MENU

Fendt 200 Vario VFP: tutta la tecnologia dei “grandi”, in dimensioni compatte

By at giugno 19, 2018 | 19:11 | Print

Fendt 200 Vario VFP: tutta la tecnologia dei “grandi”, in dimensioni compatte

SPECIALE MECCANIZZAZIONE PER IL VIGNETO

 

Sono i più piccoli di casa Fendt – ma sono anche i tradizionali best seller della scuderia tedesca – e testimoniano alla perfezione la consolidata strategia aziendale mirata ad integrare le prerogative clou delle macchine di alta gamma anche nel comparto delle basse potenze.

Così, in grado di coniugare al meglio dimensioni compatte e soluzioni altamente hi tech mutuate dai trattori di categoria superiore, in favore di efficienza, produttività e comfort di guida ottimali, scendono in pista per l’edizione 2018 di Enovitis in Campo gli esemplari di ultima generazione della gamma Fendt 200 Vario proposta nelle versioni specialistiche siglate V, F e P.

 

TECNOLOGICI E SUPER-ACCESSORIATI

Una rinnovata famiglia di specializzati super-accessoriati e sempre più ricchi delle rinomate tecnologie di punta di matrice Agco/Fendt, la serie 200 Vario VFP, articolata in cinque modelli, con potenze massime comprese tra i 70 e i 110 cavalli, declinati nelle loro tre storiche varianti adatte ad ogni esigenza operativa: il tradizionale compatto V a carreggiata stretta per vigneti dagli spazi ristretti (larghezza minima: 1,07 metri), l’intermedio F per coltivazioni più ampie (1,32 metri) e il largo P per la frutticoltura (lo speciale con assali più larghi e capacità di sollevamento maggiore, a partire da una larghezza esterna di 1,68 metri), con l’aggiunta per tutte le versioni di un allestimento a tetto basso che riduce l’altezza a 2,21 metri (nei modelli V) o a 2,29 metri (modelli F e P).

 

L’UPGRADE MOTORISTICO CON IL PASSAGGIO ALLO STAGE IIIB

Le novità alloggiano già sotto i cofani, grazie al brillante propulsore Agco Power a tre cilindri da 3,3 litri di cilindrata raffreddato ad acqua, turbo/intercooler con iniezione common rail ad alta pressione associata alla gestione completamente elettronica – sviluppato dagli ingegneri Fendt ad hoc per il 200 Vario grazie alle sue dimensioni estremamente contenute – che adesso è omologato in Stage IIIB (Tier 4 interim) per le emissioni mediante il ricorso al sistema AGRex (con ricircolo esterno dei gas di scarico che migliora ulteriormente i parametri prestazionali riducendo i consumi rispetto a sistemi con ricircolo interno dei gas combusti) abbinato al catalizzatore di ossidazione diesel Doc.

 

SISTEMA DI VENTILAZIONE AUTOMATICO A PALE REVERSIBILI

Ulteriore innovazione, poi, è rappresentata dal sistema di ventilazione automatico a pale reversibili (tramite la loro inversione si inverte la direzione del flusso d’aria), che consente di mantenere le griglie del radiatore sempre pulite, incrementando l’efficienza e le prestazioni del trattore in favore di risparmio di tempo e conseguente limitazione dei costi di produzione.

Da segnalare, a tale proposito, anche la disponibilità, per il sistema di traino, di un impianto frenante pneumatico con essiccatore a controllo elettronico in grado di garantire minore necessità di manutenzione e maggiori sicurezza e funzionalità.

 

NUOVA SOLUZIONE IDRAULICA, POTENZIATA E FLESSIBILE

Sempre sul fronte delle prestazioni, inoltre, al fine di consentire una ancora più efficace gestione delle moderne attrezzature, i 200 Vario VFP firmati dal marchio premium di Agco possono avvalersi di un potenziato e particolarmente flessibile impianto idraulico, forte di una pompa load sensing dalla portata di 104 litri al minuto – così da poter accrescere la velocità di lavoro con il caricatore frontale ad un basso regime del motore – e di distributori a doppio effetto controllati per via elettronica.

 

ATTACCO POWER BEYOND

Disponibile su richiesta, inoltre, un attacco Power Beyond (linea di pressione, condotto di pilotaggio, ritorno) per l’azionamento di attrezzi speciali come i carri autocaricanti.

Montaggio in posizione ventrale per un impiego efficiente di combinazioni flessibili di attrezzi.

 

Il sollevatore posteriore – oscillante sulle versioni V e F – dotato di elementi di comando ottimizzati, per un adeguamento completamente idraulico al terreno, vanta capacità di 2.829 chilogrammi (sui Vario 200 V), di 2.464 chilogrammi (sui modelli F) e 3200 chilogrammi (sui modelli P).

 

PTO E SOLLEVATORE ANTERIORE

Inedita, poi, la presa di forza anteriore 540E che raggiunge i 540 giri al minuto con regime motore ridotto (750 giri al minuto), a tutto vantaggio del risparmio di carburante.

La velocità richiesta alla presa di forza può essere selezionata comodamente utilizzando una manopola.

 

Anche il sollevatore anteriore dei 200 Vario VFP (capacità massima: 2.420 chilogrammi sulle versioni V e F e 2590 chilogrammi su quella P) è stato rinnovato da Fendt, grazie ad un nuovo telaio in ghisa con bracci inferiori ripiegabili in diagonale che offre maggiore spazio libero anche per il caricatore frontale.

Le piastre di montaggio integrate nel sollevatore anteriore garantiscono sempre una base stabile e sicura per attrezzi pesanti montati anteriormente.

 

Rielaborati anche i cilindri di sollevamento e la piastra frontale in ghisa, allo scopo di garantire maggiore presa.

 

SISTEMA DI STERZO VARIOACTIVE, NOVITÀ PER GLI SPECIALIZZATI

La funzione VarioActive vi permette di raggiungere la massima sterzata delle ruote con una sola rotazione.

 

Tra le caratteristiche di questi compatti trattori derivate dai fratelli maggiori di alta gamma, va inoltre citata la presenza – per la prima volta su modelli specializzati – dello sterzo VarioActive, che richiede un minor numero di rotazioni del volante per eseguire la medesima sterzata: ad una velocità inferiore a 8 chilometri orari, infatti, VarioActive consente di effettuare la sterzata completa con una sola rotazione del volante, mentre tra 8 e 18 chilometri orari si riduce l’effetto dello sterzo attivo, determinando una più rapida reazione dello sterzo stesso che risulta particolarmente utile per le operazioni di cambio di direzione o per i lavori con il caricatore frontale.

 

DOPPIA TRAZIONE AUTOMATICA

A superiori livelli di sicurezza guarda, invece, il nuovo disinserimento automatico, in funzione dell’angolo di sterzata, del bloccaggio differenziale e della doppia trazione.

Stesso obiettivo, poi, per i due nuovi fari da lavoro a Led anteriori e posteriori installati sul tetto della cabina e sul montante A.

 

UN AMBIENTE DI LAVORO ANCORA PIÙ PIACEVOLE

Grazie alla generosa vetratura e allo stretto piantone dello sterzo le attrezzature sono sempre perfettamente sotto controllo.

 

Di assoluto rilievo per trattori di questo segmento anche il livello di comfort ed ergonomia offerto dall’abitacolo della cabina climatizzata e insonorizzata ­– e su piattaforma perfettamente piana, requisito esclusivo dei trattori speciali di casa Fendt – resa sui nuovi modelli 200 Vario VFP ancora più confortevole grazie alla migliore imbottitura del sedile e all’estensione dello schienale.

Un ambiente di lavoro confortevole è garantito dall’areazione, dal riscaldamento a pavimento e dal climatizzatore automatico.

 

E, soprattutto, grazie alla possibilità di usufruire, dietro richiesta, del nuovo sistema di riscaldamento che integra gli elementi riscaldanti elettrici direttamente nella struttura del pavimento della cabina, senza modificarne la superficie piana e in modo pulito e privo di intralci, permettendo (con l’apporto del comando tramite sensori termici) un riscaldamento rapido ed efficiente nell’area dei piedi dell’operatore, a temperatura costante.

 

PREDISPOSTI PER I SISTEMI DI GUIDA PARALLELA

Ma, come detto, i rinnovati trattori vigneto/frutteto del costruttore di Marktoberdorf si segnalano principalmente per il fatto di racchiudere un autentico concentrato di soluzioni tecnologicamente avanzate, a partire, naturalmente, dal cambio a variazione continua Vario ML 70, autentico capolavoro dei progettisti Fendt abilissimi nell’integrare una tecnologia consolidata sui trattori di alta potenza in uno spazio così compatto.

Arrivando oggi, per merito dei nuovi aggiornamenti, alla possibilità di mettere pienamente a frutto anche su questi trattori da filare, in continua evoluzione, la tecnologia della guida satellitare, allo scopo di automatizzare sempre più ed interagire ancora più velocemente sulle esigenze specifiche della frutti-viticoltura e delle coltivazioni specializzate, offrendo alle aziende che operano in questi settori la chance di trarre vantaggi economici ed ambientali dalla guida parallela.

L’obiettivo è quello di ridurre il numero di interventi nel vigneto e nel frutteto ed ottenere una gestione più mirata a seconda delle necessità, limitando pertanto l’impiego di prodotti antiparassitari ed i passaggi all’interno degli appezzamenti.

 

DUE OPZIONI, PER CONCENTRARSI TOTALMENTE SULL’ATTREZZO

I Fendt 200 Vario V/F/P offrono la possibilità di usare sistemi di guida automatica mediante lo standard Isobus e il modulo pre-installato con predisposizione alla guida automatica TIM.

 

Con i 200 Vario VFP, pertanto, è ora possibile scegliere tra due sistemi di guida parallela: a file tramite ultrasuoni – grazie al quale il trattore mantiene esattamente la distanza predefinita dalle piante quando si lavora con combinazioni di apparecchi – oppure satellitare tramite Gps, che offre notevoli benefici ad aziende rivolte, ad esempio, alla produzione di ortaggi in pieno campo.

E con l’ausilio della tecnologia satellitare il trattore può essere comandato con precisione (fino a più o meno due centimetri) anche in cattive condizioni di visibilità, utilizzando la macchina al meglio ed evitando sovrapposizioni.

I nuovi specialisti di Fendt sono predisposti per i sistemi di guida parallela (che possono essere montati anche in un secondo momento) attraverso un’interfaccia aperta presente in cabina, ed integrante la valvola dello sterzo, il cablaggio, i sensori dell’angolo di sterzata e il sistema di sicurezza, basata sulla funzionalità Isobus TIM (Tractor Implement Management) promossa dall’Agricultural Industry Electronics Foundation (AEF).

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine Trattori , , ,

Related Posts

Comments are closed.