Caffini: massima precisione con il nuovo nebulizzatore “multifile” Rafal Combo Arti

Attrezzature 02/07/2021 -

 

Incessante ricerca di una ottimizzazione a 360 gradi degli interventi fitosanitari all’interno degli impianti viticoli, elevata efficienza e forte sensibilità nei confronti dei temi ambientali. Fedele a questa filosofia costruttiva, Caffini – all’avanguardia nella produzione di macchine per la protezione delle colture – prosegue nella sua politica di investimenti per lo sviluppo di soluzioni progettuali particolarmente innovative, altamente tecnologiche e sempre concepite all’insegna della sostenibilità in termini di sicurezza e di salvaguardia dell’ecosistema vigneto.

Ma innovazione costante in casa Caffini non significa soltanto l’ideazione e lo sviluppo di nuove macchine, ma anche un continuo miglioramento della propria vasta gamma di polverizzatori e atomizzatori, mettendo a punto gli strumenti più idonei a soddisfare ogni esigenza di trattamento e le istanze espresse dagli utilizzatori.

Istanze rappresentate soprattutto dalla velocità di intervento, dal risparmio di tempo e dalla riduzione del consumo di prodotto fitosanitario, che restano aspetti prioritari per ogni tipo di azienda viticola, di grandi, medie o piccole dimensioni.

 

“TECHNOLOGY AND ECOLOGY” LA MISSION AZIENDALE

Consapevole di tutto questo, il costruttore veronese, dall’alto della sua esperienza e del suo contatto quotidiano con tali problematiche, si impegna tenacemente nel fornire puntuali risposte ai viticoltori, attraverso proposte sempre allineate alla mission aziendale di casa Caffini, efficacemente rispecchiata nello slogan “technology and ecology”, ovvero la tecnologia al servizio dell’utilizzatore e dell’ambiente.

 Ed oggi, in particolare, la domanda del mercato è rivolta verso attrezzature per trattamenti a “basso volume” – vale a dire con una grande riduzione della quantità d’acqua necessaria al trattamento stesso rispetto a quanto avviene nel caso delle macchine tradizionali – e verso attrezzature in grado di trattare 4 o 6 pareti fogliari contemporaneamente.

 

I NEBULIZZATORI “MULTIFILE” RAFAL A ELEVATA PRODUTTIVITÀ

Appunto in considerazione di tale richiesta, da molti anni Caffini offre Rafal, un’ampia gamma di nebulizzatori pneumatici a basso volume “multifile”, caratterizzati da robustezza e affidabilità coniugate a notevole produttività giornaliera e dotati di turbina centrifuga ad alto rendimento, che grazie all’elevata velocità dell’aria permette una migliore penetrazione della massa fogliare ed una eccellente copertura della vegetazione.

 

PRECISIONE AL TOP CON IL NUOVO MODELLO COMBO, IN VERSIONE TRAINATA E ARTICOLATA

Un’offerta, quella dei nebulizzatori Rafal, che Caffini ha recentemente arricchito con l’introduzione del nuovo modello Combo, proposto nella versione trainata e in quella articolata.

Tra i tratti salienti della nuova famiglia di nebulizzatori multifilare del marchio di Palù si segnala il nuovo design della chiocciola in polietilene fonoassorbente, abbinato al sistema di solidi e stabili bracci ad apertura idraulica, realizzati in acciaio strutturale, e ai diffusori con getti calibrati, che, adattandosi ad ogni sesto d’impianto, consente il trattamento a basso volume veloce, preciso e a ridottissimo impatto ambientale di 2 o 3 filari completi contemporaneamente.

Garantendo dunque una maggiore quota di prodotto chimico a bersaglio e minori quantitativi di principio attivo impiegato, con drastica riduzione della deriva e dei tempi di intervento. Un trattamento mirato, efficace ed economico, insomma, sinonimo, secondo il credo di casa Caffini, di rispetto dell’ambiente.

 

FACILITÀ DI LAVORO E GRANDE MANOVRABILITÀ

E, oltre ad adattarsi alle differenti larghezze e altezze dei vigneti, il Rafal Combo, grazie alle varie combinazioni possibili di cisterne (dagli 800 ai 1.500 litri di capienza) e di diffusori a getti mirati, risulta indicato per l’impiego in ogni tipo di azienda agricola.

Tutte le regolazioni idrauliche, poi, unitamente ai comandi olio e di gestione dell’erogazione, vengono effettuate direttamente dalla cabina del trattore, con grande praticità e sicurezza, a tutto vantaggio della facilità e della velocità del lavoro, come pure del comfort per l’operatore.

Il nebulizzatore Rafal Combo Arti (in versione articolata, nelle foto), in particolare, rappresenta una nuova combinazione tra una unità portata al terzo punto del trattore (con pompa turbina, bracci e diffusori) e la cisterna a traino, articolata posteriormente.

In aggiunta ad una equa distribuzione dei pesi e alla stabilità garantita dal telaio ad apertura orizzontale, la cisterna trainata permette di lavorare in modo agile anche nelle zone più difficili, assicurando ottima manovrabilità anche in spazi ristretti.

Anche la versione Arti del Rafal Combo, infine, vanta l’omologazione stradale, per trasferimenti rapidi e sicuri da un appezzamento all’altro.

 

 
© riproduzione riservata
 
 
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news