New Holland: “Benvenuti nel futuro con successo”

News 17/11/2011 -
New Holland: “Benvenuti nel futuro con successo”

Sei tappe da Treviso a Palermo, dodici trattori per una potenza totale di oltre 3.000 CV, due mesi di attività in campo, circa 500 ettari di terreno lavorati da oltre mille clienti e un grande successo ovunque. È il bilancio più che positivo del tour organizzato da New Holland  per la presentazione dei trattori della gamma T7 e T8 e della tecnologia EcoBlu Scr dei motori Tier 4A ai titolari di grandi aziende agricole italiane e alle più importanti imprese di contoterzi.

Una formula efficace

Decisamente incisivo lo slogan utilizzato da New Holland per l’iniziativa,  “Benvenuti nel futuro con successo”, e altrettanto efficace l’impostazione del tour: piccoli gruppi di clienti o potenziali tali, invitati in una sessione mattutina e una pomeridiana di prove dei trattori in campo in condizioni reali. Il tutto dopo una presentazione istituzionale di New Holland delle caratteristiche delle macchine. In campo erano state infatti predisposte 4 stazioni “di prova” con gazebo attrezzati a fornire supporto tecnico ed informativo. Ad attendere i clienti, oltre alla presenza dei trattori New Holland da 140 a 390 CV, gli specialisti di prodotto, i tecnici dell’assistenza e operatori specializzati: tutti preparati a rispondere ad ogni domanda dei clienti.

Il tour è iniziato i primi di settembre scorso nella coreografica azienda Cà Tron di Roncade (Treviso), per passare ai difficilissimi terreni dell’azienda Il Raccolto di Bentivoglio (Bologna), all’ospitale azienda Il Carrettino a Tortona (Alessandria), ai fertili campi dell’azienda Il Contado a Foggia, all’azienda Maccarese di Roma, l’azienda più grande d’Italia, con la tappa conclusiva nel cuore della Sicilia presso l’azienda Lo Dico di Tremonzelli (Palermo).

Soddisfazione della clientela

Significativi sono stati i commenti dei clienti sui contenuti tecnologici delle nuove serie di trattori New Holland T8 e T7. «La trasmissione AutoCommand della serie T7 è veramente fantastica. Facile da utilizzare, rende la serie T7 perfetta per molte applicazioni…». Molti sono rimasti impressionati dalla stabilità nel  lavoro di aratura della nuova serie T8 e nel contempo dal livello di silenziosità e di confort in cabina. «Un motore bestiale questo Cursor, non molla mai!» è stato il commento di un agricoltore barese. Sull’argomento motori, il focus è stato il confronto di consumo e di rendimento tra un modello con motore Tier 4A con l’equivalente motore Tier 3. In sede di dimostrazione, i vantaggi portati dalla tecnologia EcoBlu Scr hanno spesso generato molti commenti positivi. Il tema principale era lo stesso: il risparmio di gasolio nelle realtà operative (fino a 4 euro/ora, incluso il costo dell’AdBlue). Lo stupore e l’incredulità per i risultati tangibili rilevati generavano commenti entusiasti. «Ma da come uso io il trattore, solamente con il risparmio di gasolio, in sette – otto anni me lo ricompro…» è stato l’incredulo commento di un anziano contoterzista di Treviso. Più diffusa e frequente la considerazione: «dovremmo fare più spesso i conti dei consumi delle macchine che abbiamo a casa…». «Il successo di questo tour è derivato dalla scelta di scendere in campo per portare il marchio New Holland e i suoi prodotti di alta potenza vicino ai clienti per dare loro la possibilità di valutarli direttamente – ha affermato Alessandro Maritano, business manager del mercato italiano –. Il risultato più importante è stato il messaggio di italianità e di leadership di New Holland, oltre alla conferma della fedeltà al marchio da parte degli agricoltori».

 (Fonte: New Holland)
L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter