SDF: in partnership con Bonifiche Ferraresi nel segno dell’agricoltura 4.0

Eventi 07/09/2020 -

“Agricoltura di precisione nella gestione agronomica”: di questo tema di grande attualità si è dibattuto nel corso dell’evento che Bonifiche Ferraresi ha organizzato, in partnership con SDF, lo scorso 30 luglio presso la propria azienda agricola nei pressi di Cortona, in provincia di Arezzo.

 

UNA PARTNESHIP COMMMERCIALE SORRETTA DA UNA VISIONE CONDIVISA DELL’AGRICOLTURA

Un incontro svoltosi nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19 vigenti che ha offerto ai circa 200 partecipanti la duplice opportunità di assistere alle dimostrazioni in campo condotte con trattori Same, Deutz-Fahr e Lamborghini, ad interventi sull’agricoltura 4.0 e alla conferenza in cui è stata formalizzata la partnership commerciale tra Bonifiche Ferraresi e SDF.

A quest’ultimo appuntamento, svoltosi in diretta dal centro aziendale di Bonifiche Ferraresi sito a Jolanda di Savoia, sono intervenuti Federico Vecchioni, amministratore delegato di Bonifiche Ferraresi (BF), che ha annunciato l’avvio della collaborazione con SDF, e Alessandro Maritano, Commercial ESE & Latam and Business Unit Combines Executive Director di SDF, che ha evidenziato la visione altamente innovativa e tecnologica dell’agricoltura e delle applicazioni in campo condivisa dalle due realtà protagoniste della partnership..

Infine Francesco Pugliese, direttore Area Ricerca e Sviluppo di BF, dopo aver presentato la società IBF Servizi, che eroga servizi di agricoltura di precisione rendendoli accessibili alle aziende agricole di tutte le dimensioni, ha illustrato le attività svolte in camp durante la mattinata.

 

BONIFICHE FERRARESI, LA PIÙ GRANDE AZIENDA AGRICOLA ITALIANA PER SAU

Bonifiche Ferraresi è la più grande azienda agricola italiana per SAU, con i suoi circa 9.000 ettari suddivisi in tre realtà produttive in provincia di Ferrara, Cortona e Oristano, e si dedica alla coltivazione di riso, mais, grano duro e tenero, orzo, pomodoro industriale, erba medica, legumi, soia, l’olivicoltura intensiva, orticole, piante officinali.

 

VALORIZZARE LE ECCELLENZE DELLA FILIERA AGRO-ALIMENTARE ITALIANA

«Obiettivo della società agricola Bonifiche Ferraresi è portare sulle tavole dei consumatori un’ampia gamma di prodotti alimentari sostenibili e di alta qualità, ottenuti attraverso un’agricoltura innovativa, capace di valorizzare le eccellenze della filiera agro-alimentare italiana e di tutelare il territorio e le risorse naturali del Paese – ha dichiarato Federico Vecchioni –. Con questo evento, grazie al supporto di SDF, vogliamo testimoniare l’attenzione della nostra azienda nella scelta di macchine agricole che rispettino la stessa filosofia e di partner che, come noi, credano e abbiano solide radici nel territorio italiano».

 

TECNOLOGICAMENTE ALL’AVANGUARDIA

«Siamo molto orgogliosi della partnership con Bonifiche Ferraresi – ha affermato a sua volta Lodovico Bussolati, amministratore delegato del gruppo SDF –. Ciò è stato possibile grazie agli importanti investimenti realizzati in questi anni da SDF in ambito tecnologico sui prodotti, congiuntamente allo sviluppo dei sistemi a supporto dell’agricoltura 4.0 come SDF Fleet management, SDF Guidance e SDF Data Management. L’attiva collaborazione avviata, da diversi anni, dal nostro Gruppo con i maggiori consorzi in ambito di piattaforme dati digitali, è inoltre ulteriore testimonianza dell’attenzione di SDF a fornire ai propri clienti strumenti che consentano di gestire in modo semplice ed efficiente il proprio parco macchine e le attività agronomiche».

 

LA PAROLA ALLE DIMOSTRAZIONI IN CAMPO

Nella tenuta Santa Caterina di Cortona, estesa su 1.500 ettari, i partecipanti all’evento hanno potuto approfondire le tematiche relative all’agricoltura 4.0 e vedere in azione alcune macchine del Gruppo di Treviglio.

Tra queste i trattori da campo aperto Deutz-Fahr 9340 TTV, 7250 TTV e 6175.4 TTV impegnati rispettivamente in operazioni di aratura, erpicatura, e semina di precisione con la tecnologia CFS (Connected Farming System), e Lamborghini Spark 130 VRT che ha svolto attività di traino raccogli patate.

Presenti in campo anche gli specializzati Same Frutteto 115 CVT e Frutteto 115 CVT ActiveSteer che hanno dato dimostrazione di efficienza e maneggevolezza grazie alle 4 ruote sterzanti, al ponte anteriore con sospensioni indipendenti e alla trasmissione a variazione continua.

Numerosi anche i trattori in esposizione statica: Argon 90, Explorer 100 MD, Dorado 70 e Natural di Same, affiancati Strike 120 HD, Strike C115 di Lamborghini, 6215 Agrotron TTV e 5090.4 D LS di Deutz-Fahr. A completare lo schieramento la mietitrebbia Deutz-Fahr C9306 e la vendemmiatrice trainata Grégoire G3.250 in abbinamento ad un Same Frutteto 105 CVT.

 

 
Fonte testo e immagini: SDF.

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori