John Deere: i nuovi specializzati della Serie 5ML

Macchine , Trattori 19/01/2023 -
John Deere: i nuovi specializzati della Serie 5ML

Sono ordinabili da questo mese i nuovi trattori specializzati a corpo stretto della Serie 5ML di John Deere, che il pubblico italiano ha già avuto modo di vedere da vicino lo scorso novembre all’Eima apprezzandone l’incremento della potenza massima, innalzata a 134 cavalli, e la dotazione di un pacchetto completo di tecnologie John Deere per l’agricoltura di precisione.

 

MOTORE 4 CILINDRI DA 4,5 LITRI E TRASMISSIONE POWRQUAD PLUS (16/16) O POWR8 CON 8 MARCE POWERSHIFT

Da segnalare in prima battuta che per questi nuovi specializzati il Cervo ha optato per la produzione interna, nella propria fabbrica di Saltillo, vicino a Monterrey, in Messico. Andando per ordine, sotto al cofano del top di gamma 5130 ML troviamo un propulsore John Deere PowerTech Plus  a quattro cilindri da 4,5 litri di cubatura con una robusta riserva di coppia del 30% e una potenza massima, come anticipato, di 134 CV.

La trasmissione meccanica PowerQuad Plus è dotata di quattro delle otto marce selezionabili della trasmissione Powr8, disponibile come optional. Durante il cambio gamma viene selezionata automaticamente la marcia PowerShift corrispondente. Insieme al cambio gamma senza frizione con pulsante di disinnesto della frizione, ciò fa sì che il trattore si distingua in termini di comfort.

 

POTENTE FLUSSO IDRAULICO DA 117 LITRI AL MINUTO

Di tutto rispetto anche la portata idraulica di 117 l/min, che permette di collegare qualsiasi attrezzatura con azionamento idraulico utilizzata nelle applicazioni nei frutteti o nelle vigne senza dover ricorrere a una pompa esterna azionata dalla azionata dalla presa di forza (PTO).

Inoltre, si possono combinare diverse applicazioni, risparmiando tempo: è possibile, ad esempio, potare le vigne e contemporaneamente lavorare il terreno. In più, il trattore è compatibile con i caricatori frontali John Deere serie 543M/R e 603M/R.

 

CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO POSTERIORE DA 4,9 TONNELLATE E ANTERIORE DI 2,9 TONNELLATE

Un ulteriore plus è rappresentato dalla  considerevole capacità di sollevamento: 4,9 tonnellate posteriore, 2,9 tonnellate anteriore e una capacità di carico di 3,5 ton. La sinergia tra capacità di carico elevata e massima capacità di sollevamento consente di agganciare attrezzi di grandi dimensioni, incrementando così efficacia e produttività.

E ancora, la Serie 5ML si caratterizza per il suo design robusto. I parafanghi, il serbatoio del carburante e le scatole di protezione delle luci di posizione posteriori sono realizzati in infatti in acciaio.

 

JOYSTICK ELETTRICO E DISPLAY PERSONALIZZABILE INTEGRATO NEL CRUSCOTTO

La cabina della Serie 5ML è dotata di joystick elettronico e di un ampio display LCD integrato nel cruscotto. Tali caratteristiche offrono un’eccellente panoramica delle impostazioni del trattore e un maggiore comfort dell’operatore.

Grazie al joystick elettronico, il controllo degli attrezzi è pratico e semplice. Con la funzione di gestione delle svolte a fine campo iTEC, il compito dell’operatore è notevolmente facilitato dall’automazione dei processi di lavoro durante le svolte a fine campo.

 

OPZIONE  CABINA DI CAT. 4

Il sistema di filtraggio della cabina di categoria 4 (in conformità con la normativa EN 15695), integrato nel tetto, è disponibile come optional e blocca l’ingresso di polvere, sostanze nebulizzate e vapori della cabina.

 

SISTEMA DI GUIDA AUTOMATICA AUTOTRAC INTEGRATO

Per ottimizzare il lavoro degli agricoltori, la Serie 5ML offre un pacchetto completo di tecnologie John Deere per l’agricoltura di precisione. Una caratteristica esclusiva e distintiva è il sistema di guida AutoTrac integrato. Il display AutoTrac è stato integrato direttamente nel cruscotto del trattore, eliminando la necessità di attivazioni o ulteriori display e, soprattutto, consentendo di evitare costi aggiuntivi.

Con il display Gen 4, disponibile come optional per la Serie 5ML, ogni fase di lavoro del trattore può essere facilmente documentata e trasferita in sicurezza al John Deere Operations Center, che è scaricabile e utilizzabile gratuitamente. Qui tutte le operazioni possono essere monitorate, pianificate e analizzate, consentendo di prendere decisioni agronomiche più consapevoli.

 

CONFIGURAZIONE DEL TRATTORE E ATTIVITÀ DA SVOLGERE INVIABILI DA REMOTO CON 1-CLICK-GO AUTOSETUP

Inoltre, con 1-Click-Go-AutoSetup è possibile configurare le impostazioni delle fasi di lavoro, come ad esempio il dosaggio di una misura di protezione del raccolto, possono essere configurate tramite il John Deere Operations Center.

Non appena il trattore entra nel rispettivo campo, il lavoro impostato appare sul display: l’operatore a questo punto non deve fare altro che confermare e iniziare a lavorare. 1-Click-Go-AutoSetup riduce i tempi di configurazione e garantisce una documentazione priva di errori. Tramite il John Deere Operations Center, i modelli della Serie 5ML possono essere collegati ad applicazioni software di aziende partner che rendono possibili applicazioni agricole specifiche concepite appositamente per colture ad elevato valore. Ciò favorisce un uso mirato dei prodotti, con una conseguente riduzione dei costi di produzione.

 

SUPPORTO CONNESSO

Inoltre, il John Deere Connected Support permette di ottimizzare l’operatività della Serie 5ML: con il consenso esplicito del cliente i dati della macchina vengono analizzati a distanza mentre il trattore è in funzione. Se viene rilevata un’irregolarità, il concessionario John Deere viene automaticamente e immediatamente informato. Il concessionario provvederà quindi ad avvisare il cliente dell’imminente malfunzionamento prima che le prestazioni della macchina ne siano compromesse, e a programmare un intervento volto ad evitare dispendiosi fermi macchina.

 

 
Fonte: John Deere

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori