MENU

PrimeTech, porta-attrezzi cingolato PT-175 in versione aggiornata

By at Marzo 12, 2020 | 21:17 | Print

PrimeTech, porta-attrezzi cingolato PT-175 in versione aggiornata

PrimeTech nasce una quindicina d’anni fa come divisione di FAE Group, allo scopo di valorizzare ulteriormente il corposo know-how tecnologico del marchio trentino leader nella progettazione e realizzazione di testate dalle elevate prestazioni e forte contenuto di innovazione: trinciatutto professionali, trincia-frese e frantumasassi utilizzabili non solo nel settore forestale e agricolo, ma anche in ambito stradale ed ambientale.

Destinata a specializzarsi nella costruzione di porta-attrezzi cingolati di alta produttività e potenza per applicazioni pesanti da abbinare ad una testata trinciante della casa madre, PrimeTech è cresciuta notevolmente nel tempo affermandosi pienamente un po’ su tutti i mercati, grazie a punti di forza che restano gli stessi del gruppo FAE, vale a dire qualità e flessibilità, come pure grande affidabilità e ridotti tempi di fermo-macchina, grazie all’utilizzo di componenti forniti da marchi leader in tutto il mondo (John Deere, Caterpillar, Sauer Danfoss, Berco per dirne alcuni) ed alla rete di assistenza post-vendita internazionale.

Requisiti salienti, questi, della gamma di trattori porta-utensili PT, che vede la luce a Sarnonico, in Val di Non (a un chilometro da Fondo, quartier generale di FAE Group), contraddistinta da ridotta pressione al suolo e provvista di trasmissione idrostatica, formata da mezzi in grado di lavorare in modo ottimale in ogni condizione e nelle più diverse sfere operative, in campo forestale, agricolo e per la costruzione e manutenzione di strade, compresa la creazione di linee frangifiamma nell’attività di prevenzione degli incendi boschivi, con speciali modelli per la bonifica di campi minati.

 

ANTEPRIMA AD AGRITECHNICA 2019

In occasione di Agritechnica 2019 è stato presentato, in versione aggiornata, il modello più compatto, leggero e maneggevole della gamma a marchio PrimeTech, progettato per svolgere al meglio attività di disboscamento medio-leggero e connotato, oltre che da particolare versatilità, da un moderno design e produttività elevata.

Si tratta del nuovo porta-attrezzi cingolato PT-175, che mutua tecnologia e componentistica dagli altri esemplari della gamma PrimeTech, ma viene proposto dall’azienda trentina con una serie di migliorie e accorgimenti che lo rendono veicolo ancora più evoluto, capace di fornire prestazioni di tutto rispetto garantendo stabilità e trazione anche in situazioni impegnative.

 

SOTTOCARRO BERCO D3 OSCILLANTE CON PATTINO LARGO 500 O 700 MILLIMETRI

A partire dal suo robusto sottocarro oscillante (Berco D3), che gli conferisce ottime doti di galleggiamento e manovrabilità, disponibile in versione STD con pattino in acciaio o gomma largo 500 millimetri o in versione LGP con pattino in acciaio largo 700 millimetri, entrambe con una pressione al suolo molto bassa (quella della versione LGP è di soli 0,26 chilogrammi per centimetro quadrato).

In qualche ora di lavoro è inoltre possibile passare dall’una all’altra versione di sottocarro.

 

MOTORE CAT 4.4 A 4 CILINDRI DA 175 CAVALLI

Corredato di un propulsore CAT 4.4 a quattro cilindri da 175 cavalli, conforme alle normative sulle emissioni Tier IV Final/Stage IV, e di trasmissioni idrauliche ed elettroniche Danfoss, il prime-mover PT-175 si segnala, sul fronte dell’alto livello di comfort di guida, per il perfetto controllo e per la sua grande maneggevolezza, dovuti all’ottimo bilanciamento, all’ideale distribuzione dei pesi, alle dimensioni ridotte e al baricentro basso (non a caso è in grado di operare con regolarità anche su pendenze massime di 45 gradi).

 

DIMENSIONI COMPATTE, PER UNA GRANDE MANEGGEVOLEZZA

Una delle sue carte vincenti risiede dunque nella compattezza, che gli permette di lavorare anche laddove vigono restrizioni sulla  larghezza  dei  veicoli.

Basti dire che il PT-175, nato come detto per svolgere lavori medio leggeri in ambito forestale, operando in sinergia con la trincia forestale di FAE 140/U (sua classica dotazione) in versione con larghezza di lavoro di 1.465 millimetri, raggiunge una lunghezza complessiva pari a 5.240 millimetri per una larghezza di 1.750 millimetri.

 

IN ABBINAMENTO CON TRINCIAFORESTALE FAE 140/U, IN TRE DIVERSE LARGHEZZE DI LAVORO

Equipaggiato dunque con trincia forestale, il PT-175 viene principalmente impiegato, tra l’altro. per manutenzione della vegetazione, bonifica e recupero di terreni, creazione di corridoi forestali per la posa di linee elettriche, triturazione di ceppi, radici e residui legnosi. Ed ancora, manutenzione di aree naturali, pulizia di argini fluviali, scarpate stradali e ferroviarie.

Quanto alla trincia forestale 140/U, disponibile in tre diverse larghezze di lavoro (oltre a 1.465 millimetri, 1.820 e 2.060 millimetri), va segnalata, in favore della elevata produttività del porta-attrezzi cingolato firmato PrimeTech, la sua avanzata dotazione rappresentata dall’innovativo sistema Sonic sviluppato da FAE: una soluzione tecnologica in grado di incrementare in misura del 30 per cento, dichiara il costruttore, le prestazioni delle testate trincianti a trasmissione idraulica.

 

MANUTENZIONE AGEVOLATA

Un altro aspetto che ha concentrato l’attenzione dei progettisti di PrimeTech è stato quello della agevole e completa accessibilità a tutti i componenti del nuovo PT-175, in vista non soltanto di più semplici controlli di routine ma anche di migliorate operazioni di manutenzione più importanti.

Tutto questo grazie al cofano motore interamente apribile e alla cabina ribaltabile tramite una pompa elettrica, unitamente al verricello posteriore e alle protezioni incernierate che consentono di raggiungere facilmente il radiatore per una più rapida pulizia.

Le porte laterali (anch’esse incernierate), inoltre, sono apribili senza sforzo per la manutenzione quotidiana del veicolo.

 

CABINA SPAZIOSA E INSONORIZZATA, CON COMANDI DI FACILE UTILIZZO

Tornando in tema di comfort, il modello PT-175 firmato PrimeTech si distingue anche per la sua cabina, spaziosa, ergonomica e insonorizzata, contraddistinta da una ottima visibilità operativa e da un basso livello di vibrazioni percepite, certificata Rops/Fops/Ops e priva di elementi sporgenti per lavorare senza problemi in spazi ristretti e a contatto con alberi e rami.

Al suo interno tutte le funzioni e i comandi del porta-attrezzi cingolato sono chiari e di facile utilizzo, e per la comodità del suo lavoro l’operatore ha a disposizione di serie, tra l’altro, efficiente climatizzazione e un sedile riscaldato e regolabile, con sospensioni pneumatiche.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , , , , , ,

Related Posts

Comments are closed.