Case IH presenta la nuova generazione Quadtrac e Steiger

Macchine , Trattori 02/09/2013 -
Case IH presenta la nuova generazione Quadtrac e Steiger

A Magdeburg, in Germania, ha debuttato in campo a fine luglio l’ultima generazione di trattori Quadtrac e Steiger prodotti da Case IH. Si tratta di tre nuovi modelli – 540,  580 e 620 – con potenze comprese tra 543 e 628 cavalli che completano la serie Quadtrac (a cingoli) e la serie Steiger (a ruote) nella classe di potenza di fascia alta. Il nuovo modello di punta, il Quadtrac 620, eroga una potenza di trasmissione di 628 cavalli e una potenza massima di 692 cavalli.

 

PIÙ POTENZA CON MENO CARBURANTE

steiger_620_02

Tutti i nuovi modelli Quadtrac e Steiger sono alimentati da un motore Cursor 13 prodotto da Fpt, con 12,9 litri di cilindrata, sei cilindri e due intercooler che determinano un significativo miglioramento dell’efficienza termica del motore. La coppia è di 2.941 Nm, con la massima trazione. La capacità del serbatoio è di 1.900 litri di carburante e 320 litri di AdBlue. Il nuovo propulsore è emissionato Euro 4 (Tier IV Final), grazie all’esclusiva tecnologia Hi-eSCR che garantisce una combustione ottimizzata con un sensibile risparmio di carburante ed un’efficienza di conversione del NOx del 95% (a detta del costruttore) rispetto all’80-85% di altri sistemi.

La depurazione dei gas di scarico nel sistema Efficient Power avviene in un sistema separato, esterno al motore con la soluzione nota come SCR-only. La taratura precisa del processo di combustione e l’assenza del ricircolo dei gas di scarico determinano un’efficienza notevolmente maggiore per quanto riguarda i consumi di carburante. Alla base di questi risultati la ricerca intensiva condotta da Fpt Industrial con numerosi brevetti. In particolare sono stati brevettati modelli fluidodinamici ottimizzati del flusso di scarico e dell’AdBlue iniettato, tra cui una logica di controllo per il dosaggio fine dell’AdBlue, che considera direttamente nel dosaggio il NOx generato; sensori di ammoniaca e NOx che rilevano lo stato del catalizzatore e tengono conto dell’invecchiamento; tecnologia di miscelazione integrata nel sistema di post-trattamento dei gas di scarico per garantire un’idrolisi ottimale dell’AdBlue ed una distribuzione equilibrata dell’ammoniaca sui catalizzatori.

 

ALTA VELOCITÀ SU STRADA

 

La trasmissione Powershift completamente sincronizzata offre 16 marce avanti e due retromarce e consente una velocità di 37 chilometri orari. In marcia indietro sono possibili velocità fino a 13,5 chilometri orari. Per il lavoro nei campi sono disponibili nove marce: si può così regolare in modo ottimale la velocità in base al lavoro da eseguire e alle condizioni, per l’area di lavoro principale.

Da segnalare, inoltre, che tutti i trattori Steiger e Quadtrac sono dotati della funzionalità di gestione automatica della produttività (APM) e selezionano automaticamente, per ogni attrezzo e terreno, la migliore combinazione tra marcia inserita e regime del motore. Quando la funzionalità APM è attiva è sufficiente che l’operatore inserisca la velocità di avanzamento desiderata.

 

STEIGER: MASSIMA TRAZIONE SU RUOTE

steiger_620_01

I nuovi Steiger 540, 580 e 620 dispongono di una gamma di potenza adeguata alle loro dimensioni con zavorra integrata e sono stati quindi dotati di componenti Heavy Duty per lavori pesanti, ad esempio a livello di assi e mozzi. I telai di dimensioni maggiorate, con trasmissione e organi di trasmissione nuovi ed ancora più resistenti, fissano nuovi standard di produttività nel settore e rendono questi trattori ideali per i lavori di traino pesante nella lavorazione e nella preparazione del terreno.

 

QUADTRAC: NEL RISPETTO DEL TERRENO

quadtrac_620(2)

La sospensione indipendente Quadtrac con quattro unità cingolate offre una superficie di contatto costante di oltre 5,6 metri quadrati, ovvero, a detta della casa costruttrice, circa il 25% in più rispetto agli altri trattori di questa classe. In questo modo si aumenta la trazione, si riduce la pressione sul terreno e si evita il trascinamento.

In evidenza il design e il principio di costruzione unici ai quali si devono alcune caratteristiche peculiari come i cingoli orientabili di circa dieci gradi verso l’alto e verso il basso che garantiscono un ottimo contatto con il suolo in tutte le situazioni di lavoro riducendo la compattazione del terreno. Grazie alla combinazione tra unità dei cingoli indipendenti e individuali per lo smorzamento delle vibrazioni, il passo lungo di 3,92 metri e il concetto di guida “Positive Drive” del Quadtrac, la potenza viene trasmessa al 100 per cento. L’azione della barra di trazione centrale assicura inoltre una pressione costante sulle quattro unità motrici e la distribuzione del peso è zavorrata in modo ottimale per tutti i lavori già in fase di montaggio: 60% sull’anteriore e 40% sul posteriore, senza che si debba ricorre a ulteriori zavorrature.  Il Quadtrac sterza quindi agevolmente in tutte le situazioni di lavoro sotto carico e fornisce prestazioni ottimali, anche in condizioni di terreno bagnato o difficili.

 

ROBUSTO RETROTRENO

 

La barra di traino di classe 5 gestisce facilmente i carichi verticali fino a sette tonnellate e il sollevatore posteriore, disponibile come optional su tutti i modelli della serie Steiger e Quadtrac, fino a nove tonnellate. Come ulteriore opzione è disponibile una presa di forza posteriore da 1.000 giri al minuto che raggiunge la massima potenza anche a bassi regimi del motore.

 

ELEVATO COMFORT IN CABINA

 Quadtrac620_Cab

I modelli Steiger e Quadtrac montano la cabina Surveyor, una delle più grandi e più confortevoli sul mercato dei trattori, dotata di un’ampia visibilità e di un’esclusiva funzionalità di sospensione. I movimenti nella direzione di marcia e quelli contrari, così come i movimenti laterali e il movimento oscillatorio, vengono controllati e compensati, per un maggiore comfort di guida ed un miglior controllo.

Con la nuova serie sono stati apportati diversi miglioramenti, tra i quali la nuova ventilazione del sedile del conducente e nuovi specchietti retrovisori grandangolari riscaldati, regolabili elettronicamente. Il sedile del conducente può essere regolato a 40 gradi per migliorare la visibilità sugli attrezzi e per ridurre notevolmente l’affaticamento nel controllo degli attrezzi.

Oggetto di importanti modifiche anche l’ultima generazione del bracciolo Multicontroller che consente di azionare fino a otto dispositivi di comando idraulici, oltre alle funzioni automatiche di fine campo. Il nuovo design semplifica il funzionamento e la retroilluminazione, aumentando la sicurezza durante il lavoro notturno. Il monitor a colori AFS Pro 700 integrato nel bracciolo segue ogni movimento del sedile di guida ed offre funzionalità avanzate per tutte le funzioni del sistema di tracciamento automatico AFS AccuGuide e per le funzioni generali del trattore, come il controllo del flusso idraulico. Le impostazioni del Pro 700 possono essere personalizzate in modo da visualizzare esattamente le informazioni di funzionamento più importanti sull’applicazione in uso.

Un esclusivo gruppo di illuminazione ad alta luminosità con fari HID regolabili migliora la visibilità di notte, con un’illuminazione a 360 gradi sul campo. Il sistema di illuminazione è di 5-6 volte più luminoso rispetto ai sistemi tradizionali e le lampade HID durano 6.000 ore in più rispetto alle lampade tradizionali usate sui trattori.

Tutti i trattori Steiger e Quadtrac sono dotati inoltre di un sistema completo di monitoraggio AccuGuide di serie. In questo modo si eliminano i costosi adattamenti e i dispendiosi tempi di installazione. Il sistema di tracciamento AccuGuide utilizza i ricevitori GPS AFS372 di ultima generazione. Questo permette di ricevere il segnale GLONASS russo senza alcun costo aggiuntivo per una sicurezza maggiore grazie al maggior numero di satelliti.

 

PESI E MISURE

Quadtrac620

Il nuovo Quadtrac ha un’altezza complessiva di 3,77 metri ed è lungo 7,60 metri. La carreggiata, comprensiva dei cingoli di 710 millimetri, è di 2,99 metri. È anche disponibile una pedana mobile di 910 millimetri. Con 3,92 metri ha il passo più lungo della sua categoria.

 © riproduzione riservata 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter