CNH: profitti e ricavi in calo nel primo trimestre 2024 e taglio delle stime per l’intero anno

Mercati 02/05/2024 -
CNH: profitti e ricavi in calo nel primo trimestre 2024 e taglio delle stime per l’intero anno

Profitti e ricavi in calo nel primo trimestre 2024 per CNH Industrial che, costretta fare i conti con un contesto di mercato in declino, ha anche rivisto al ribasso le previsioni per l’intero 2024.

 

RICAVI CONSOLIDATI A 4,82 MILIARDI DI DOLLARI (-10%)

CNH Risultati finanziari del 1° trimestre 2024

Cifre alla mano, il gruppo produttore di macchine per l’agricoltura e il settore delle costruzioni facente capo ad Exor, la holding finanziaria olandese controllata dalla famiglia Agnelli, ha fatto registrare nel primo trimestre dell’anno, ricavi consolidati pari a 4,82 miliardi di dollari – in calo di circa il 10% rispetto al primo trimestre 2023, di cui 4,13 miliardi di dollari di ricavi netti delle Attività Industriali, che hanno subito a loro volta una flessione di circa il 14% a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente. Un calo quest’ultimo dovuto principalmente alla minore domanda del settore e alla gestione delle scorte dei concessionari. L’andamento dei prezzi ha continuato ad essere favorevole per l’Agricoltura e sostanzialmente stabile per le Costruzioni.

L’utile netto è stato di 402 milioni di dollari, con un risultato diluito per azione di 0,31 dollari (utile netto di 486 milioni di dollari nel primo trimestre 2023, con un risultato diluito per azione di 0,35 dollari). L’utile netto Adjusted è calato del 54% a 421 milioni di dollari, con un risultato diluito Adjusted per azione di 0,33 dollari (utile netto Adjusted di 475 milioni di dollari nel primo trimestre 2023, con un risultato diluito Adjusted per azione di 0,35 dollari).

L’Ebit adjusted delle Attività Industriali è risultato pari a 405 milioni di dollari (150 milioni di dollari in meno rispetto al primo trimestre 2023), con un margine del 9,8% contro l’11,6% del primo trimestre 2023.

Il  Free Cash flow delle Attività Industriali è risultato negativo per 1.209 milioni di dollari (673 milioni di dollari in negativo nel primo trimestre 2023).


Leggi anche >>> CNH Industrial: utile netto rettificato in crescita nel 2023, con previsioni in forte ribasso


 

CONTRAZIONE DELLA DOMANDA SOPRATTUTTO IN SUD AMERICA ED EUROPA

«Nel primo trimestre il team CNH ha attraversato un contesto di mercato in declino, poiché la domanda industriale continuava a diminuire soprattutto in Sud America e in  Europa – ha commentato il CEO Scott Wine –. Anticipando questi ostacoli, stiamo continuando a migliorare ciò che possiamo controllare: efficienza produttiva, esecuzione commerciale disciplinata, riduzioni ragionevoli delle SG&A e investimenti ponderati in prodotti e tecnologie. Come sempre, il team affronta le sfide frontalmente e lavora diligentemente per fornire soluzioni ai nostri clienti».

 

RICAVI DI VENDITA DELLE MACCHINE AGRICOLE IN FLESSIONE del 14%

CNH Ricavi netti per segmento di attività nel primo trimestre 2024

Le macchine per l’agricoltura hanno registrato ricavi di vendita netti pari a 3,37 miliardi di dollari, in flessione del 14 per cento rispetto al primo trimestre del 2023, principalmente a causa del minor volume del settore in tutte le regioni e della gestione delle scorte dei concessionari, parzialmente compensato da una realizzazione favorevole dei prezzi.

 

DOMANDA DI TRATTORI IN CALO IN TUTTE LE REGIONI, SEGNO PIÙ PER LE MIETITREBBIE SOLO NELL’AREA ASIA PACIFICO

In particolare, in Nord America  il volume del settore è diminuito del 15%  su base annua nel primo trimestre per i trattori di potenza inferiore a 140 CV e ha registrato un calo del 2% per quelli di potenza superiore a 140 CV; la domanda di mietitrebbie è diminuita a sua volta del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) la domanda di trattori e di mietitrebbie è diminuita rispettivamente del 15% e del 24%.

La domanda di trattori in Sud America è diminuita del 18% e quella di mietitrebbie del 40% proseguendo il trend negativo della seconda metà del 2023.

