New Holland T6 in versione Auto Command

Macchine , Trattori 19/03/2013 -
New Holland T6 in versione Auto Command

L’apprezzata gamma di trattori T6 di New Holland è stata ulteriormente arricchita con tre nuovi modelli: T6.140, T6.150 e T6.160, provvisti di trasmissione a variazione continua Auto Command, che sono stati presentati al pubblico in occasione del  Salone francese Sima.

Motore:  I nuovi modelli montano motori Nef Fpt Industrial a quattro cilindri che producono fino a 163 cavalli di potenza e una coppia massima di 676 Nm con il sistema Engine Power Management (Epm), grazie al quale il motore arriva ad erogare 33 cavalli in più in difficili condizioni operative, ottimizzando anche i consumi di carburante. La risposta transitoria è stata migliorata del 13% per consentire al trattore di reagire ancor più velocemente alle variazioni di carico in modo da prevenire rallentamenti in difficili condizioni operative. Si tratta di propulsori emissionati Tier4A con tecnologia di post-trattamento EcoBlue Scr che consente di ridurre i consumi fino al 10%, diminuendo al contempo l’impronta di carbonio fino al 19%.

Il design compatto a quattro cilindri garantisce un’ottima manovrabilità ed un’elevata flessibilità di lavorazione.

Trasmissione: la gamma T6 è dotata della trasmissione a variazione continua (Cvt) Auto Command di ultima generazione che amplia la scelta disponibile nel segmento T6, completando le opzioni di trasmissione semi-powershift Electro Command e meccanica Dual Command.

La nuova trasmissione, sviluppata e prodotta internamente presso lo stabilimento New Holland di Anversa, in Belgio, rappresenta un ulteriore perfezionamento della Cvt T7, utilizza la stessa logica operativa e tutti i comandi principali sono raggruppati sulla ergonomica leva multifunzione CommandGrip. Ciò consente all’operatore di selezionare e regolare con precisione tre velocità finali e di attivare la modalità di crociera. La velocità può essere regolata con precisione in incrementi di 0,01 chilometri orari, con una velocità operativa minima di soli 20 metri orari al regime nominale del motore, ideale per attività specialistiche come la piantumazione manuale, mantenendo al contempo una velocità di trasporto massima di 40 chilometri orari. Nella versione Eco la velocità massima si raggiunge a regimi del motore molto bassi, ideale per frequenti attività di trasporto.

Per migliorare la sicurezza, soprattutto nel trasporto di rimorchi a pieno carico su terreno ondulato, il T6 Auto Command è dotato della tecnologia Active StopStart, grazie alla quale, non appena il trattore si ferma, la trasmissione ne impedisce qualsiasi movimento, sia in avanti sia all’indietro.

Impianto idraulico: di serie per tutti i modelli T6 Auto Command la pompa idraulica Ccls da 125 litri al minuto. Fra i vantaggi principali di questa pompa di grande portata rientra il basso consumo di carburante. La pompa Ccls non solo alimenta olio esclusivamente all’occorrenza, ma per garantire una portata sufficiente non ha bisogno che il motore funzioni sempre a un regime elevato. In questo modo il potenziale risparmio di carburante della trasmissione Cvt Auto Command può essere sfruttato al massimo. Grazie alla trasmissione Cvt è possibile avanzare alla velocità desiderata con un basso regime del motore senza dover accelerare manualmente per garantire un sufficiente flusso di olio idraulico, riducendo così i costi di esercizio.

Nel sollevatore posteriore idraulico è integrato il sistema di controllo dinamico per proteggerlo dai contraccolpi e ridurre i sobbalzi durante i trasferimenti su strada con carichi pesanti a velocità elevate. La capacità di sollevamento massima è di  7.846 kg. I nuovi modelli T6 possono essere dotati anche di un gruppo sollevatore/pdp anteriore, completamente integrato e installabile in fabbrica, con capacità di sollevamento fino a 3.200 kg.

Rapporto peso/potenza: con l’Epm attivato il T6 Auto Command vanta, a detta della casa costruttrice, il miglior rapporto peso-potenza del suo segmento di appartenenza, con 30 chili per cavallo. L’Epm consente infatti di erogare una maggior potenza, normalmente tipica dei trattori di categoria superiore. Questo contribuisce a ridurre il compattamento del terreno e aumenta il carico utile per le operazioni di trasporto.

Cabina: La gamma T6 Auto Command è dotata della cabina Horizon, caratterizzata da elevati livelli di comfort per l’operatore e perfezionata rispetto a quella già in dotazione alla serie T6. Sulla base dei suggerimenti dei clienti New Holland ha raggruppato alcuni comandi  e modificato la loro posizione. Aria condizionata, radio Bluetooth e pannello delle luci sono tutti stati riuniti per facilitarne il raggiungimento.

Sono stati aggiunti due vani portaoggetti e punti di ricarica, ideali per cellulari o lettori MP3. Il lunotto oscurato riduce il calore del sole e un pacchetto lusso opzionale prevede un volante in pelle e un tappetino di grosso spessore per lavorare veramente in prima classe. Il T6 Auto Command,  come il T6, offre inoltre le varianti di tetto normale e ribassato.

L’apprezzato bracciolo SideWinder  vanta un’ottima ergonomia operativa. Come nei trattori delle serie T7, T8 e T9, tutti i comandi sono stati raggruppati per un uso intuitivo. Il bracciolo può inoltre essere spostato nella posizione più comoda poiché tutta la console si sposta simultaneamente in modo ergonomico. La leva CommandGrip, dotata di pulsanti soft touch retroilluminati, è stata collocata in modo da  consentire una presa ottimale e un comando di precisione con la mano destra.

Il monitor dello schermo IntelliView III completamente integrato o dell’ultra-largo IntelliView IV opzionale da 26,4 cm è stato ottimizzato per assicurarsi che sia in linea con la naturale traiettoria dello sguardo durante la guida. Il touch-screen a colori, di facile uso, consente di analizzare e modificare tutti i parametri durante la marcia.

Guida automatica: per massimizzare la produttività il T6 Auto Command sarà compatibile con il nuovo sistema di guida automatica completamente integrato di New Holland IntelliSteer, che verrà introdotto alla fine del 2013. Se abbinato al nuovo software Plm di New Holland, che può essere utilizzato per creare mappe per la distribuzione dei mezzi di produzione, la lavorazione risulta nettamente ottimizzata. Con la tecnologia di correzione Rtk è possibile ottenere una precisione di 1-2 cm fra passate consecutive, riducendo notevolmente il compattamento del terreno, ottimizzando le rese e riducendo i consumi di carburante.

Versione Blue Power: per i clienti che cercano qualcosa di più esclusivo, il modello Blue Power T6.160 Auto Command vanta accattivanti dettagli di stile e di ulteriore lusso.

Gli elementi colorati cromati insieme al caratteristico colore blu metallizzato conferiscono un esclusivo tocco distintivo.

Modello

Potenza nominale (cv)

Potenza massima EPM (cv)

Coppia massima (Nm)

T6.140

110

143

590

T6.150

121

154

634

T6.160

131

163

676

 
 Fonte: New Holland

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter