Zucchetti Centro Sistemi (ZCS): robot intelligenti e user-friendly al servizio del verde

Giardinaggio 18/11/2021 -

NOVITÀ EIMA INTERNATIONAL 2021

Zucchetti Centro Sistemi (ZCS), azienda toscana pioniera della robotica da giardinaggio, ha lanciato a Eima la nuovissima generazione di robot rasaerba ad alto tasso di innovazione: la tecnologia ZR, frutto dell’integrazione tra intelligenza artificiale e sensoristica radar, rende infatti i prodotti autonomi, sicuri e 4.0.

I sistemi avanzati permettono di evitare la bordatura dell’area da rasare consentendo una configurazione semplice e immediata del robot, il quale può dirsi ipertecnologico, affidabile, personalizzabile e user-friendly.

«Le soluzioni brandizzate ZCS parlano la lingua del futuro – ha dichiarato il presidente Fabrizio Bernini durante l’incontro “La rivoluzione AI nella robotica da giardinaggio Ongoing Evolution” organizzato nel corso della rassegna bolognese -. Rivolte a mercati diversi, sono connesse da fattori digitali comuni come l’utilizzo del Cloud, della tecnologia IoT (Internet of Things), big data e intelligenza artificiale. Il valore aggiunto è nella capacità di integrare le innovazioni digitali nelle macchine, nei device elettronici, nei robot, trasformandoli in oggetti intelligenti in grado di interagire con l’uomo e fornire dati e informazioni utili per migliorare e semplificare la quotidianità del cliente».

 

I PRODOTTI SOTTO LA LENTE

Ambrogio Twenty ZR (nella foto e nel filmato qui sopra) è il tagliaerba completamente automatico, semplice, compatto, leggero, potente e veloce, che non necessita di installazione del filo perimetrale, perché è in grado di mappare da solo l’area da coprire, imparando a gestirla in autonomia.

La nuova linea off road, invece, si distingue per essere particolarmente adatta alla gestione di aree irregolari e con forti dislivelli, tanto che il modello Quad Elite (nella foto sotto) è progettato per pendenze fino al 75 per cento. Le 4 ruote motrici sterzanti elettricamente e la batteria da 10 Ah, gli permettono di gestire salite e dossi estremamente ripidi e di lavorare in modo performante anche sul bordo del giardino in pendenza.

Anche il Quad è dotato di uno speciale sensore radar che permette al robot di apprendere dove sono posizionati gli ostacoli in giardino, sia fissi, sia mobili, senza la necessità di delimitare l’area con del filo perimetrale.

Infine la linea Twenty è stata arricchita con i modelli Twenty25 e Twenty29: si tratta di robot compatti ed efficienti, anch’essi ad alto tasso tecnologico, in grado di gestire aree verdi medio grandi. Entrambi i modelli presentano motori brushless, potenti batterie, e lame da 25 o 29 centimetri (a seconda del modello). Nella pratica, grazie alla lama di importanti dimensioni, il modello Twenty29 può gestire aree fino a 3.500 metri quadrati.

 

IL NUOVO HUB LOGISTICO

Eima è stata anche l’occasione per parlare del nuovo hub logistico di Terranuova Bracciolini (AR) inaugurato nel mese di settembre, che permetterà a ZCS di riportare completamente in azienda l’attività di logistica attualmente esternalizzata.

«Il nuovo edificio rappresenta un importante investimento strutturale tecnologico e a basso impatto ambientale – ha commentato Bernini –. Accoglierà le merci e i prodotti delle due divisioni aziendali che stanno spingendo la forte crescita del gruppo ZCS».

Rispetto ai volumi attuali della divisione robotica, il nuovo hub logistico permette di aumentare la potenzialità di stoccaggio merci di oltre il 70 per cento e quella di spedizione del 160 per cento. «Questo investimento strutturale – ha concluso il presidente – si unisce agli importanti investimenti che stiamo facendo nel capitale umano, cresciuto dell’11 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente».

 

© Emanuela Stìfano

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news