Goldoni: debutta a Fieragricola la serie Ronin

Macchine , Trattori 13/01/2012 -

Goldoni presenterà al pubblico di Fieragricola la nuova serie Ronin, pensata per gli impieghi specialistici più differenti: dal campo alle lavorazioni tra i filari di vigneti e frutteti, alle serre e vivai, alle varie operazioni di trasporto all’interno dell’azienda agricola e, infine, nella manutenzione professionale delle aree verdi o nelle municipalità.
Nei modelli 40 e 50, con motori Lombardini da 38 e 48 cavalli rispettivamente, design accattivante, cambio 12+12 con inversore sincronizzato “Fast Reverse” per facilitare le manovre, piattaforma integrale sospesa su ammortizzatori siliconici a viscosità variabile. Su richiesta cabina “tutto vetro” con AC, Pto anteriore e Pdv ventrale e altri accessori.
Ronin, sostengono alla Goldoni,  è la risposta per chi ha necessità di una macchina flessibile, multifunzionale ma comunque sempre caratterizzata dai punti di forza delle trattrici della Casa modenese: compattezza nelle dimensioni, robustezza e affidabilità.

LE ALTRE NOVITA’

Serie Star Export

Debutta sul mercato italiano la serie Star Export, molto apprezzata nei mercati mediorientali o Paesi emergenti per i suoi requisiti di qualità, semplicità costruttiva e affidabilità nel tempo, punti forti del marchio Goldoni. Si tratta di due modelli, Star 50 Export e Star 80 Export, “cugini ” dello Star3050 e dell’Energy 80. Il prim0 monta un propulsore VM  3 cilindri aspirato da 48CV, il secondo un 4 cilindri turbo da 75CV.  Su entrambi la consolidata trasmissione Goldoni  in versione 8+8 con inversore sincronizzato. Si può scegliere tra la versione a 2 ruote motrici (denominata +2) e quella 4RM.

Upgrade per il modello Cluster 70SN +

Significativo aggiornamento di prodotto per il  Cluster SN, che va ben al di là del + indicato sul cofano. Il nuovo modello snodato, azionato da un  propulsore a 3 cilindri Turbo da 66 cv, è dotato di  trasmissione 16+16 con inversore “Fast Reverse” 100% meccanico e  di  frizione indipendente della pdf posteriore.

Nuovi  motocoltivatori Twist con “Gearstop”

La gamma di motocoltivatori Twist, che trovano il principale utilizzo in orti e piccoli appezzamenti, cura del verde e aree cortilive, si amplia con l’uscita di due nuovi modelli: Twist 11 e Twist 9DS con “Gearstop”. Il Twist 11 monta l’affidabile motore Honda GX270 da 8,6 cv, mentre il modello 9DS ha il compito di inserire la prima versione Diesel nella serie Twist  attraverso il motore Lombardini 15LD350 da 7,5 cv. Rimangono invariate le affidabili trasmissioni Goldoni 2+2 con inversore e 3+3 con inversore e differenziale.

 
 
 
 
 
 
 
 Fonte: Goldoni
L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news