Massey Ferguson: nuovi sollevatori telescopici MF TH, più comfort e produttività

Macchine 01/07/2021 -

Ampiamente riconosciuta quale combinazione vincente di sofisticata progettazione e qualificato design, la serie di telescopici MF TH Telehandlers di casa Massey Ferguson si è guadagnata la sua solida reputazione grazie agli interessanti requisiti annoverati in termini di prestazioni, produttività ed efficienza, coniugate a robustezza, visibilità e ottimale manovrabilità.

Ma l’affiliata di Agco è andata ancora avanti nel programma di continuo miglioramento e completamento della propria offerta e ha adesso lanciato la nuova generazione di sollevatori telescopici della serie MF TH.

Nuova generazione frutto di un restyling a 360 gradi che ha dunque interessato ogni aspetto, dai motori ora Stage V alla cabina, dalla trasmissione all’idraulica, introducendo un pacchetto di significative innovazioni che hanno praticamente trasformato i telescopici di Massey Ferguson, assolutamente capaci nella versione attuale di offrire nuovi livelli di comfort, di funzioni, di rendimento e di precisione durante la movimentazione di materiali associati ad una operatività più fluida.

È stata inoltre prevista, in un’ottica di funzionamento agevolato per l’operatore, la possibilità di disporre di meccanismi di automazione aggiuntivi per la sospensione del braccio, il freno di stazionamento, la regolazione in altezza del braccio e i comandi della terza funzione idraulica.

 

NUOVO DESIGN NEO-RETRO INTRODOTTO SUI TRATTORI MF 8S

Progettati per gestire con facilità ogni tipologia di lavoro, i sei modelli della nuova linea di sollevamento MF TH, che adottano il nuovo design di Massey Ferguson neo-retro introdotto sui trattori aziendali MF 8S, formano una gamma in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di movimentazione, consentendo agli utilizzatori la scelta delle dimensioni e delle specifiche più idonee alle varie applicazioni, in cantiere o sul campo.

 

UNA GAMMA FORMATA DA SEI MODELLI, CON CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO MASSIMA DI 4,3 TONNELLATE FINO A 7,7 METRI DI ALTEZZA

Si parte dai due agili modelli semi-compatti, MF TH 6030 e MF TH 7030 (2,1 metri di larghezza per 2,1 metri di altezza), particolarmente maneggevoli (per elevate prestazioni in spazi limitati e in edifici agricoli come capannoni stretti e pollai), che presentano capacità di sollevamento massime di 3 tonnellate ed altezze di sollevamento di 6 e 6,75 metri.

Quattro, poi, i modelli standard – 6534 (un perfetto cavallo di battaglia per movimentare qualsiasi tipo di materiale) e, destinati ad applicazioni via via più onerose, 7035, 7038 e 8043 (nella foto sopra) – che consentono altezze di sollevamento, rispettivamente, di 6,5, 7 e 7,5 metri con capacità di sollevamento massime che variano da 3,4 a 3,5 e a 3,8 tonnellate, fino alle 4,3 tonnellate del modello MF TH 8043, che può essere dotato anche di una benna da 3.500 litri.

 

MOTORI A 4 CILINDRI CONFORMI ALLA NORMATIVA STAGE V, POTENTI MA ECONOMICI

Ad alimentare tutti i nuovi sollevatori telescopici MF TH sono nuovi motori a quattro cilindri da 3,4 litri, dal moderno design, emissionati in Stage V ed eroganti 100 cavalli di potenza sui due modelli semi-compatti e sul modello standard MF TH 7035, e 135 cavalli – 5 cavalli in più rispetto alla serie precedente – sugli altri tre telescopici standard.

La normativa Stage V viene rispettata mediante sistemi di post-trattamento con componenti ordinatamente installati sotto l’elegante cofano laterale (senza includere il ricircolo dei gas di scarico ma con uso esclusivo della riduzione catalitica selettiva, SCR, con AdBlue), con migliorata visibilità grazie al nuovo profilo più snello sul retro ed una visuale ottimale della ruota posteriore destra.

 

INEDITE MODALITÀ PER LA GESTIONE DELLA TRASMISSIONE IDROSTATICA

Un controllo ergonomico e preciso dei telescopici di Massey Ferguson durante la movimentazione dei materiali, poi, è garantito dalla loro esclusiva trasmissione idrostatica a quattro rapporti, presente in dotazione standard su tutti i modelli, oggetto sull’ultima generazione della serie MF TH di importanti upgrade che consentono una risposta ancora più fluida e precisa, praticamente al millimetro, come pure una maggiore facilità di utilizzo e un aumento della produttività.

Spicca in tale ambito l’introduzione di una modalità completamente nuova per la gestione della trasmissione idrostatica. Adesso infatti, con l’ingresso del nuovo acceleratore a mano, gli operatori possono impostare la velocità del motore predefinita e quindi utilizzare il pedale per variare la velocità di avanzamento del sollevatore telescopico, il che, oltre a risultare ideale per le attività che richiedono velocità di avanzamento costanti e variabili (carico, assestamento, spazzamento, ad esempio), contribuisce anche al contenimento dei costi.

La modalità “Dynamic Drive”, poi, garantisce maggiore controllo, modificando l’aggressività dell’inversore e la risposta dell’acceleratore e permettendo agli operatori di selezionare la velocità di risposta della trasmissione, così da adattarsi al tipo di applicazione o alle condizioni attuali.

 

IMPIANTO IDRAULICO CON SENSORE DI CARICO AD ALTA PORTATA, FINO A 190 LITRI AL MINUTO

Sui nuovi MF TH Telehandlers, inoltre, precisione e produttività durante la movimentazione dei materiali vengono assicurate anche dalle funzioni elettroidrauliche e proporzionali del potente e costante impianto idraulico dotato di sensore di carico, che assicura fino a 190 litri al minuto sui telescopici da 135 cavalli e 100 litri al minuto su quelli da 100 cavalli.

Il risultato è una capacità di sollevamento eccezionale anche a bassi regimi, con la presenza di serie su questi telescopici del sistema SHS (Smart Handling System) di Massey Ferguson che utilizza il menu del display per permettere all’operatore di impostare la portata idraulica massima disponibile, in vista di un caricamento più agevole e più accurato.

Il sistema Cushion Retract, inoltre, garantisce un funzionamento più fluido ed una maggior durata dei componenti. E, per gli attrezzi che assorbono potenze elevate (come tritapaglia e benne di carico), viene fornito su richiesta un impianto elettrico aggiuntivo sul braccio che mette a disposizione un quarto e quinto servizio.

 

CABINA INTERAMENTE RIDISEGNATA PER UNA MIGLIORE VISIBILITÀ

 

Novità di punta, poi, la cabina completamente ridisegnata, dalla struttura più arrotondata, asimmetrica, con uno sportello più ampio per facilitare l’accesso, che fornisce sulla nuova gamma di telescopici firmata Massey Ferguson altissimi livelli di comfort e di controllo. Il suo innovativo design dalla forma curva, associato al nuovo profilo ribassato del cofano motore, garantisce una visuale ottimale, a 360 gradi tutt’intorno alla macchina.

Gli interni sono comodi e spaziosi, ancora più efficacemente insonorizzati (le misurazioni mostrano una riduzione di 1,5 decibel su strada e di 2-3 decibel durante le operazioni di carico, unitamente a ridotte intensità di rumore e di tono) ed offrono disposizione ergonomica dei comandi, tergicristallo laterale (in opzione) ed un nuovo sedile a sospensione pneumatica, mutuato dalla gamma di trattori Massey Ferguson, riscaldabile e dotato di regolazione automatica dell’altezza.

 

ESCLUSIVA LEVA MF POWER CONTROL DI SERIE

Tutti i nuovi sollevatori telescopici MF TH sono adesso equipaggiati di serie con l’esclusiva leva MF Power Control, adottata su tutti i trattori aziendali, comodamente posizionata a sinistra sotto il volante e deputata al controllo dello spostamento in avanti e all’indietro, del passaggio alla marcia superiore o inferiore della trasmissione idrostatica e dell’inserimento della posizione di folle, il tutto gestito al meglio con le dita della mano sinistra.

Il nuovo schermo a colori da 5 pollici, poi, consente di visualizzare tutte le informazioni operative e può essere utilizzato per selezionare le modalità di sterzata, con una nuova impostazione “semi-crab”, mentre la versione da 7 pollici permette di selezionare anche la portata dell’impianto idraulico o una sequenza di funzioni, oltre a fornire la visualizzazione di informazioni più dettagliate sulla gestione delle attività per applicazioni e operatori.

 

JOYSTICK ERGONOMICO MULTIFUNZIONE DI NUOVA GENERAZIONE, CON OPZIONE PER IL MONTAGGIO SUL BRACCIOLO

Assolutamente degno di nota, infine, il joystick ergonomico multifunzione di nuova generazione, progettato espressamente per i sollevatori telescopici MF TH, in grado di assicurare un controllo più fluido con il 20 per cento dello sforzo in meno rispetto al suo predecessore, consentendo un funzionamento preciso e agevole dell’impianto idraulico e della trasmissione.

La nuova opzione per il montaggio del joystick sul bracciolo consente poi agli operatori di sfruttare al massimo il comfort offerto dal sedile a sospensione pneumatica, che può essere inclinato in base alle preferenze dell’operatore.

Nuova anche l’opzione di scuotimento della benna, collegato ad un pulsante sul joystick, che aiuta a riempire e svuotare più velocemente la benna stessa, con possibilità di controllare la durata e l’ampiezza dell’azione.

 

Le specifiche tecniche

MF TH 6030
MF TH 7030 MF TH 6534 MF TH 7035 MF TH 7038 MF TH 8043
SEMI-COMPATTO
SEMI-COMPATTO STANDARD
STANDARD STANDARD STANDARD
POTENZA (CV) 100 100 135 100 135 135
ALTEZZA DI SOLLEVAMENTO MASSIMA (m)
6,00 6,75 6,50 7,00 7,00 7,50
CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO (kg)
3.000 3.000 3.400 3.500 3.800 4.300
PORTATA IMPIANTO IDRAULICO (l/min)
100 100 190 100 190 190
TRASMISSIONE
Idrostatica Idrostatica Idrostatica Idrostatica Idrostatica Idrostatica

 

 
© riproduzione riservata
 
 
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news