Carraro Tractors: si è chiuso con successo il “Viaggio in Italia” dei trattori Tre Cavallini

Eventi 25/11/2021 -

 

Firma di primo piano nel segmento dei trattori dedicati alle colture specializzate, Carraro Tractors continua ad arricchire la sua variegata offerta con macchine ad altissima vocazione specialistica, grazie alla loro reale capacità di adattarsi alle specifiche esigenze di impiego in vigneti e frutteti.

Macchine infatti in grado, per molteplicità di dimensioni, geometrie, larghezze di lavoro tra i filari e altezze del trattore, di garantire le migliori risposte a fronte delle diversificate condizioni in cui si sviluppa l’agricoltura specializzata, dalla pianura alla collina, dagli impianti a spalliera e a tendone fino a quelli a pergola, insediati per giunta su terreni di variabile consistenza.

Requisiti frutto di una progettazione incentrata sulla più avanzata tecnologia e sulle doti di affidabilità, ma anche estremamente attenta all’ascolto delle esigenze e delle richieste espresse dal mondo agricolo, con il quale Carraro Tractors, tramite la propria rete di concessionari e con il coinvolgimento del managementi, ha sempre voluto mantenere una stretta vicinanza, essenziale ai fini del recepimento di feedback competenti e della massima utilità.

 

UN TOUR ATTRAVERSO 11 REGIONI PER INCONTRARE DAL VIVO E DIALOGARE CON I CLIENTI FINALI

Efficace e recentissima testimonianza di questo punto fermo della filosofia aziendale, mirata all’ascolto e al confronto con gli utilizzatori finali e peculiare del costruttore di Rovigo, è stato il “Viaggio in Italia” 2021, il tour organizzato da Carraro Tractors che nell’arco di oltre quattro mesi, tra giugno e ottobre, ha portato una flotta di dieci trattori delle  gamme speciali firmate dal marchio dei Tre Cavallini in giro lungo l’intera Penisola, toccando venti tappe situate in undici regioni diverse per contesti geo-ambientali, a riprova di come questi specializzati risultino ideali per l’habitat ampelografico del Belpaese.

Una nuova originale iniziativa arrivata dopo un lungo periodo in cui l’emergenza sanitaria ha reso praticamente impossibile l’incontro con concessionari e clienti, vista la cancellazione o lo slittamento di ogni fiera e manifestazione che prevedesse la presenza di pubblico, promossa da Carraro Tractors, a fronte di una situazione in deciso miglioramento, guardando agli obiettivi di ritrovare il contatto diretto e il dialogo con i clienti finali, raccogliere feedback preziosi e fornire un supporto alla propria rete di vendita.

 

SPECIALE EVENTO IN ABRUZZO IL 9 NOVEMBRE ASSIEME AI DEALER PER CELEBRARE LA FINE DEL VIAGGIO

Così, partita lo scorso 14 giugno dallo stabilimento Carraro Agritalia di Rovigo, la flotta di trattori impegnata nel “Viaggio in Italia” ha affrontato al meglio il suo percorso lungo l’intero territorio nazionale, presentandosi in tutto il suo smalto ai clienti e a chi ancora non conosceva bene il brand Carraro, per concludere il proprio cammino in Abruzzo il 9 novembre, festeggiando la chiusura del tour con un evento di scena presso la sede Carraro di Poggiofiorito, in provincia di Chieti.

Una festa per la chiusura del viaggio dei Tre Cavallini che ha inteso offrirne una panoramica e un bilancio finale, volendo rappresentare un bel momento di incontro, confronto e condivisione, ascoltando le testimonianze dei protagonisti, i dealer Carraro. E riproponendo una carrellata delle principali tappe del “Viaggio in Italia”.

 

VENTI TAPPE CON PROVE IN CAMPO O TRA I FILARI E OLTRE 500 PERSONE RAGGIUNTE

Venti tappe dunque – articolate dal Nord al Sud Italia, che dal Veneto hanno raggiunto la Calabria e poi la Sicilia, attraversando il Piemonte, l’Emilia Romagna, la Toscana, il Lazio, le Marche, Matera, la Campania e la Puglia – durante le quali i concessionari hanno organizzato, ognuno nella propria zona, giornate-evento di prove su campo o tra i filari.

 

Un itinerario che ha fornito a Carraro Tractors l’opportunità di raggiungere dal vivo più di 500 persone, illustrare le caratteristiche del marchio e far toccare con mano i propri trattori.

 

PARTECIPAZIONE AD ENOVITIS IN CAMPO A MOMBARUZZO (ASTI) E GIRI DI PISTA ALL’AUTODROMO DI IMOLA

Senza dimenticare, tra i momenti clou del “Viaggio in Italia” della casa costruttrice di Rovigo, la partecipazione, il primo e 2 luglio scorsi, alla manifestazione Enovitis in Campo tra le vigne astigiane di Mombaruzzo e quella alla 59a Fiera Nazionale dell’Agricoltura di Lanciano (Chieti).

Ed ancora, l’emozionante giornata trascorsa all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, che ha visto i trattori Tre Cavallini “rampanti” alla prese con due giri di pista, cimentandosi, con ottimi risultati, su terreni per loro davvero inusuali.

 

L’ORIGINALE COLLABORAZIONE CON L’ARTISTA FABIO VETTORI

In questo evento mirato a celebrare la chiusura della grande avventura vissuta da Carraro Tractors assieme ai suoi concessionari lungo la Penisola, poi, non poteva mancare una apposita tavola ricordo dell’artista trentino Fabio Vettori, disegnatore famoso per le sue simpatiche “formiche”, che è stato l’onnipresente compagno d’eccezione del “Viaggio in Italia” 2021 e che con le sue tavole riproduttive di una vivace Italia a colori, ricca di dettagli divertenti e di tanti trattori Carraro, ha illustrato le varie tappe del tour, interpretando alla perfezione lo spirito del progetto.

Tutto ciò è stato applicato anche ad alcune t-shirt molto carine e a poster colorati, ma ha soprattutto dato vita ad uno speciale trattore Compact VLB, personalizzato con l’esclusiva livrea disegnata da Fabio Vettori, che è già diventato un trattore cult.

 

ORA SI GUARDA ALLA PROSSIMA NUOVA GAMMA MOTORIZZATA STAGE V

E, a proposito degli specializzati di casa Carraro Tractors, l’evento finale di Poggiofiorito ha rappresentato anche l’occasione per anticipare qualche interessante dettaglio della prossima nuova gamma del costruttore dotata di motorizzazione emissionata in Stage V.

 

 
© riproduzione riservata
 
 
 
 

.

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news