Il rilancio del marchio Holder

News 10/01/2012 -

Prosegue con successo l’operazione di rilancio di Holder, la ditta tedesca specializzata nella produzione di portattrezzi con sterzo articolato per la viticoltura, l’ortofloricoltura, il vivaismo e i lavori pubblici. Il nuovo corso ha preso avvio nel 2008, con l’ingresso nella compagine societaria di Christoph Weiss, Carl-Heiner Schmid e Martin Haas, tutti e tre provenienti dallo stesso Land, il Baden-Württemberg, e desiderosi di riportare il marchio Holder all’antico splendore.

Come è stato spiegato da Andreas Vorig, amministratore delegato di Holder, nel corso della conferenza stampa organizzata al Simei Enovitis 2011 presso la fiera di Milano-Rho, la ditta di Metzingen ha adottato la strategia di concentrarsi sulle proprie competenze chiave che equivalgono di fatto ai requisiti peculiari dei mezzi prodotti: sterzo articolato, multifunzionalità, trazione integrale permanente 4WD, 4 ruote isodiametriche, stabilizzatore del carico. Il tutto coniugato con alti livelli di robustezza ed affidabilità che si traducono in tempi ridottissimi di fermo macchina e in un alto valore di rivendita dell’usato.

 Vendite e fatturato in crescita

È iniziato così un  articolato processo di ristrutturazione dei processi produttivi  che ha portato il livello di produttività da 26 a 54 macchine al mese, con l’obiettivo di arrivare a 75 nel 2015. Le vendite annuali sono passate dalle 220 macchine del  2009 alle circa 600 dello scorso anno, mentre nello stesso periodo  il fatturato è salito da 23 a 32 milioni di euro.

Quasi tutti i portattrezzi vengono realizzati “su misura” in base alle richieste del cliente e proprio per essere più vicina alla propria clientela nel giugno 2010 Holder ha inaugurato a Metzingen il nuovo centro clienti, completato da un percorso dimostrativo che ha lo scopo di testare i veicoli su diversi tipi di terreno.

Rinnovamento della gamma

La riorganizzazione ha interessato, poi, la rete commerciale  e l’assistenza post vendita. Sul mercato italiano, dove nel 2011 sono state collocate una cinquantina di macchine, Marcello Nizzoli, direttore commerciale di Holder Italia, coordina un team formato attualmente da  12 rivenditori.

Al centro delle politiche aziendali figurano il rinnovamento e l’ampliamento della gamma prodotti. Lo scorso anno hanno visto la luce la cabina per due persone della nuova serie C e i cingoli in collegamento al potente modello S 990. Tra le novità in  programma la completa rielaborazione del modello V 130 da 27 CV e il potenziamento della linea di prodotti per la viticoltura.

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news