La Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola svela la sua nuova identità

Eventi 17/03/2022 -

Ha aperto i battenti il 17 marzo e chiuderà domenica 20 marzo la 39esima edizione della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola di Savigliano, in provincia di Cuneo, giustamente ritenuta la rassegna di settore più prestigiosa del nord-ovest dell’Italia grazie ad una storia quarantennale alle sue spalle e all’ubicazione in un  territorio storicamente vocato alle lavorazioni agricole su terreni di montagna, pianura e collina, nel quale si registrano diverse produzioni di eccellenza. La provincia di Cuneo accoglie non a caso un distretto di costruttori di attrezzature e macchinari per l’agricoltura e giardinaggio, che esportano le proprie produzioni in tutto il mondo.

 

OLTRE 260 ESPOSITORI PER LA RASSEGNA DI SETTORE PIÙ PRESTIGIOSA DEL NORD-OVEST D’ITALIA

Sono oltre 260 gli espositori che hanno trovato posto negli 850 spazi espositivi allestiti sui 49.000 metri quadrati dell’area fieristica, provenienti da 21 province e 8 regioni italiane oltre che dalla Francia. Numeri che confermano quelli dell’ultima edizione della fiera, svoltasi tre anni fa prima dell’arrivo della pandemia, ma che data l’impossibilità di organizzare l’evento negli ultimi due anni a causa del Covid non erano per nulla scontati.

«Mai Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola è stata più attesa di quella di quest’anno – aveva dichiarato nei giorni scorsi Andrea Coletti, presidente dell’ente organizzatore, la Fondazione Ente Manifestazioni di Savigliano –. Non solo perché abbiamo dovuto rimandare l’evento sia nel 2020 sia nel 2021, ma soprattutto perché siamo pronti a svelare a tutti la nuova identità della manifestazione, frutto dell’intenso lavoro svolto dietro le quinte in questi due anni di astinenza forzata, nel corso dei quali abbiamo immaginato e progettato il futuro di un evento che farà della ricchezza di contenuti il perno del suo sviluppo».

 

D’ORA IN POI SI CHIAMERÀ MAG

Come è stato annunciato nel corso dell’inaugurazione, Mag è il nuovo nome della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola di Savigliano. Che si legga come acronimo di meccanizzazione agricola o di meccanizzazione agricola e giardinaggio, Mag è il nome proprio che sostituisce il nome comune, dando un’identità precisa all’evento e differenziandolo dalle innumerevoli altre fiere della meccanizzazione esistenti.

 

UN NUOVO MARCHIO CHE RAPPRESENTA UNA STILIZZAZIONE DEL’UOMO VITRUVIANO

I premiati del Concorso Novità Tecniche 2022.

Al nome si accompagna un marchio, che rappresenta una stilizzazione dell’uomo vitruviano di Leonardo incastonato al centro di un ingranaggio meccanico, a voler indicare l’importanza dell’ingegno umano nella costruzione delle macchine agricole. Com’era prevedibile, la comunicazione della nuova identità, frutto di un lungo percorso di riflessione interno all’ente organizzatore sulla necessità di operare un cambiamento radicale, è stata al centro dei discorsi della cerimonia inaugurale che ha aperto ufficialmente Mag 2022.

Al fianco delle macchine e delle attrezzature agricola, all’interno dell’area espositiva trovano spazio i due padiglioni coperti Ecotech e Agrimedia: il primo dedicato ai temi dell’efficienza energetica, delle energie rinnovabili e della tecnologia in agricoltura, mentre il secondo è teatro di un ricco carnet di convegni e appuntamenti per addetti ai lavori e appassionati. Gli eventi di Agrimedia sono stati organizzati da alcune associazioni di categoria (Coldiretti, Confagricoltura, Confartigianato), Arproma (Associazione revisori produttori macchine agricole), CMA (Consorzio Monviso Agroenergia) e Associazione Trattori e Trattoristi, che all’interno dell’area espositiva ha allestito anche uno spazio riservato ai veicoli storici.

 

I PREMIATI DEL CONCORSO NOVITÀ TECNICHE

Ha caratterizzato anche questa edizione della Fiera il Concorso Novità Tecniche, nato per valorizzare la realizzazione da parte dei costruttori di macchine, attrezzature e componenti di macchine che presentino innovazioni costruttive e funzionali o perfezionamenti idonei ad assicurare un progresso tecnico nell’ambito della meccanizzazione agricola.

Per l’edizione 2022 un’apposita Commissione tecnica altamente qualificata ha premiato sette aziende, di cui tre hanno vinto il premio “Novità tecnica” e quattro hanno ottenuto la “Menzione tecnica” per aver ideato macchine che rivestono particolare interesse nell’evoluzione del settore.

 

 
Fonte: Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola di Savigliano
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori