MENU

Torna in vita il marchio Tortella, rilevato dal gruppo Marasca

By at Novembre 21, 2019 | 22:04 | Print

Torna in vita il marchio Tortella, rilevato dal gruppo Marasca

Dopo quattro anni di inattività, riapre i battenti a Ortona, in provincia di Chieti, lo stabilimento destinato alla produzione di macchine agricole dello storico marchio abruzzese Tortella, rilevato nel 2017 dal gruppo Marasca.

L’annuncio è stato dato lo scorso 6 novembre durante una conferenza stampa organizzata nella sede di Confindustria Chieti-Pescara, da Carlo ed  Enrico Marasca, rispettivamente presidente e Ceo di Marasca Group, che comprende attualmente i brand: Remu, Id&s e Tortella.

 

PREVISTA UNA CRESCITA OCCUPAZIONALE

La nuova Tortella oggi consta di uno staff di 10 persone che vanno ad aggiungersi ai circa 70 dipendenti della holding Marasca Group, con sede a Manoppello, in provincia di Pescara, per la quale è prevista per il prossimo biennio una crescita occupazionale di circa 20 unità. Il mercato di riferimento, oltre all’Italia, è l’estero e oggi sono state effettuate vendite in 14 nazioni.

 

UN RILANCIO CHE PARTE DAL TERRITORIO

Da sinistra: Teodoro Ivano Calabrese, dirigente di Confindustria Chieti-Pescara, Carlo Marasca, presidente di Marasca Group, Enrico Marasca, CEO di Marasca Group, e Leo Castiglione, sindaco di Ortona.

 

Sulla scia del boom economico del dopoguerra, il brand Tortella si è affermato negli anni realizzando un’ampia gamma di macchine per la lavorazione del terreno – come vangatrici, fresatrici, trinciatrici, erpici, aratri rotativi, interceppi, interrasassi e  macchine combinate – dotate di sistemi innovativi.

“Marchio dall’ anima indistruttibile”, come recita il suo slogan, affonda le proprie radici nella città di Ortona ed è al tempo stesso espressione di italianità e sinonimo d’innovazione e affidabilità costruttiva nel campo delle macchine agricole.

Nello stabilimento di Ortona saranno realizzate progettazione e produzione, e saranno presenti anche gli uffici direzionali e commerciali.

«Credere nello stabilimento di Ortona è un passo importante per la strategia di rilancio e sviluppo di un marchio come Tortella –  hanno affermato Carlo e Enrico Marasca –. Localizzare la produzione sul territorio, contribuire al rilancio occupazionale locale, è un atto di fiducia verso il futuro e la dimostrazione che il Made in Italy è una caratteristica imprescindibile per l’azienda».

 

L’EVOLUZIONE DEL BRAND

Tra gli obiettivi dichiarati dalla nuova proprietà c’è quello di  riportare il fatturato annuo della Tortella a 10-15 milioni annui. Con questa finalità è stato deciso anche deciso un restyling delle  macchine agricole brandizzate Tortella, proposte con un nuovo colore: dall’arancione, infatti,  si è passati al rosso marasca, una scelta non casuale visto l’evidente collegamento al  cognome dei nuovi proprietari e alle sue origini storiche.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

News , , , ,

Related Posts

Comments are closed.