Carraro: nuovo centro R&D e nuova linea trasmissioni in India

Eventi 10/10/2013 -
Carraro: nuovo centro R&D e nuova linea trasmissioni in India

A 15 anni di distanza dall’avvio delle prime attività all’interno del subcontinente indiano, il gruppo Carraro incrementa e consolida ulteriormente la propria presenza nel Paese. Lo scorso 3 ottobre, alla presenza di Enrico Carraro e di Alexander Bossard, rispettivamente presidente ed amministratore delegato del Gruppo, nonché dell’ambasciatore italiano in India, Daniele Mancini, e del console generale italiano in India, Ugo Ciarlatani, è stata inaugurata la nuova sede del centro Ricerca e Sviluppo di Carraro Technologies India nonché di una nuova linea produttiva in Carraro India.

«L’India per noi rappresenta ancora una volta una felice conferma – ha dichiarato Enrico Carraro, presidente del Gruppo –. Quando siamo partiti con Carraro India, nel 1998, avevamo solo intuito le potenzialità di quest’area. Oggi, con oltre 1.100 collaboratori ed un importante numero di clienti in continua crescita, ne abbiamo piena consapevolezza. Inaugurare la nuova sede di Carraro Technologies e la nuova linea di assemblaggio trasmissioni innovative di Carraro India è per me dunque motivo di orgoglio».

«Poter contare su di un solido team R&D localizzato in India significa essere pienamente in grado di concepire le soluzioni di prodotto in sintonia con le esigenze di quest’area geografica – ha aggiunto Enrico Carraro. – Vedere che proprio in India viene avviata la produzione delle evolute trasmissioni T10, destinate sia al mercato domestico che a diversi mercati affini, lascia intendere che stiamo ragionando davvero nella logica del servizio migliore per i nostri clienti, per creare valore e non meramente per ridurre i costi».

Nuovo centro R&D

Rispetto al primo nucleo di Carraro Technologies India, inaugurato a Pune nel 2006 con l’obiettivo di localizzare parte del network ingegneria di Gruppo, il nuovo centro R&D rappresenta un sensibile passo in avanti e pone le basi per ulteriori sviluppi. Con un’area di oltre 1.200 metri quadrati, oltre il doppio della prima sede, la nuova Carraro Technologies è strutturata per raddoppiare il numero degli attuali 50 collaboratori. All’interno dei nuovi uffici, dotati tra le altre cose di un auditorium con una capienza di 100 persone, sono ora anche presenti una sala training e soprattutto una sala allestita per lo smontaggio e lo studio di assali e trasmissioni, di fondamentale importanza per l’ ottimizzazione del design, dei processi di industrializzazione e per le attività di benchmarking.

L’avvio della nuova sede corrisponde anche ad una nuova organizzazione dell’ ingegneria di Carraro Drive Tech che, puntando all’eccellenza dei prodotti e alla loro più efficace rispondenza alle esigenze dei mercati, ha scelto la strada della totale integrazione delle competenze, indipendentemente dalla loro allocazione geografica: massimo coinvolgimento, massima crescita trasversale, massima vicinanza ai clienti.

Carraro Technologies rappresenta oggi il 45% della capacità del team globale “Engineering & Innovation Drivelines” di Carraro Drive Tech, e questo numero è destinato a crescere. Si sviluppano sistemi si trasmissione completi per macchine operatrici fuoristrada (agricole e movimento terra), che vedono la parte meccanica, assali e trasmissioni, corredata dei servizi idraulici e di tutti i sistemi di controllo elettrici ed elettronici. Ma nell’organizzazione di Carraro Technologies, a supporto dell’ intero gruppo Carraro, ci sono anche team di specialisti focalizzati su altri temi specifici:

–        il team dedicato ad Agritalia segue una serie di progetti relativi allo sviluppo di particolari costruttivi di trattori, in continuità con le attività della sede di Rovigo (Italia);

–        il team dedicato a Santerno è impegnato nelle attività di pre- e post- vendita per inverter destinati ad applicazioni industriali ed a parchi fotovoltaici del subcontinente indiano.

Nuova linea trasmissioni

Parallelamente all’avvio della nuova sede di Carraro Technologies, importanti novità anche per Carraro India che si dota di una nuova linea produttiva destinata alla produzione della più innovativa gamma di trasmissioni Carraro per trattori agricoli fino a 120 cavalli.

L’avvio di questa nuova linea consentirà a Carraro India di produrre localmente l’intera gamma di una nuova generazione di trasmissioni agricole (gamma T10), tecnologicamente evolute e concepite per rispondere ad una logica di maggiore efficienza e di sostenibilità ecologica. La trasmissione T10 è una trasmissione da 120 cavalli, che si presenterà al mercato nelle versioni con 12 velocità avanti/indietro e 24 velocità avanti/indietro e negli allestimenti “Meccanico”, “Power Hi-LO” e “Power Reverser”. L’intera gamma degli allestimenti è possibile grazie ad una architettura di tipo modulare per funzioni, ciascuna predisposta per il controllo elettronico. Grazie al proprio design compatto, la T10 rappresenta, inoltre, la nuova possibilità di coniugare le applicazioni speciali (utility) con le applicazioni più impegnative su campo aperto (open field).

 

 Fonte: Carraro

 

 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter