Macchine agricole: mercato Italia “euforico” ed export in decisa crescita

Mercati 21/10/2021 -

Marcia a passo di record il mercato italiano delle macchine agricole. Nei primi nove mesi dell’anno le immatricolazioni di trattrici – secondo i dati elaborati da FederUnacoma sulla base delle registrazioni fornite dal Ministero dei Trasporti, e diffusi a Bologna nel corso della conferenza stampa di presentazione di Eima International – risultano in crescita del 43,8 per cento rispetto allo stesso periodo 2020, a fronte di 18.500 unità vendute.

Le mietitrebbiatrici, a loro volta, segnano una crescita del 50,4 per cento in ragione di 358 unità; le trattrici con pianale di carico crescono del 18,9 per cento con 497 unità vendute, i rimorchi crescono del 27,3 per cento (7.459 unità) e infine i sollevatori telescopici agricoli, che con 1.156 mezzi venduti nei nove mesi segnano un incremento addirittura del 78,4 per cento.

 

Immatricolazioni Gennaio-Settembre 2021

TRATTRICI MIETITREBBIATRICI TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO
REGIONI 2021 2020 Var. % 2021 2020 Var. % 2021 2020 Var. %
ABRUZZO 419 305 37,4 * 2 8 12 -33,3
BASILICATA 337 309 9,1 15 3 400,0 6 12 -50,0
CALABRIA 548 417 31,4 0 0 16 14 14,3
CAMPANIA 1023 671 52,5 * 5 56 22 154,5
EMILIA R. 1822 1253 45,4 47 34 38,2 11 12 -8,3
FRIULI 308 331 -6,9 11 5 120,0 5 4 25,0
LAZIO 841 730 15,2 * 1 18 16 12,5
LIGURIA 67 84 -20,2 * 0 40 22 81,8
LOMBARDIA 2150 1298 65,6 43 23 87,0 57 69 -17,4
MARCHE 445 322 38,2 26 20 30,0 2 7 -71,4
MOLISE 116 86 34,9 * 10 3 0
PIEMONTE 2269 1652 37,3 74 55 34,5 53 60 -11,7
PUGLIA 1528 1061 44,0 24 14 71,4 3 4 -25,0
SARDEGNA 494 317 55,8 * 0 0 3 -100,0
SICILIA 1381 698 97,9 18 8 125,0 16 6 166,7
TOSCANA 1081 771 40,2 15 12 25,0 24 22 9,1
TRENTINO 1279 802 59,5 0 0 129 87 48,3
UMBRIA 366 293 24,9 12 10 20,0 5 7 -28,6
VALLE D’AOSTA 43 33 30,3 0 0 4 6 -33,3
VENETO 1993 1438 38,6 44 36 22,2 41 33 24,2
TOTALE 18.510 12.871 43,8 358 238 50,4 497 418 18,9
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

Immatricolazioni Gennaio-Settembre 2021

RIMORCHI SOLLEVATORI TELESCOPICI
REGIONI 2021 2020 Var. % 2021 2020 Var. %
ABRUZZO 318 199 59,8 * 1
BASILICATA 155 127 22,0 11 2 450,0
CALABRIA 224 169 32,5 8 3 166,7
CAMPANIA 491 284 72,9 39 20 95,0
EMILIA R. 602 584 3,1 159 112 42,0
FRIULI 166 198 -16,2 15 11 36,4
LAZIO 421 314 34,1 27 19 42,1
LIGURIA 45 32 40,6 * 0
LOMBARDIA 722 593 21,8 372 200 86,0
MARCHE 159 109 45,9 25 13 92,3
MOLISE 63 53 18,9 * 2
PIEMONTE 950 743 27,9 158 91 73,6
PUGLIA 331 284 16,5 45 32 40,6
SARDEGNA 202 130 55,4 * 4
SICILIA 547 280 95,4 22 10 120,0
TOSCANA 308 274 12,4 34 21 61,9
TRENTINO 584 470 24,3 35 11 218,2
UMBRIA 113 100 13,0 10 4 150,0
VALLE D’AOSTA 29 31 -6,5 * 3
VENETO 1029 884 16,4 172 89 93,3
TOTALE 7.459 5.858 27,3 1.156 648 78,4
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

TREND PIÙ CHE POSITIVO ANCHE PER LE ATTREZZATURE E LA COMPONENTISTICA

Per quanto riguarda le macchine operatrici e le attrezzature, l’indagine “Barometro” realizzata da FederUnacoma indica come l’83 per cento delle imprese abbia registrato nel primo semestre un incremento del fatturato, e come il 54 per cento abbia avuto incrementi superiori al 20 per cento, un andamento molto positivo dunque, che dovrebbe confermarsi a fine anno sia pure con indici leggermente ridimensionati.

Annata molto positiva anche per la componentistica, che secondo le rilevazioni di Comacomp (FederUnacoma) vedeva una crescita del fatturato nel primo semestre per il 94 per cento delle aziende censite, con il 67 per cento che registrava incrementi superiori al 20 per cento. Le stime FederUnacoma per fine anno vedono incrementi complessivi intorno al 25 per cento.

 

EXPORT DI TRATTRICI A QUOTA 846 MILIONI DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2021 E SALDO ATTIVO ANCHE PER LE ALTRE MACCHINE AGRICOLE

«Il buon andamento del mercato interno si combina con la crescita che il settore registra a livello globale – ha spiegato il presidente di FederUnacoma Alessandro Malavolti nel corso della conferenza stampa – e questo spinge la produzione delle industrie italiane che sono particolarmente competitive sui mercati esteri.

Il valore dell’export di trattrici nei primi sei mesi dell’anno sale a 846 milioni di euro con un saldo attivo di 494 milioni (+65%), mentre per le altre macchine agricole il primo semestre indica un valore dell’export di oltre 2 miliardi di euro (+24%), per un saldo attivo di oltre 1,37 miliardi di euro (+19%).

 

PREVISTO PER FINE ANNO UN FATTURATO COMPLESSIVO DELL’INDUSTRIA ITALIANA NON INFERIORE AI 14 MILIARDI DI EURO

«L’ottima fase del mercato interno combinata con la crescita delle esportazioni lascia prevedere un incremento della produzione italiana molto consistente – ha detto Malavolti – che dovrebbe raggiungere a fine anno i 14 miliardi di euro pari ad una crescita del 22,4 per cento rispetto all’anno precedente».

Percentuali d’incremento così consistenti sono dovute in certa misura al recupero rispetto alla crisi dell’anno ‘Covid’ 2020 – ha concluso Malavolti – ma dipendono soprattutto dal successo degli incentivi fiscali per le macchine agricole 4.0, e dalla necessità da parte delle imprese agricole di potenziare le proprie dotazioni tecnologiche per rispondere alle nuove sfide del mercato».

 

Fonte: FederUnacoma
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori