle applicazioni in cui è essenziale mantenere un regime costante della presa di forza, in favore dell’incremento della produttività e della riduzione dei consumi, è possibile attivare, semplicemente tramite un pulsante, il nuovo sistema di gestione ESM (Engine Speed Management), che consente di tenere inalterato il regime del motore anche al variare delle condizioni di carico.

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine Trattori , , , , , , ,

Related Posts

Comments are closed.