Jcb, dopo 10 anni pronta per un nuovo record

Eventi 10/09/2016 -

A dieci anni dal suo record mondiale di velocità per propulsori diesel, stabilito il 23 agosto 2006 con il veicolo speciale Dieselmax, Jcb medita di riprovarci.

Lord Bamford, presidente dell’azienda inglese, ha dichiarato infatti di essere disposto a tentare di stabilire un nuovo record mondiale di velocità su terra per un motore diesel, nel caso quello stabilito da Jcb esattamente dieci anni fa dovesse mai essere battuto.

 

LA MASSIMA VELOCITÀ TOCCATA SU TERRA DA UN MOTORE DIESEL

jcb_dieselmax_49

L’impegno è stato preso nel corso di un evento organizzato per celebrare il decimo anniversario del record stabilito dalla Jcb Dieselmax – munita di due motori Jcb – che il 23 agosto 2006 ha toccato la velocità di 350.092 miglia orarie (563.418 chilometri orari) sulle saline di Bonneville, negli Stati Uniti.

Si è trattato della massima velocità mai toccata su terra da un motore diesel.

 

LE CELEBRAZIONI DEL DECENNALE

jcb_dieselmax_team_87

Lord Bamford si è unito ad alcuni membri del team primatista al quartier generale di Rocester, nello Staffordshire, per una cena celebrativa.

 

UNA VITTORIA “OLIMPICA”

jcb_dieselmax_83

Alla squadra, riunita per l’occasione, Lord Bamford (a destra nella foto sopra, scattata nel 2006, con il pilota Andy Green) ha detto: «Conquistando il record di velocità per un motore diesel su terra avete fatto un lavoro eccezionale. Erano le nostre Olimpiadi e le abbiamo vinte. Il mio più grande rimpianto è che nessuno abbia mai battuto il nostro record. Speriamo che qualcun altro si faccia avanti e riesca a migliorarlo ulteriormente. Ho iniziato a pensare al tentativo di stabilire un record di velocità fin da quando abbiamo deciso di entrare nel settore dei motori diesel. Era un progetto molto serio e volevo assicurarmi del fatto che nessuno lo considerasse soltanto un motore da scavatrice. Volevo dimostrare che, alla prova dei fatti, era un motore allo stato dell’arte».

Tim Leverton, il Project Director, ha dichiarato: «Quando Lord Bamford mi ha chiesto per la prima volta se fossimo in grado di puntare al record, ho pensato che fosse pazzo! La gente mi chiede spesso quale sia stata la cosa più folle del partecipare a questo progetto e non ho dubbi nel rispondere: la squadra. Voglio ringraziare Lord Bamford per aver condiviso con noi il suo sogno. Ci ha dato la possibilità di farne il nostro sogno e di scrivere la nostra pagina di storia».

 

ANCORA PRIMATISTI DEL MONDO, A DIECI ANNI DI DISTANZA

jcb_dieselmax_team_2006_47

Tra gli altri partecipanti alla celebrazione c’era il Tenente Colonnello Andy Green (a destra nella foto di apertura), che guidò il veicolo. Durante la serata ha affermato: «È stupendo celebrare il decennale di questa squadra, primatista mondiale. Sono tornato a Bonneville diverse volte, da quando abbiamo stabilito il record, e ancora oggi gli americani parlano delle 350 miglia orarie, chiedendosi quando ‘la grande macchina gialla’ tornerà in pista. È una cosa straordinaria: a distanza di dieci anni, siamo ancora i primatisti del mondo ed è davvero un grande orgoglio essere stati parte di questa squadra».

L’ex dipendente Jcb Colin Bond (a sinistra nella foto di apertura), di Uttoxeter, aveva il compito di guidare un trattore Fastrac ad alta velocità sulle saline, per dare alla Dieselmax la spinta necessaria a stabilire il record.

Bond, che oggi è in pensione, ha commentato: «È stato fantastico ritrovare la squadra. A dieci anni di distanza, rivedere ognuno dei suoi membri è stato veramente speciale. Spingere la macchina e poi vederla infrangere il record fu una grandissima emozione».

 

CIRCA 375MILA MOTORI DAL 2004 AD OGGI

Da quando la produzione è stata avviata, nel 2004, Jcb ha realizzato circa 375.000 motori nei suoi stabilimenti, nel Derbyshire e in India.

Inizialmente, Jcb ha cominciato a produrre motori per le proprie macchine e oggi oltre il 70 per cento dei prodotti aziendali montano un motore Jcb.

Il successo del motore è stato tale che altre aziende di varie parti del mondo ora lo acquistano per le proprie macchine e, fuori dalla Gran Bretagna, le vendite a terzi sono aumentate di oltre il 325 per cento tra il 2012 ed il 2014.

 

DUE RECENTI IMPORTANTI RICONOSCIMENTI

Proprio in questi giorni Jcb Power Systems ha ricevuto due riconoscimenti della Regina per il proprio motore: uno per l’innovazione e uno per la massiccia crescita delle vendite a terzi, sul mercato estero.

 

Fonte: Jcb

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news