MENU

Caron: nuovo transporter AR 670 EVO4 “Atomizzatore on board”

By at Marzo 26, 2020 | 20:31 | Print

Caron: nuovo transporter AR 670 EVO4 “Atomizzatore on board”

Una sola macchina per svariate applicazioni. È questa la brillante intuizione che sta alla base di AR 670 EVO4 “Atomizzatore on board”, la più recente proposta dell’azienda vicentina Caron, leader in Italia nella produzione di transporter.

 

CON MODULO ATOMIZZATORE, CISTERNA CENTRALE E CABINA PRESSURIZZATA CAT 4

Il nuovo modello, che dopo l’esordio avvenuto a ottobre 2019 ad Agrilevante ha riscosso quest’anno notevole interesse da parte del pubblico di Fieragricola (nella foto di apertura), consiste in una configurazione speciale del più recente transporter articolato snodato monoposto (serie AR) prodotto da Caron, allestito con modulo atomizzatore integrato nel pianale (in primo piano nella foto sopra) e cisterna centrale con capienza da 1.000 a 2.500 litri.

 

ELEVATE STABILITÀ E MANEGGEVOLEZZA

Il tutto con l’aggiunta di una cabina pressurizzata omologata in Categoria 4, che rende questo veicolo multiuso particolarmente adatto all’impiego nei frutteti e vigneti grazie alla massima protezione garantita all’operatore, all’ottimo bilanciamento dei pesi che, insieme al baricentro ribassato, assicura notevole stabilità, e all’elevata maneggevolezza riconducibile alla presenza dello sterzo idraulico sullo snodo centrale.

Completano le specifiche tecniche del mezzo il motore Lombardini LDW 2204, un 4 cilindri da 2.199 centimetri cubi di cilindrata erogante una potenza di 50 cavalli (36,6 kW), il cambio sincronizzato a 24 velocità (16 AV+8 RM) e la presa di forza posteriore standard a due velocità (540 e 1.000 giri al minuto).

Numerosi, poi, gli optional tra i quali il porta-attrezzi posteriore idraulico con attacco a tre punti  adatto al trasporto di attrezzature quali gru, caricatori forestali, verricelli, spaccalegna, ecc., il sollevatore con leveraggi per attacco a tre punti posteriore con coppia di sollevamento massima di 500 kilogrammetri, gancio di traino posteriore omologato, il distributore idraulico a 2 leve con 3 innesti rapidi.

 

VEICOLO MULTIFUNZIONE, PER SVARIATI IMPIEGHI

Ma il campo di impiego di questa nuova proposta firmata Caron non si limita certo alla viticoltura e alla  frutticoltura.

Il telaio intercambiabile e le cisterne fino a 2.500 litri consentono infatti di usare il veicolo con grande flessibilità nelle diverse fasi dell’attività delle aziende agricole con una notevole ottimizzazione della resa oraria.

Senza trascurare il possibile utilizzo nelle operazioni di manutenzione urbana e di cura del verde.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , , ,

Related Posts

Comments are closed.