MENU

Amazone: nuova seminatrice Precea, veloce, precisa e di facile impiego

By at Febbraio 27, 2020 | 20:23 | Print

Amazone: nuova seminatrice Precea, veloce, precisa e di facile impiego

Dopo essere stata lungamente attesa, la nuova seminatrice pneumatica di precisione ad alta velocità Precea di Amazone ha finalmente debuttato ufficialmente davanti al pubblico dell’ultima edizione di Agritechnica.

 

INIZIALMENTE DISPONIBILE CON LARGHEZZE DI LAVORO DI 3 E 4,5 METRI

In grado di associare nuovi standard a livello di elevate accuratezza e velocità operativa ad una spiccata versatilità e adattabilità a varie colture, nonché ad una notevole semplicità di impiego, la nuova gamma Precea – progettata per la semina dopo l’aratura o la semina diretta – verrà inizialmente declinata dal costruttore tedesco nei modelli Precea 3000 (nella foto con telaio fisso e larghezza di lavoro di 3 metri e Precea 4500-2 (nella foto di apertura) con telaio telescopico e larghezza di lavoro di 4,5 metri, affiancati dalla compatta variante Precea 3000-A che integra il sistema di aggancio rapido QuickLink per la combinazione con un coltivatore rotante e un erpice rotante.

 

DOSAGGIO PER SOVRAPRESSIONE

Si tratta di seminatrici corredate di avanzata tecnologia Isobus – gestibili tramite i terminali di casa Amazone AmaTron 4 e AmaPad o altro terminale Isobus compatibile – e contraddistinte in primo luogo, oltre che da una fertilizzazione innovativa, da un nuovo sistema di distribuzione, dove tutti gli elementi sono stati ottimizzati con l’obiettivo della massima precisione, dalla selezione all’impianto del seme.

Completamente inedito, infatti, risulta il “cuore” di Precea, vale a dire il suo processo di selezione, effettuata in unità di dosaggio, che vede il funzionamento del sistema di dosaggio basato su una sovrapressione generata dal flusso d’aria della turbina.

La semente fuoriuscita dalla tramoggia arriva davanti al disco selettore, che chiude ermeticamente l’unità di dosaggio, conduce i semi verso il canale di espulsione ed elimina quelli eventualmente in eccesso favorendo una spaziatura uniforme.

Alloggiato a monte del canale di espulsione, un sensore ottico monitora costantemente la selezione, in modo che eventuali carenze o sovrapposizioni su ogni fila vengono visualizzate sul terminale del trattore e il selettore viene corretto in automatico.

 

MASSIMA PRECISIONE A VELOCITÀ FINO A 15 CHILOMETRI ORARI

Sulle seminatrici Precea 3000 a telaio fisso e 4500-2 telescopica, inoltre, la selezione può essere azionata, a scelta, meccanicamente o elettricamente (la compatta Precea 3000-A è disponibile solo con azionamento elettrico).

Da segnalare la bassa richiesta di potenza dell’azionamento della distribuzione grazie allo speciale design della camera di pressione rotativa che garantisce una alta efficienza energetica.

Per la trasmissione meccanica (seminatrici versione Special) – che consente velocità di avanzamento fino a 12 chilometri orari – Amazone ha optato per la presenza di alberi flessibili al posto delle tradizionali catene di trasmissione, in quanto ritenuti più regolari dal costruttore rispetto a queste ultime, che tendono ad oscillare alle alte velocità, influenzando così negativamente la distribuzione longitudinale dei semi.

Con l’azionamento elettrico (seminatrice versione Super), invece, la velocità della semina di precisione raggiunge i 15 chilometri orari e, tramite i comandi del terminale, è possibile disattivare o adattare la quantità di semi su linee specifiche: le impostazioni possono essere effettuate manualmente o automaticamente leggendo la mappa GPS.

 

SISTEMA DI DISCHI DI SEMINA PRETEC, PER SEMINA DOPO ARATURA, SU PACCIAMATURA E DIRETTA

Il sistema di dischi di semina PreTeC fornisce una pressione di interramento del seme di 220 chilogrammi, con regolazione meccanica, o di 400 chilogrammi, con regolazione idraulica, e può essere utilizzato, come detto, per la semina dopo l’aratura ma anche per la semina su pacciamatura e la semina diretta.

Deputata all’apertura del suolo è un’unità a doppio disco, dopodiché, una volta posizionato il seme nel terreno, il solco viene chiuso da rulli di pressione a V.

 

GESTIONE DA TERMINALE

Sul fronte capacità, ogni tramoggia del seme montata sulla nuova seminatrice di precisione di Amazone ha una capienza di 55 litri ed è dotata di un sensore del livello di riempimento.

Precea, inoltre, può essere equipaggiata, per la concimazione localizzata, di tramoggia per il fertilizzante (munita anch’essa di sensore di livello) che, a seconda del modello, ha una capacità di 950 o 1250 chilogrammi.

I nutrienti vengono distribuiti utilizzando la stessa tecnologia adottata per i semi e il dosaggio del fertilizzante è gestito dal comodo sistema Precis tramite SmartCenter, con possibilità di modificare facilmente il tasso di applicazione desiderato per ettaro direttamente dal terminale o automaticamente utilizzando, laddove disponibili, le mappe di applicazione.

Sono previsti poi, in opzione, anche microgranulatori da 17 litri di capacità, che distribuiscono i microgranuli direttamente nella fila di semi con il seme singolo e funzionano sotto il controllo dei comandi Isobus di Precea.

 

FERTISPOT, PER IL POSIZIONAMENTO ESATTO DEL CONCIME NELL’AREA DEL SEME

Per la sua nuova seminatrice pneumatica di precisione Precea, infine, Amazone ha sviluppato, in vista di una applicazione sempre più precisa durante la semina a grano singolo, di rese più elevate e risparmi sui costi associati a protezione ambientale, l’inedito sistema di fertilizzazione mirata FertiSpot: una unità di porzionatura del concime grazie alla quale il fertilizzante non viene posto su una linea continua in forma di striscia completa sotto la fila di semi, ma viene consegnato in “porzioni” con precisione millimetrica nei punti in cui si trovano i semi.

Il posizionamento esatto del concime nell’area del chicco del seme comporta un migliore utilizzo dei nutrienti, legato alla maggiore disponibilità della pianta che consente anche una riduzione della quantità totale di fertilizzante applicata per ettaro.

Le ricerche e i test condotti dall’Università di Colonia, asserisce il costruttore tedesco, autorizzano previsioni di risparmio di fertilizzante iniziale nell’ordine del 25 per cento, con un livello di resa simile.

 

© Stefania Capponi

 

Attrezzature , , , ,

Related Posts

Comments are closed.