Goldoni: pronti per la ripartenza

News 25/03/2021 -

Dopo che il Tribunale di Modena, con decreto di assegnazione datato 24 marzo, ha ufficializzato  la cessione della  Goldoni SpA – parte del Gruppo Arbos controllato da Tianjin Lovol Heavy Industry Group – alla Società belga Keestrack-IT Srl, a Migliarina di Carpi si è proceduto al passaggio di consegne dando così inizio all’era Goldoni Keestrack.

 

VERSO UNA GRADUALE, MA COSTANTE RIPRESA DI IMMAGINE E DI PRODUZIONE

«Un risultato positivo ottenuto anche grazie alla massima collaborazione e al sostegno di Tianjin Lovol Heavy Industry Group e di Arbos Group SpA che hanno messo in campo ogni sforzo necessario per la tutela di un brand storico come Goldoni e per la salvaguardia dell’occupazione sul territorio. Keestrack è una società solida e in virtù del serio piano industriale di rilancio presentato darà continuità a un marchio storico con una graduale, ma costante, ripresa di immagine e di produzione», si legge nel comunicato stampa diffuso da Goldoni SpA.

«Un risultato – ha dichiarato a sua volta l’assessore allo Sviluppo economico dell’Emilia-Romagna, Vincenzo Colla – reso possibile grazie alla mobilitazione dei lavoratori che, assieme a Fiom Cgil e Fim Cisl, hanno consentito e nel merito di siglare senza strappi i migliori accordi sindacali possibili, utili ad accompagnare il trasferimento di ramo d’azienda e tutelare tutti i lavoratori».

 

UNA VALIDA GAMMA DI PRODOTTI CHE VERRÀ RAFFORZATA

In azienda sono state issate tre bandiere: quella italiana, quella di Keestrack e quella della Goldoni.

 

Come riferisce il quotidiano locale “La Gazzetta di Modena”, Roberto Lopes Jr. (il primo da destra nella foto sopra, con la famiglia Hoogendoorn), amministratore delegato di Keestrack Italia, ha dichiarato: «La gamma di prodotti Goldoni risponde perfettamente alle esigenze dei clienti. Guardiamo al futuro e desideriamo introdurre presto una nuova famiglia di trattori “K” per il campo aperto. La rete di concessionari Goldoni in sinergia con la rete Keestrack saranno un punto di forza».

«Goldoni – ha aggiunto – rappresenta alta tecnologia e rispetto per l’ambiente, tradizione italiana e passione per il design. L’intera gamma di prodotto è sviluppata per sostenere l’agricoltore per ottenere il risultato atteso con efficienza e sostenibilità. Keestrack mantiene 110 posti di lavoro attraverso questo investimento sulla Goldoni con la fiducia di successo di questo favoloso marchio».

 

LA LETTERA AI PARTNER SUL RIAVVIO DELLA SOCIETÀ

In questi giorni Lopes Jr,. in qualità di neo amministratore delegato di Goldoni Keestrack srl, ha inviato una lettera a fornitori/rivenditori della storica azienda di Migliarina di Carpi.

«Insieme alla famiglia Hoogendoorn – si legge nella lettera – siamo lieti di informare i nostri partner che dal 1° aprile 2021 l’attività Goldoni riprenderà come parte del Gruppo Keestrack. In questo nuovo capitolo Goldoni diventa un marchio Keestrack, seguendo i valori fondamentali dell’azienda: ascolto, miglioramento continuo e famiglia. Vi invitiamo a cercare il vostro contatto all’interno della nostra azienda o a contattarci in qualsiasi momento per avere ulteriori informazioni. Contiamo sul vostro sostegno per rendere questa ripresa agile e veloce».

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori