MENU

Xtractor 2018: il viaggio-avventura in Sudafrica si è chiuso in bellezza

By at luglio 19, 2018 | 17:20 | Print

Xtractor 2018: il viaggio-avventura in Sudafrica si è chiuso in bellezza

Un caleidoscopio di bellezze naturali incontaminate, di grandi tradizioni, di emozioni e momenti avventurosi, ma anche di occasioni per portare un messaggio di amicizia e solidarietà.

Questo, in sintesi, è stata la seconda puntata di “Xtractor-Around the world”, l’appassionante spedizione partita il 3 aprile da Cape Town per andare alla scoperta, a bordo di potenti trattori, del Sudafrica e giunta felicemente, e puntualmente, in porto il 20 maggio spegnendo i motori davanti al palazzo dell’ambasciata italiana di Pretoria.

 

QUASI OTTOMILA CHILOMETRI IN CINQUANTA TAPPE

Impresa perfettamente portata a termine, dunque, quella affidata all’edizione 2018 del docu-reality naturalistico Xtractor 2018 – prodotto da Id-Entity, tra i gruppi leader in Europa nell’ideazione, produzione e gestione di contenuti e servizi di comunicazione digitale -– che al ritmo slow dei trattori ha affrontato a non più di 50 chilometri all’ora, senza farsi intimorire dalle condizioni spesso avverse, un percorso di quasi 8.000 chilometri in 50 tappe, ogni volta diverse per paesaggio, clima e morfologia del terreno, esplorando la terra sudafricana all’insegna dei grandi temi dello sviluppo dell’agricoltura, del rispetto per l’ambiente e dell’utilizzo responsabile delle risorse.

 

L’INDOMITO QUARTETTO DI TRATTORI MCCORMICK GOMMATI BKT

Protagonisti assoluti di questo entusiasmante tour sudafricano patrocinato da Argo Tractors, che si è avvalso anche di un team di 16 persone e sei fuoristrada, quattro trattori McCormick, due X7 PG-Drive e due X8 VT-Drive, vigorosi, performanti e corredati di soluzioni tecnologiche di altissimo profilo, oltre che rispettosi dell’ambiente.

Con tutte le carte in regola, insomma, per reggere l’impatto delle dure regole imposte da Xtractor Sudafrica, grazie alla loro indubbia capacità di fronteggiare i territori impervi e difformi in cui si sono imbattuti nel loro impegnativo tragitto.

Anche perché ad equipaggiare il potente quartetto di trattori di ultima generazione firmati McCormick (oltre 1.000 cavalli di potenza complessiva) c’erano i tenaci e resistenti pneumatici a marchio Bkt – la multinazionale indiana altro main sponsor dell’iniziativa – che hanno mantenuto le loro promesse di adattabilità alla strada e al campo, di flessibilità, di trazione, di affidabilità e di rispetto del suolo confermandosi in grado di vincere le sfide più ardue.

Due le tipologie di punta di casa Bkt montate sugli intrepidi rossi trattori del brand hi-tech di Argo Tractors: Agrimax Force IF 710/75 R 42 e Agrimax Force IF 650/65 R 34 per i McCormick X8 e Agrimax RT 657 nelle misure 650/65 R 42 e 540/65 R 30 per i McCormick X7.

 

ALLA GUIDA I VOLONTARI DELL’ARMA DEI CARABINIERI

Così, guidata da driver di grande esperienza come i volontari dell’Arma dei carabinieri del Comando Unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare e del 1º Reggimento paracadutisti “Tuscania”, la carovana di trattori ha compiuto questo avventuroso e unico viaggio che la ha vista percorrere la Route 62, facendosi strada tra i prestigiosi e panoramici vigneti della costa meridionale, virando in seguito, spesso per piste sterrate, strette e tortuose, verso le distese sempre più aride e desolate dell’interno, e spingendosi nel profondo della vasta regione semidesertica del Karoo.

Ed attraversare poi il deserto del Kalahari, visitare aree di giacimenti di diamanti e fare successivamente rotta verso l’est del paese sudafricano, affrontando alte montagne – salendo fino ai 3.482 metri di altezza dei monti Drakensberg lungo lo sterrato del Sani Pass, uno dei percorsi fuoristrada più conosciuti al mondo – e ritornando all’Oceano Indiano per avventurarsi all’interno di alcune delle riserve naturali più belle del Sudafrica, come l’immenso parco nazionale del Kruger, il più grande e famoso del paese, il più ricco di ecosistemi e di specie di mammiferi, compresi i rari rinoceronti detti Big 5, e di uccelli.

 

UN CONTRIBUTO SOLIDALE ALLA COMUNITÀ SUDAFRICANA

 

Una spedizione straordinaria, Xtractor 2018 – seguita e raccontata da 15 giornalisti di diverse testate europee di turismo, agricoltura e motori – che ha voluto mettere l’accento, come detto, non soltanto su agricoltura, tecnologia e rapporto uomo-natura basato sulla terra, ma anche sui temi umanitari, particolarmente cari sia ad Argo Tractors sia a Bkt.

Uno dei partner è stato infatti Amref, la più grande organizzazione sanitaria no profit presente in Africa, che, oltre a consentire l’approfondimento delle tematiche della nutrizione e della salute, ha raccolto fondi grazie ai quali il passaggio della spedizione in Sudafrica ha lasciato un segno tangibile.

Due i progetti umanitari portati a compimento: mettendo al lavoro i trattori McCormick è stato arato un grande campo realizzando un orto al servizio della comunità di Ephraim Mogale, dove è presente un centro Amref di assistenza a mamme e bambini, mentre nel sobborgo di Sebokeng, alla periferia di Johannesburg, un terreno è stato spianato per offrire agli oltre mille studenti del locale complesso scolastico un campo da calcio dove giocare e fare attività fisica. Grande festa all’inaugurazione, con distribuzione in omaggio di graditissimi palloni da calcio e altri gadget firmati Bkt.

 

UN ELEVATO COINVOLGIMENTO ATTRAVERSO I SOCIAL

Eccezionale anche l’interesse fatto registrare sui social da Xtractor Sudafrica: oltre tre milioni di persone hanno seguito le avventure dei trattori durante il raid attraverso le 50 video-pillole postate su Facebook e Youtube, “assaporando” colori e bellezze del Sudafrica grazie alle mille e più foto caricate sui canali Facebook e Instagram (cliccatissimo anche il minisito xtractor.bkt-tires.com, appositamente realizzato per valorizzare ogni momento di questa entusiasmante iniziativa).

 

TANTE FOTO E VIDEO DA RIVEDERE

In attesa pertanto di scoprire in quale parte del mondo si cimenteranno i trattori della terza edizione, ecco dove rivedere le foto e i video più significativi dell’edizione 2018 del docu-reality, ma anche i filmati e le foto ancora inediti, che saranno via via postati nelle prossime settimane:
https://www.facebook.com/XtractorMcCormick/
https://www.instagram.com/xtractor.tv/
https://www.youtube.com/channel/UC_6ZlpWUKEwC_Jw0GSkucag

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Eventi

Related Posts

Comments are closed.