Claas: la partnership con AgXeed e il prossimo lancio di AgBot

Attrezzature 19/05/2021 -

Il costruttore tedesco di macchine agricole Claas ha stretto una partnership con la start-up olandese AgXeed B.V., di cui ha acquisito una quota di minoranza, finalizzata allo sviluppo e alla commercializzazione di macchine agricole autonome.

Una scelta, quella dell’automazione, imposta dall’esigenza di intensificare la produzione agricola nei decenni a venire per nutrire una popolazione mondiale in costante crescita, a fronte di una continua diminuzione della forza lavoro agricola.

 

ROBOT DA CAMPO AGBOT, TECNOLOGIA SCALABILE E AMPIO RANGE DI APPLICAZIONI

L’azienda olandese AgXeed offre un sistema intelligente, sostenibile e completamente autonomo con hardware scalabile, strumenti di pianificazione virtuale e modelli di dati estesi, grazie al quale si configura come una delle compagnie leader in Europa in questo settore.

Il robot da campo autonomo AgBot, provvisto di  trazione diesel-elettrica, ruote o cingoli, fino a 156 cavalli e attacco a tre punti standard, è stato concepito per supportare gli agricoltori in futuro in un’ampia varietà di applicazioni.

«Il nostro coinvolgimento fornisce a Claas l’accesso a tecnologie innovative in un segmento di mercato che ci è familiare andando ad integrare le nostre competenze in materia di autonomia e robotica – ha spiegato Thomas Böck, CEO di Claas Group –. A sua volta, AgXeed benefica  della nostra vasta esperienza e delle nostre reti in molte aree come il trasferimento dei dati, le interfacce e le soluzioni di trasmissione. A nostro avviso, la partnership avviata avvantaggia entrambe le società e giustifica il nostro investimento in questa start-up, oltre al fatto che le tecnologie AgXeed sono in un avanzato stadio di sviluppo. Questa soluzione, che sarà disponibile nel prossimo futuro,  offre  agli agricoltori e ai contoterzisti un concreto valore aggiunto economico».

 

IL LANCIO SUL MERCATO PREVISTO PER IL 2022

«Questo tipo di collaborazione riflette esattamente ciò che rappresentiamo in AgXeed – ha aggiunto Joris Hiddema, co-fondatore di AgXeed BV –. Vale a dire la creazione di alleanze lungimiranti tra aziende innovative che lavorano per un’agricoltura sostenibile in cui gli agricoltori possono ottimizzare la produttività e allo stesso tempo preservare il suolo e l’ambiente. In Claas abbiamo a bordo un partner che crede nelle nostre idee sul  futuro dell’agricoltura, le condivide e porterà le nostre soluzioni ai campi degli agricoltori più velocemente».

Il lancio sul mercato di AgBot e delle relative soluzioni e piattaforme software è previsto per il 2022. Questo prodotto e i servizi correlati forniranno un valore aggiunto duraturo ai clienti.

AgBot sarà in grado di gestire lavori monotoni, faticosi e in alcuni casi pericolosi, consentendo agli agricoltori di concentrarsi sulle sfide quotidiane. In termini concreti, l’ecosistema che circonda lo strumento centrale di pianificazione e analisi basato sul web aumenta l’efficienza attraverso la pianificazione automatica e ottimizzata del percorso e la messa a punto della macchina.

 

MASSIMO RISPETTO DEL SUOLO GARANTITO DAL BASSO COMPATTAMENTO

Grazie ai cingoli opzionali da 300 a 910 millimetri di larghezza del nastro e al peso massimo ridotto di non più di 6 tonnellate (senza zavorra), AgBot è molto rispettoso del suolo.

Il robot dispone inoltre di  carreggiata regolabile, impianto idraulico load sensing  sistema a tre punti con una capacità di sollevamento fino a 8 tonnellate. Come optional può essere dotato di presa di forza elettrica, indipendente dal regime motore, e di connettori esterni ad alta tensione. Oltre al sistema di sterzo RTK, l’equipaggiamento elettrico  include anche tutta la tecnologia sensoristica necessaria per il rilevamento di pericoli e ostacoli.

Gli AgBot arriveranno sul mercato in diverse dimensioni e classi di prestazioni. Altre soluzioni sono attualmente in fase di sviluppo.

 

 
Fonte: Claas
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news