MENU

Yanmar: due nuovi motori Stage V per applicazioni agricole

By at Febbraio 27, 2020 | 18:47 | Print

Yanmar: due nuovi motori Stage V per applicazioni agricole

Con la determinazione ad entrare nel cuore del mercato dei motori diesel ad alta potenza, Yanmar, dopo averli annunciati in occasione della fiera francese delle costruzioni Intermat del 2018 dove erano stati lanciati per il settore industriale, ha fatto esordire ufficialmente sotto i riflettori dell’ultima edizione di Agritechnica in versione strutturale dedicata alle applicazioni agricole i suoi nuovi propulsori diesel Stage V della serie TN, che hanno esteso il range di potenza dell’offerta della casa giapponese fino ai 210 cavalli.

 

ALTA DENSITÀ DI POTENZA E CONSUMI RIDOTTI

4TN107

 

Si tratta, derivate dal ricco know-how e dalla vasta esperienza di Yanmar nello sviluppo di motori diesel innovativi e ai vertici per qualità, robustezza e affidabilità, delle nuove unità ad elevate prestazioni 4TN101, da 3,8 litri di cilindrata, e 4TN107, da 4,6 litri, entrambe sovralimentate con aftercooler e sistema di iniezione Common Rail ad alta pressione, caratterizzate in configurazione agricola, oltre che dalle coppe dell’olio strutturali, dalla dotazione di alberi contro-rotanti idonei a ridurre al minimo le vibrazioni.

Particolarmente indicati per trattori e caricatori telescopici, i nuovi arrivati nella gamma diesel del marchio di Osaka combinano un’efficienza complessiva in termini di durata e robustezza con alta densità di potenza e consumi ridotti: progettati mettendo a frutto l’avanzata tecnologia in materia di sistemi di combustione propria di casa Yanmar, vantano infatti, dichiara il costruttore, consumi di carburante inferiori nell’ordine del 10 per cento rispetto a motori di pari cilindrata. Si segnalano inoltre per il loro profilo estremamente compatto che ne facilita l’installazione sulle macchine che sono destinati ad equipaggiare.

 

4TN101, DA 105 A 145 CAVALLI, E 4TN107,  DA 120 A 210 CAVALLI

La versione 4TN101, con turbocompressore singolo, si colloca nella fascia di potenza che va dai 105 ai 145 cavalli e raggiunge i 550 newtonmetri di coppia massima, mentre il 4,6 litri 4TN107 copre potenze comprese tra i 120 e i 210 cavalli, ed era presente ad Hannover sia nell’allestimento FHT con singolo turbocompressore sia in quello FTT con turbocompressore a doppio stadio, ed in questo caso il valore di coppia massima tocca gli 805 newtonmetri.

Entrambi i motori offrono, dunque, valori di coppia massima ai vertici della categoria e disponibilità di coppia elevata lungo tutto l’arco di utilizzo, ma soprattutto alte prestazioni correlate ad una potenza specifica di tutto rispetto: la versione top di gamma 4TN107 con turbocompressore bistadio, in particolare, garantisce una densità di potenza best in class pari a circa 46 cavalli per litro.

 

ARCHITETTURA COMPATTA

4TN101 nell’allestimento FHT con ATS sopra la testata.

 

Sul fronte emissionamento, l’esclusiva tecnologia di riduzione dei gas di scarico messa a punto da Yanmar si traduce in un sistema di post-trattamento più compatto – che nel caso dell’unità 4TN101 configurata per applicazioni agricole risulta integrato sopra la testata del motore – tale da contribuire ad un notevole incremento della visibilità esterna e del livello di comfort per gli operatori al lavoro sulle macchine.

 

EGR REFRIGERATO IN AGGIUNTA A DOC+DPF+SCR

4TN101

 

Per ottenere la conformità alle normative Stage V sulle emissioni questi motori impiegano un sistema di ricircolo EGR refrigerato che si aggiunge al sistema aftertreatment dei gas combusti, separato, formato da DOC, filtro antiparticolato diesel (DPF) e sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR): una scelta che, oltre a consentire un più agevole alloggiamento dei componenti, fornisce migliori garanzie in termini di prestazioni e di durata.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Componenti , , , ,

Related Posts

Comments are closed.