Tonutti Wolagri: a Luigi Blasi (BGroup) il 100% della società

News 30/06/2016 -

Lo scorso 27 giugno la società Ntw (acronimo di New Tonutti Wolagri) srl nella persona di Luigi Blasi (nella foto sotto) si è aggiudicata l’acquisto del 100 per cento della società Tonutti Wolagri.

Luigi_Blasi_49

Luigi Blasi, a capo di Bgroup (che annovera marchi quali Bargam, Projet, Rimeco ed Oma) – si legge nel comunicato stampa diffuso da Bgroup – dà seguito al Progetto Full-Line integrando la propria gamma con il comparto fienagione delle macchine ed attrezzature tradizionali della linea Tonutti Wolagri.

 

NEL FUTURO UNA INNOVATIVA GAMMA DI ROTOPRESSE

Con questa operazione – prosegue la nota di BGroup – Luigi Blasi mira a rafforzare significativamente la propria offerta in un settore ad alto potenziale di crescita come quello delle rotopresse e dei ranghinatori, grazie anche a un forte piano di investimento ad hoc sul prodotto e su questo particolare business, in programma per i prossimi anni.

Il Centro di progettazione, ricerca e sviluppo fienagione di Cremona, composto da un’equipe di ingegneri con esperienza ventennale nel settore fienagione – informa Bgroup – sta lavorando intensamente ad un’innovativa e rivoluzionaria gamma di rotopresse a camera fissa/variabile e macchinari per la fienagione. Le punte di diamante sono sicuramente le due rotopresse variabili, una variabile versione competition e l’altra sempre variabile ma versione professionale.

La forza distributiva, il valido management, le competenze tecnologiche e produttive di Bgroup, unite alle attuali forze Tonutti Wolagri, saranno gli asset funzionali allo sviluppo del mondo della fienagione a livello internazionale.

 

IL RILANCIO PER CONTRASTARE L’OFFERTA DELLA ZOOMLION TONUTTI

Dal “Messaggero Veneto” del 29 giugno si apprende qualche dettaglio in merito all’operazione. Luigi Blasi si sarebbe aggiudicato la Tonutti Wolagri attraverso la controllata Ntw srl per una cifra che sfiora i 2,4 milioni di euro, a fronte dei 920 mila euro messi sul piatto dalla Zoomlion Tonutti srl (riconducibile alla famiglia Tonutti, alleata con soci cinesi), che in prima battuta si era aggiudicata provvisoriamente la vendita post fallimento della Tonutti Wolagri spa, comprese le società negli Stati Uniti e in Russia, prima che Blasi rilanciasse l’offerta.

 

Fonti: Bgroup e Messaggero Veneto

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news