Nell’area Asia Pacifico, infine, la domanda di trattori è diminuita del 12%, mentre quella di mietitrebbie è aumentata del 16% nell’intera regione, risultando però in calo del 22% in Australia e Nuova Zelanda.

CNH Ripartizione del fatturato per area geografica e per prodotto nel 1° trimestre 2024

Sempre nel primo trimestre del 2024, il margine operativo lordo del segmento Agriculture si è attestato al livello del 23,8% (26,2% nel primo trimestre 2023), in calo di 240 punti base, a causa del minor volume di produzione e del mix sfavorevole, parzialmente controbilanciato da un migliore realizzo dei prezzi, insieme a minori costi di acquisto e produzione.

L’Ebit Adjusted è sceso a 421  milioni di dollari (570 milioni di dollari nel primo trimestre 2023), con un margine Ebit Adjusted che si è attestato al 12,5% (14,5% nel primo trimestre 2023). La riduzione dei volumi è stata parzialmente compensata  dal miglioramento dei costi di acquisto e produzione e da una continua riduzione delle spese SG&A. Gli investimenti in ricerca e sviluppo hanno rappresentato il 6,0% dei ricavi delle vendite (5,3% nel primo trimestre 2023). I ricavi derivanti dalle filiali non consolidate sono aumentati di 42 milioni di dollari anno su anno.

 

PROSEGUONO I PROGRAMMI DI RISTRUTTURAZIONE

La Società sta proseguendo il proprio impegno volto a migliorare i margini durante il ciclo attraverso i programmi di riduzione dei costi precedentemente annunciati focalizzati sui costi dei prodotti e sulle spese generali, amministrative e di vendita. Entrambi i programmi stanno procedendo come previsto e CNH prevede una riduzione del tasso di esecuzione del 10-15% sul totale delle spese SG&A legate al lavoro e non legate al lavoro. La Società ha sostenuto oneri di ristrutturazione per un totale di 78 milioni di dollari nel primo trimestre del 2024, di cui 53 milioni di dollari nel 2023, e prevede di sostenere fino a 200 milioni di dollari in totale.

 

IL TREND NEGATIVO DELL’AGRICOLTURA TRASCINA AL RIBASSO LE INDICAZIONI FINANZIARIE PER IL 2024

Lanciata ad Agrishow 2024, la nuova irroratrice Guardian SP310F di New Holland ha conquistato il titolo di Machine of The Year Brazil 2024/2025 nella categoria Macchine irroratrici.

Per quanto riguarda l’outlook, CNH prevede che nel 2024 le vendite al dettaglio globali del settore agricolo saranno inferiori sia nel mercato delle macchine agricole sia in quello delle macchine per le costruzioni rispetto al 2023. Nel complesso dei mercati chiave in cui compete la società, CNH aveva precedentemente stimato che le vendite al dettaglio del settore agricolo sarebbero diminuite tra il 10 e il 15%, ma ora si prevede che i volumi del settore diminuiranno di circa il 15%, nella fascia bassa dell’intervallo precedente. Inoltre, prevede che le vendite al dettaglio del settore delle macchine edili diminuiranno di circa il 10% rispetto al 2023.

A seguito delle proiezioni di vendita del settore agricolo inferiori, CNH ha aggiornato le sue prospettive per il 2024 come segue: vendite nette del settore agricolo in calo tra l’11% e il 15% su base annua, compresi gli effetti della conversione valutaria (in precedenza  da -8% a -12%); margine EBIT rettificato del settore Agricoltura tra il 13,5% e il 14,5% (in precedenza tra il 14,0% e il 15,0%); vendite nette del settore costruzioni in calo tra il 7% e l’11% su base annua, compresi gli effetti della conversione valutaria (invariato); margine EBIT rettificato del settore costruzioni tra il 5,0% e il 6,0% (invariato); Free Cash Flow delle  Attività Industriali compreso tra 1,1 e 1,3 miliardi di dollari (in precedenza tra 1,2 e 1,4 miliardi di dollari); EPS rettificato compreso tra 1,45 e 1,55 dollari (in precedenza tra 1,50 e 1,60 dollari).

 

IN ATTESA DELL’ENTRATA IN CARICA DEL NUOVO CEO

Come già segnalato, la società ha recentemente annunciato la nomina di Gerrit Marx a nuovo CEO. Marx succederà a Scott Wine dal 1° luglio 2024.


Leggi anche >>> CNH: Gerrit Marx subentra come CEO a Scott Wine


 

 
© riproduzione riservata
Fonte immagini: CNH (apertura), New Holland.
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter