Simest: riapertura finanziamenti agevolati per la partecipazione a eventi internazionali

News 14/10/2021 -

A decorrere dal 28 ottobre 2021 (con possibilità di preparare le domande dal 21 ottobre) è riaperta l’attività di ricezione da parte di Simest di nuove domande di finanziamento agevolato e relativo cofinanziamento a fondo perduto, nell’ambito del programma finanziato dall’Unione Europea NextGenerationEU, linea “Rifinanziamento e Ridefinizione del Fondo 394/81 gestito da Simest”.

La finalità è la partecipazione a un singolo evento di carattere internazionale, anche virtuale tra: fiera, mostra, missione imprenditoriale emissione di sistema, per promuovere l’attività d’impresa sui mercati esteri o in Italia, attraverso l’erogazione di un finanziamento destinato per almeno il 30 per cento a spese digitali connesse al progetto. Tale vincolo non si applica nel caso in cui l’evento internazionale riguardi tematiche ecologiche o digitali. Valore richiedibile: il minore tra euro 150.000,00 e il 15 per  cento dell’ultimo bilancio approvato.

È possibile accedere alla liquidità senza necessità di presentare garanzie e ottenere fino al 25 per cento a fondo perduto (fino al 40% dell’importo complessivo del finanziamento richiesto, se il Richiedente ha almeno una sede operativa in una delle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

La durata prevista è di 4 anni di cui 1 anno di preammortamento, con pagamenti in via semestrale posticipata, relativi alla sola quota interessi durante il periodo di preammortamento e a capitale e interessi durante il periodo di rimborso, con possibilità di ottenere una prima erogazione di anticipo pari al 50 per cento. Il richiedente deve essere una PMI che abbia depositato almeno un bilancio completo.

 

Fonte: Simest
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news