Yanmar: YV01, nuovo robot per i trattamenti nei vigneti, leggero, compatto e molto preciso

Robotica 11/11/2021 -

Forte di una ormai consolidata esperienza nel settore degli agrorobot, la giapponese Yanmar ha messo a punto YV01, un robot di irrorazione autonomo per vigneti  che offre numerosi vantaggi alle  aziende vitivinicole di tutte le dimensioni, tra cui maggiore sicurezza, produttività, riduzione dei costi e versatilità.

La presentazione al pubblico europeo ha avuto luogo ad Epernay, in Francia, lo scorso ottobre e l’inedito robot è stato anche in mostra alla VITeff International Sparkling Wine Technology Exhibition, sempre ad Epernay.

 

IN GRADO DI OPERARE SU PENDENZE FINO AL 45 PER CENTO

Grazie al peso ridotto (10 quintali) e alle sue dimensioni compatte, YV01, che procede ad una velocità oraria di 4 chilometri, può salire e scendere pendii fino al 45 per cento e non comprime i terreni, in qualsiasi condizione atmosferica si trovi ad operare. È inoltre facilmente trasportabile su un piccolo camion o rimorchio sebbene sia in grado di trasportare un elevato carico utile di miscela da irrorare. Infatti, utilizzando un sistema avanzato di irrorazione, YV01 garantisce che le viti vengano spruzzate con precisione e con l’esatta quantità di preparato, riducendo così in maniera significativa i quantitativi di fluidi di irrorazione da impiegare.

 

UN’IRRORAZIONE ESTREMAMENTE PRECISA ASSICURA MINORI COSTI E MAGGIORE PRODUTTIVITÀ, NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE

«YV01 offre una tecnologia autonoma all’avanguardia ed è flessibile, leggero e rispettoso dell’ambiente, in quanto assicura un’irrorazione estremamente precisa sulle viti», ha dichiarato Peter Aarsen (nella foto sotto), presidente di Yanmar Europe –. Può essere manovrato in modo sicuro e semplice da un operatore nelle vicinanze e rappresenta una soluzione ideale per tutti quei vigneti caratterizzati da filari stretti e da piante non particolarmente alte».

«Particolarmente adatto per le piccole viti, YV01 è anche un perfetto complemento ai macchinari di più ampie dimensioni che possono essere usati nelle aziende vinicole più grandi – ha aggiunto Aarsen –. Attraverso una combinazione di risparmio sui costi, aumento della produttività e maggiore sicurezza sul posto di lavoro, YV01 può trasformare le operazioni nei vigneti sia per i piccoli sia per i grandi viticoltori, alleggerendo i carichi di lavoro e riducendo i costi».

Il meccanismo di spruzzatura elettrostatica di Yanmar irrora le piante in modo accurato e preciso, favorendo la crescita di viti più sane e pulite. Il processo produce un sottile flusso di goccioline di spray caricate elettricamente che vengono attratte dalle foglie delle piante in modo che tutte le superfici, anche quelle nascoste, siano trattate e l’eccesso di spray sia ridotto al minimo.

 

L’INGRESSO SUL MERCATO PREVISTO NEL 2022

Alimentato dal motore 4 cilindri a benzina Honda IGX 800 da 27 cavalli capace di un uso prolungato in campo, lo YV01 sta entrando in una fase di test e valutazione. L’annuncio dell’avvio delle vendite è previsto nel 2022.

 

Fonte: Yanmar Europe
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news