MENU

Kverneland: seminatrici di precisione Optima TF Profi e Optima V, con sempre qualcosa in più

By at maggio 3, 2018 | 18:21 | Print

Kverneland: seminatrici di precisione Optima TF Profi e Optima V, con sempre qualcosa in più

Macchine supertecnologiche, estremamente efficienti e proprio per questo abituate ai vertici del mercato della semina di precisione. Uno dei fiori all’occhiello di casa Kverneland, senza dubbio, le seminatrici Optima in versione TF Profi e Optima V, esponenti di punta di una gamma tanto qualificata quanto accreditata e, per giunta, ulteriormente potenziate nelle già ragguardevoli prestazioni dai continui aggiornamenti operati dagli ingegneri del gruppo norvegese.

 

OPTIMA TF PROFI: ELEVATE PERFORMANCE E BASSA RICHIESTA DI POTENZA

Così, grazie agli upgrade più recenti, la Optima TF Profi trainata soddisfa oggi più che mai le più attuali richieste espresse da agricoltori e contoterzisti in cerca di una seminatrice pneumatica capace di operare con la massima precisione ed efficacia nella deposizione del seme in ogni situazione di lavoro, anche in condizioni difficili, ma offrendo la possibilità di essere abbinata a trattori di bassa potenza, inferiore ai 100 cavalli.

 

LARGHEZZA DI LAVORO DA 4,5 A 6 METRI, CON 6 OPPURE 8 FILE

Progettata dunque per rappresentare una felice combinazione tra elevate performance e ridotta richiesta di potenza, la Optima TF Profi, con larghezza di lavoro che varia da 4,5 a 6 metri, a 6 oppure 8 file, si distingue anche per la sua struttura lineare e compatta, il suo rendimento (può seminare fino a 5 ettari all’ora), il suo perfetto accoppiamento e la sua grande manovrabilità.

 

TELAIO A QUATTRO RUOTE OPZIONALE PER LA MASSIMA STABILITÀ

Isobus compatibile al 100 per cento, può essere equipaggiata di un telaio con quattro pneumatici (due standard e due optional) a bassa pressione di grande diametro, idonei a ridurre il compattamento.

Le ruote sono completamente flottanti e in grado di seguire bene il profilo del suolo, adattandosi a qualsiasi tipo di avvallamento, grazie ad un esclusivo sistema di bilanciamento idraulico: il sistema consente infatti alle ruote di livellarsi di oltre 15 centimetri una dall’altra, assicurando una ottimale stabilità in favore di una semina ad una profondità uniforme in ogni condizione di terreno. In tal modo vengono ridotti sensibilmente i punti di snodo del telaio, allungandone la vita, ed è possibile seminare a velocità superiori ai 14 chilometri orari.

 

SISTEMA DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA DEL SEME E-DRIVE II

Tra i maggiori punti di forza della seminatrice di precisione di Kverneland continua a figurare, anche sulle nuove versioni, il collaudato sistema di distribuzione elettrica del seme e-drive II, progettato per rispondere alle istanze di agricoltori professionisti e contoterzisti:.

Ogni elemento di semina, in base a questa tecnologia, viene azionato individualmente mediante un attuatore elettrico e la trasmissione (dalla ridotta necessità di manutenzione) è collegata direttamente al corpo di semina tramite una cinghia dentata, all’interno di una custodia sigillata per proteggere il sistema dalla polvere.

Il risultato è una struttura compatta, con ottime capacità di avanzamento, dove la distanza di semina può essere regolata, senza limiti, anche durante il lavoro.

Tutti i dati vengono immessi e letti sui terminali IsoMatch Tellus o IsoMatch Tellus GO, con facoltà di comandare ogni funzione della macchina attraverso un solo monitor, dal momento che l’utilizzo della distribuzione elettrica e-drive II elimina la necessità di fare eventuale ricorso ad altri sistemi di controllo della semina o disinnesti elettronici di ogni singola fila (oggi molto costosi e di complessa gestione per l’operatore in cabina).

 

SEMINA CON ISOMATCH GEOCONTROL

Nel sistema elettrico per la semina di precisione e-drive II ogni elemento di semina è infatti come detto provvisto del proprio motore elettrico e, in combinazione con la già nota tecnologia elettronica GEOControl – sistema che unitamente ad un collegamento Gps permette una distribuzione precisa e omogenea dei semi in grado di evitare sovrapposizioni – può essere escluso o attivato in automatico individualmente nel punto giusto dell’appezzamento, impedendo qualsiasi sovrapposizione di semi su file già seminate (il che si rivela particolarmente importante in fondi di forma irregolare o triangolare).

 

NUOVO SPANDICONCIME STANDARD

Altro equipaggiamento di spicco dell’Optima TF Profi è costituito dalla nuova tramoggia dello spandiconcime che vanta una capienza di 2.000 litri (standard).

La tramoggia può essere munita sia di celle di carico sia – in vista non soltanto di un incremento del comfort operativo ma anche del miglioramento del dosaggio del fertilizzante in fila – di sistema di distribuzione a trasmissione elettroidraulica, in grado di assicurare una erogazione costante direttamente dalla cabina del trattore anche via Gps mediante il software GEOControl.

In questo modo è possibile gestire anche le mappe di prescrizione, con l’ulteriore vantaggio di disporre di un sistema capace di riconoscere le aree dove la macchina è già transitata, interrompendo la distribuzione.

Per garantire massima precisione e flussi costanti anche in condizioni collinari, poi, ogni uscita del distributore è assistita direttamente dall’aria generata dalla turbina.

 

ACCOPPIAMENTO SEMPLICE E GRANDE MANOVRABILITÀ

Turbina che, allo scopo di consentire all’albero cardanico di essere sempre in linea con la Pto del trattore, è stata oggi fissata sulla sbarra snodata, anziché sul nuovo timone CAT3 (telescopico in opzione) in grado di assicurare, sul fronte maneggevolezza, angoli di sterzata di 90 gradi.

 

ESCLUSIVA PRECISIONE CON IL SISTEMA DI TRASMISSIONE GEOSEED®

Dotata di microgranulatore a comando elettrico che ne esalta l’efficienza, la seminatrice Optima TF Profi, grazie alla avanzata tecnologia Isobus di cui dispone, può operare ad alte velocità anche in combinazione con GEOseed®, l’innovativo sistema di trasmissione grazie al quale, in abbinamento al satellite con segnale RTK, è possibile scegliere lo schema di semina, a dose variabile o a “diamante” ad alta densità, più indicato per ottimizzare il rendimento e contenere i costi.

 

DISPONIBILE IN DUE LIVELLI

Il GEOseed® è disponibile in due livelli: al primo livello è deputato alla sincronizzazione della larghezza di lavoro delle macchine, perfezionando così la distribuzione dei semi fino ad ottenere la massima precisione nelle semine in parallelo o a “diamante”.

Il sistema di livello 2 provvede alla sincronizzazione dell’intero campo, presupposto necessario per effettuare la coltivazione interfila ad una angolazione di 90 gradi rispetto alla direzione di semina, minimizzando così il rischio di danni alle colture.

 

ELEVATO COMFORT SU STRADA

Equipaggiata del nuovo assale con frenatura idraulica o pneumatica per trasferimenti su strada fino a 40 chilometri orari all’insegna di elevati livelli di stabilità e di comfort, l’Optima TF Profi può essere ripiegata idraulicamente sulla parte anteriore del timone raggiungendo una larghezza di soli 2,98 metri.

 

OPTIMA V, LA SEMINATRICE FLESSIBILE

È invece contraddistinta dalla grande flessibilità la varainte Optima V, particolarmente diffusa in Italia presso gli agricoltori e i contoterzisti alle prese con l’esigenza di intervenire su diversi tipi di terreno e con diverse larghezze di lavoro.

 

IL SISTEMA ESCLUSIVO DEGLI ELEMENTI TELESCOPICI

Il suo telaio, leggero ma robusto e telescopico, consente infatti a questa seminatrice portata di Kverneland – totalmente Isobus compatibile e in grado di operare sia su sodo sia su terreno lavorato o semi-lavorato – di passare in pochi secondi a diverse distanze di interfila di semina.

Gli elementi telescopici posizionati sul telaio quadro da 180×180 millimetri sono inseriti in slitte di plastica esenti da manutenzione e le file telescopiche possono essere estese o ritratte per via idraulica con la semplice pressione di un pulsante.

Ogni elemento di semina, inoltre, è guidato da particolari rulli in teflon che scorrono a diverse larghezze quando viene cambiata la posizione delle clip di fermo.

Grazie a questo sistema, dunque, è possibile variare velocemente la larghezza di lavoro delle sei, sette o otto file dai 30 ai 45 centimetri (semina della bietola o della soia) fino ai 75-80 centimetri della semina del mais, senza i tempi morti di un fermo macchina.

 

INEDITA UNITÀ DI SEMINA HD II

È sufficiente un trattore con potenza di 95 cavalli per mettere in campo l’Optima V, che adotta la nuova unità di semina HD II, posizionata esattamente al centro della macchina e sopra le ruote di profondità.

Una unità Heavy Duty – per semine, come già detto, dirette o su terreno lavorato – caratterizzata da elementi di semina che pesano singolarmente 129 chilogrammi (incrementabili di altri 100 chilogrammi mediante Balasting Kit idraulico per semine perfette in ogni situazione).

Montata direttamente sulla testata di attacco, la nuova tramoggia ha una capacità di 1.100 litri e la sua posizione ravvicinata al trattore permette una riduzione della richiesta di potenza di sollevamento idraulico.

 

NUOVA TRAMOGGIA PER IL CONCIME AD ALTA CAPACITÀ

La tramoggia può essere riempita anche con un caricatore frontale (una coclea di riempimento viene fornita in opzione) e la distribuzione avviene ricorrendo ad un nuovo sistema a vuoto d’aria, formato da un materiale sintetico e antistatico che ottimizza il flusso d’aria riuscendo a garantire una perfetta deposizione del seme, oltre che un perfetto dosaggio dei granuli di concime.

A tale proposito, la seminatrice è provvista di microgranulatore disponibile per 6, 7 e 8 file con 35 litri di capienza cadauna, trasmissione meccanica (e in futuro elettrica) e tappo con ricircolo aria per evitare il condensamento.

Anche la seminatrice Optima V può essere dotata del sistema elettronico GEOControl, con terminale IsoMatch Tellus o IsoMatch Tellus GO, così da essere in grado di effettuare le semine a “diamante” e a rateo variabile sulla base di mappe di prescrizione.

 

© riproduzione riservata
 
 

Per saperne di più: www.kvernelandgroup.it

 

La vetrina dell'innovazione ,

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere