MENU

Antonio Carraro: TRX 5800, il nuovo reversibile nella fascia dei 50 cavalli

By at 12 Dicembre, 2019 | 21:58 | Print

Antonio Carraro: TRX 5800, il nuovo reversibile nella fascia dei 50 cavalli

Specialistica per eccellenza, l’offerta firmata Antonio Carraro continua a svilupparsi e a farsi sempre più variegata, affinandosi nei contenuti e nello stile.

Il leader storico nel segmento dei trattori compatti e stretti prosegue infatti nel suo impegno a dar vita a macchine innovative e al passo con i tempi, concepite e configurate espressamente per muoversi al meglio nei contesti operativi più specifici, assicurando soluzioni su misura ad una sempre più vasta platea di moderne aziende vitivinicole e frutticole.

 

UN RITORNO ALLA RIBALTA, A GRANDE RICHIESTA

Tra le tappe più recenti del percorso evolutivo di Antonio Carraro spicca il lancio a Bari lo scorso ottobre, in occasione dell’ultima edizione di Agrilevante (nella foto sopra e in quella di apertura), del suo nuovo trattore reversibile nella fascia dei 50 cavalli, tornato alla ribalta a grande richiesta, dopo un’assenza sulla scena che durava dagli anni Settanta (in effetti, il primo modello reversibile realizzato dalla casa veneta era stato proprio un 50 cavalli, poi uscito dalla produzione per lasciare spazio a modelli di potenze superiori).

Si tratta del nuovo super-compatto TRX 5800, trattore isodiametrico sterzante dotato come detto di guida reversibile e in genere di tutte le prerogative, il comfort e le opzioni riservate ai modelli di alta gamma della casa veneta, ideale per vigneti e frutteti, come pure per manutenzione del verde e delle aree urbane e sgombero della neve

 

LA VERSATILITÀ D’USO TRA I PUNTI DI FORZA

Requisiti salienti del nuovo isodiametrico sterzante dedicato alle applicazioni specialistiche dal costruttore di Campodarsego sono, unitamente all’agilità e alla notevole maneggevolezza, la versatilità e la spiccata polivalenza, dal momento che il nuovo TRX 5800 è in grado di portare molteplici tipologie di attrezzature, a tiro o a spinta, idonee per arature, trattamenti, gestione del sottofila del vigneto, raccolta della frutta ed ancora, in ambito civile, per la manutenzione di strade, gestione del verde, forestazione, cantieristica.

Parte integrante della multifunzionalità di questo trattore, RGS™ Rev-Guide System, il sistema di guida reversibile di Antonio Carraro su torretta girevole, associato all’elevata ergonomia dei comandi, agevola gli impieghi migliorando precisione e qualità di esecuzione: il sistema permette infatti di invertire la direzione di guida in pochi secondi per operare in maniera professionale con attrezzature trainate o con attrezzature frontali.

È sufficiente far ruotare di 180 gradi il monogruppo sedile/volante/cruscotto/pedaliera, in pratica, per ottenere una nuova prospettiva di guida, uguale e contraria.

Nel caso di dotazione di joystick opzionale, poi, tutti i comandi ausiliari rimangono in posizione ergonomica.

 

PERFORMANTE NEGLI SPAZI RISTRETTI E SULLE PENDENZE

A conferire al compatto isodiametrico le sue rimarchevoli doti di agilità negli spazi limitati provvede il passo corto (nell’ordine dei 1.485 millimetri), abbinato ad una luce libera da terra di 270 millimetri, ed un raggio di sterzata particolarmente stretto.

Allo stesso tempo il trattore, anche per merito della configurazione con motore a sbalzo e alla trazione integrale, riesce a mantenere un assetto stabile in ogni condizione e opera senza problemi sulle pendenze, persino estreme, visto che anche in simili frangenti il telaio integrale oscillante Actio (l’esclusiva soluzione brevettata da Antonio Carraro) e le quattro ruote motrici sanno garantire stabilità e trazione costanti.

 

MOTORE YANMAR DA 50 CAVALLI E TRAMISSIONE 16+16 CON INVERSORE SINCRONIZZATO

Mosso da un brillante propulsore Yanmar a quattro cilindri da 2190 centimetri cubi a iniezione indiretta con masse controrotanti, erogante 50 cavalli di potenza e una coppia massima di 139 newtonmetri, il nuovo TRX 5800 è equipaggiato di trasmissione meccanica a quattro gamme e quattro marce che offre 16 rapporti in avanzamento ed altrettanti in retro, con inversore sincronizzato.

A due velocità di lavoro, 540/540E, la presa di forza posteriore indipendente è a innesto elettroidraulico progressivo e sincronizzata, mentre la capacità massima di alzata del sollevatore posteriore con attacco a tre punti ammonta a 2.100 chilogrammi.

Disponibili su richiesta, inoltre, barre di sollevamento più robuste, per carichi molto pesanti e lavorazioni più gravose, e sempre su richiesta si può disporre della pompa dell’olio maggiorata, con portata che arriva fino a 43 litri al minuto.

Ampia anche l’offerta degli pneumatici, disponibili in varie configurazioni e profili, compresi quelli a battistrada liscio, adatti alla cura dei manti erbosi come i campi sportivi.

 

ALTI LIVELLI DI COMFORT E OPZIONI PROPRIE DELE SERIE AMMIRAGLIE

Robusta e integrata, poi, la spaziosa piattaforma di guida del TRX 5800, montata su silent-block, isola termicamente e acusticamente l’abitacolo dalla scatola del cambio, assorbendo le vibrazioni e conferendo un ottimo livello di comfort.

Da notare la pedaliera sospesa che non presenta intercapedini o fessure verso il suolo, a garanzia di una efficace protezione dell’operatore dall’ingresso della polvere dal terreno sottostante.

E va segnalato anche  il cruscotto di ultimissima generazione, con display sul quale vengono visualizzati vari dati, tra cui i giri della PTO, la velocità di avanzamento e le ore di lavoro.

 

DISPONIBILE ANCHE CON CABINA REDCAB

Ma il nuovo specializzato TRX 5800 di Antonio Carraro – che può a richiesta essere fornito con joystick e con sollevamento a sforzo controllato meccanico – è disponibile anche con la confortevole cabina Red Cab ad alta visibilità, dotata di serie di aria condizionata e particolarmente ricca di optional (sul posteriore sono stati predisposti anche due pratici passaggi per i tubi delle attrezzature), inclusi quelli finora riservati alla gamma alta del costruttore padovano.

Il vetro posteriore e i finestrini laterali anteriori sono apribili, e le porte di accesso a bordo dispongono di un sistema di apertura totale o parziale, in modo che l’operatore possa giovarsi dell’aerazione preferita anche durante il lavoro.

La climatizzazione, poi, è regolabile da un display sul tettuccio con sei bocchette di aerazione che consentono sbrinamento e disappannamento.

 

© Barbara Mengozzi

 

Macchine Trattori , , ,

Related Posts

Comments are closed.