Antonio Carraro: debuttano ad Austro Vin i compatti top di gamma della nuova Serie R Stage V

Macchine , Trattori 02/05/2022 -

Antonio Carraro, marchio numero uno  dei trattori compatti isodiametrici in Italia ed in Austria, con un market share dichiarato dal costruttore dell’85,7 per cento, parteciperà all’edizione 2022 di Austro Vin, la più grande fiera specialistica del settore in Austria dedicata a viticoltura, frutticoltura, tecnologia e marketing nella produzione di vino, in calendario a Tulln dal 5 al 7 maggio.

 

SETTE VERSIONI PROPOSTE IN UN’UNICA TARATURA DI POTENZA DA 74,2 CAVALLI

Accanto ai “cavalli di battaglia” dell’azienda padovana ci sarà anche, al suo debutto ad Austro Vin, la nuova Serie R equipaggiata con i motori diesel di ultima generazione Stage V.

In un’unica taratura di potenza di 74,2 cavalli, sono ben sette le versioni proposte, tutte a sigla 8900 (TRX, TRG, TGF, TTR, SRX, Mach4 e Mach2), ognuna a contraddistinguere la configurazione del telaio ACTIO, Telaio Integrale Oscillante AC in tutte le sue declinazioni: sterzante, a baricentro basso, a carreggiata larga oppure articolato.

 

GUIDA REVERSIBILE PER TUTTI I MODELLI DELLA SERIE, AD ECCEZIONE DEL TGF

Tutti i modelli di questa serie sono dotati di guida reversibile, eccetto il TGF, che è monodirezionale. In esposizione ad Austro Vin, l’articolato SRX 8900, il TRX 8900, il monodirezionale a ruote differenziate TGF 8900 (nella foto di apertura) ed il quadricingolo articolato reversibile Mach4 8900.

 

MOTORI KUBOTA 4 CILINDRI A GESTIONE ELETTRONICA

Caratterizza la nuova Serie R a sigla 8900 la presenza di motori Kubota a 4 cilindri Stage V. provvisti di turbocompressore e a iniezione  Common Rail. La gestione elettronica del motore avviene in modo istantaneo, attraverso i comandi elettronici situati nel posto di guida, tra cui le memorie di lavoro e le curve di accelerazione impostabili da cluster.

Grande la capacità di trazione, ottenuta grazie ad un passo ideato per ripartire, in maniera equa, i pesi delle masse del trattore a terra. Caratteristica utile ad incrementare l’aderenza del mezzo con un minor compattamento del cotico.

A richiesta, per tutti i modelli, la cabina Air (omologata Rops e Fops) o la super low profile Protector 100 (per TGF), entrambe pressurizzate e certificate in Cat. 4 per la totale protezione dell’operatore da polveri, gas e aerosol.

 

MACH4 R: IL QUADRICINGOLO ARTICOLATO REVERSIBILE DALL’ECCELLENTE MANOVRABILITÀ

La nuova Serie R contempla anche due esemplari di trattori a cingoli: Mach2, bicingolo (ruote anteriori da 20” e cingoli in gomma posteriori) con Telaio ACTIO sterzante, reversibile, e Mach4 (nella foto sopra), quadricingolo a Telaio ACTIO articolato, sempre con guida reversibile (quest’ultimo in esposizione ad Austro Vin), entrambi contraddistinti dalla livrea nera. La particolare configurazione a cingoli in gomma offre aderenza e trazione costanti nelle condizioni estreme: terreni in pendenza, fangosi o viscidi, o situazioni inaccessibili per un gommato, con il minimo compattamento del terreno.

Il quadricingolo Mach4 è caratterizzato, grazie al telaio articolato, da una grande agilità e maneggevolezza che gli consente di essere utilizzato nei filari stretti in pendenza o situati in terreni sconnessi e scivolosi.

I Mach4 consentono di lavorare nelle coltivazioni anche dopo un’abbondante e prolungata pioggia, dando così la possibilità di recuperare  giorni di lavoro per interventi che altrimenti necessiterebbero di stop, data l’inagibilità del terreno. Entrambi i modelli sono muniti di omologazione stradale per viaggiare a velocità superiori ai 30 chilometri orari.

 

 
Fonte: Antonio Carraro
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news