Green Pro, la nuova gamma Lamborghini per la manutenzione del verde

Macchine , Trattori 25/01/2012 -

E’ formata da sei modelli l’inedita gamma Lamborghini Green Pro caratterizzata da un look innovativo con il cofano a forma di cuneo e dedicata soprattutto agli impieghi municipali, alla manutenzione del verde, ai piccoli e medi agricoltori.  I nuovi trattori si distinguono per la trasmissione idrostatica, l’estrema versatilità e la predisposizione ad essere integrati da una linea completa di attrezzature specifiche per differenti lavorazioni.

G.23 H 23 CV/16.9 kW
G.27H 27 CV/19.8kW
G.30H 29 CV/21.3kW
G.35 H 35 CV/25.7 kW
G.40 H 43 CV/31.4 kW
G.50 H 50 CV/37 kW

I primi quattro montano motori Mitsubishi, mentre gli ultimi due sono equipaggiati con propulsori Perkins.L’impianto idraulico è caratterizzato da una potenza variabile tra 28,9 e 55,1 litri/min. La capacità di sollevamento, a seconda del modello, va da 700 a 1.300 kg. Per la presa di potenza è previsto un unico regime di rotazione (540 giri/min).

All’Agritechnica sono stati esposti tre modelli della gamma: G.23 H, G.35 H e G.50. Il modello G.23 H si inserisce nel segmento dei 25 cv con un peso inferiore ai 900 kg , è dotato di un’efficiente trasmissione idrostatica a 2 gamme e grazie all’ampia offerta di attrezzature proposte (tra cui: caricatore frontale, retro escavatore e tagliaerba ventrale) consente all’operatore di svolgere le più svariate operazioni. Ogni modello è disponibile anche con cabina e con ruote “garden” o “industriali”.

Stessa versatilità nelle applicazioni di cura del verde e municipalità per il Lamborghini G.35 H che raggiunge un peso di circa 1.400 kg e, grazie alla trasmissione idrostatica a 3 gamme, permette una velocità massima prossima ai 30 km/h. Anche in questo caso ampia la scelta in termini di piattaforma o cabina , pneumatici “garden” o “industriali” e attrezzature.

Il modello  G.50 H è il top di gamma che si propone come valido trattore polifunzionale da  50 cv. E’ provvisto di trasmissione idrostatica Load Sensing, pesa  2.100 kg e, grazie al doppio controllo di posizione e sforzo del sollevatore ed alla struttura ben dimensionata, si presta anche ad eventuali lavorazioni “heavy duty”.

Fonte: Lamborghini

 

 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news