MENU

Irritec: in mostra all’Eima eXXtreme Tape, la soluzione di filtraggio per acque “difficili”

By at novembre 22, 2018 | 17:30 | Print

Irritec: in mostra all’Eima eXXtreme Tape, la soluzione di filtraggio per acque “difficili”

Un tubo flessibile per ala gocciolante dalle prestazioni notevoli, che risolve il problema dell’irrigazione anche in quei contesti in cui l’acqua irrigua è di scarsissima qualità. È questa, in sintesi, l’innovazione presentata da Irritec durante l’ultima edizione di Eima.

Per chi non la conoscesse, Irritec è un’azienda siciliana che dal 1974 opera nella Smart Irrigation, sviluppando e producendo soluzioni per l’irrigazione in agricoltura e giardinaggio.

Giulia Giuffrè, direttore Marketing, e Carmelo Giuffrè, amministratore e fondatore di Irritec.

 

Con sede a Capo d’Orlando (Messina), l’azienda conta sei stabilimenti produttivi (Italia, Spagna, Stati Uniti, Messico, Cile e Brasile), più di 700 dipendenti e distribuisce i propri prodotti in oltre 100 Paesi. Fatto cento il fatturato, il 30 per cento è da imputare al mercato italiano, il restante 70 al resto del mondo.

 

UNA INNOVATIVA VISIONE DELLA GESTIONE DELLE ACQUE PER L’IRRIGAZIONE A GOCCIA

Ma torniamo a eXXtreme Tape e più in generale alla tecnica dell’irrigazione a goccia, ossia un sistema preciso e volto (anche) al risparmio idrico che, pur rivelandosi più efficiente di altri sistemi, è ancora poco diffuso, essendo applicato attualmente solo al 5 per cento delle superfici mondiali irrigate.

In questo senso, però, sembra esserci una novità: l’irrigazione a goccia si starebbe finalmente diffondendo con rapidità, grazie anche a soluzioni come quella proposta da Irritec, applicabile anche in aree servite da acque “difficili” e non filtrate.

 

LA PRESENZA RISOLUTIVA DEL DOPPIO FILTRO CONTINUO BREVETTATO

Sì, perché eXXtreme Tape è dotato di una tecnologia semplice ma efficace che, grazie ad un doppio filtro continuo brevettato che corre per tutta la lunghezza del tubo, aumenta la superficie di filtrazione da 20 a 100 volte rispetto a quella di un prodotto standard.

La presenza del doppio sistema di filtraggio continuo ottimizza la depurazione delle acque ricche di impurità e di sali, preservando e mantenendo i labirinti, i veri regolatori di flusso, puliti ed efficienti per una maggiore uniformità di erogazione durante l’intera vita utile dell’ala.

 

IL PLUS DELLA DURATA, E NON SOLO

Test condotti presso il Center of Irrigation Technology dell’Università di Fresno USA, hanno evidenziato l’estrema resistenza del prodotto – normalmente usa e getta – che non ha fatto rilevare alcuna occlusione parziale o totale anche con l’impiego di un supporto di sabbia da 70 mesh (unità di misura utilizzata per determinare la distribuzione di dimensione di particelle in materiali granulari) pari a circa 0,2 millimetri.

eXXtreme Tape dunque, oltre a garantire una gestione attenta e mirata dell’acqua grazie al proprio ciclo di vita enormemente aumentato (arriva a decuplicare il tempo di utilizzo rispetto a tape simili), riduce la quantità di plastica immessa in ambiente (ha uno spessore di 100 micron ed è 100% riciclabile) e, grazie alla bassa pressione di utilizzo (da 0.3 a 0.5 bar), genera un prezioso risparmio energetico.

 

LE ALTRE NOVITÀ PRESENTATE ALLA RASSEGNA BOLOGNESE

L’azienda siciliana a Eima non si è limitata a presentare eXXtreme Tape. Tra le altre novità, l’ala gocciolante classica multidimensionale D7 (nella foto sopra) con innovativo gocciolatore piatto il cui filtro di ingresso 3D di ampia superficie fornisce un alto grado di protezione al prestante labirinto, capace di sviluppare elevati livelli di turbolenza a tutto vantaggio dell’autopulizia.

Generando ridotti coefficienti di variazione, l’ala gocciolante D7 garantisce la massima uniformità di distribuzione in campo. Si tratta di un prodotto che Carmelo Giuffrè, amministratore e fondatore di Irritec, durante la conferenza stampa organizzata nell’ambito di Eima International 2018, ha definito “estremamente green”, perché richiede per essere prodotta un quarto del PE normalmente utilizzato in prodotti analoghi presenti sul mercato.

Restando in tema di sostenibilità ambientale, è caratterizzato da un’elevata impronta ecologica (è stata ridotta dell’80% la quantità di PP necessario alla sua produzione), anche il gocciolatore on line iDrop Light (nella foto sotto) con un doppio filtro in ingresso, una resistente membrana in silicone ed un labirinto turbolento che contribuiscono ad accrescerne le ottime caratteristiche idrauliche: tanta tecnologia in dimensioni davvero ridotte.

Infine, per risolvere le problematiche del lavoro quotidiano, il sistema di automatismo Commander EVO che, grazie alla facile programmazione, può gestire in modo automatico le diverse funzionalità dei componenti che stanno alla base del funzionamento di un moderno impianto irriguo.

Progettato per impianti a tempo e a volume, con pulizia dei filtri e parametri di sicurezza, garantisce una portata costante e un preciso controllo delle valvole elettriche in capo ad ogni settore.

Lo stand di Irritec a Eima 2018.

 

Oggi, grazie alla tecnologia Irritec, il sistema di nuova generazione Commander NPK, controlla in un unico device ben tre modalità di fertirrigazione: continua, proporzionale e ad obiettivi per il controllo dei parametri di pH ed EC.

 

© Emanuela Stìfano

 

Componenti , ,

Related Posts

Comments are closed.