MENU

Peruzzo: trinciaerba semovente cingolata radiocomandata Robofox

By at Maggio 14, 2020 | 19:34 | Print

Peruzzo: trinciaerba semovente cingolata radiocomandata Robofox

Sta diventando giustamente sempre più pressante l’esigenza di effettuare i   lavori di cura e manutenzione del verde in ambienti pubblici e privati nel pieno rispetto della quiete e dei  limiti sonori imposti dalle amministrazioni comunali e dalle norme anti-inquinamento.

Ed è proprio per soddisfare questa necessità che Peruzzo, storica azienda padovana costruttrice di macchine per l’agricoltura e di attrezzature per la manutenzione del verde gratificate dal favore del mercato mondiale, ha sviluppato Robofox, un’innovativa trinciaerba semovente radiocomandata cingolata che viene declinata in due versioni: Hybrid (nella foto sotto), dotata di un motore a benzina Briggs&Stratton da 28 cavalli, e Electra (nella foto di apertura) a propulsione interamente elettrica.

 

ADATTA A OPERARE SU TERRENI DIFFICILI

Dotata di 48 robusti coltelli ad Y o, a scelta, di 24 mazzette forgiate, è in grado di trinciare erba, arbusti, sterpaglie e ramaglie fino a 2 centimetri di diametro e può operare anche su aree sconnesse e in pendenza con la massima aderenza  e in piena sicurezza grazie al baricentro basso e ai robusti cingoli dal profilo sagomato.

 

UN MOTORE A BENZINA E DUE MOTORI ELETTRICI PER LA VERSIONE HYBRID

La versione Hybrid, il cui motore a benzina serve ad  azionare la testata trinciante da 900 millimetri di larghezza di taglio, sfrutta per muoversi sul terreno la propulsione fornita da due potenti motori elettrici brushless montati ai cingoli  e costantemente alimentati da due batterie collegate ad un generatore che prende a sua volta il moto dal motore endotermico.

Due potenti batterie tampone fornite in dotazione garantiscono comunque la possibilità di spostamenti della macchina nel raggio massimo di 2 chilometri anche senza l’accensione del motore termico: un’importante funzione che offre  all’operatore la possibilità di muovere la trincia in spazi chiusi senza respirarne i fumi di scarico e di riportarla alla base in caso di eventuale avaria del motore termico.

 

ROBOFOX ELECTRA, A PROPULSIONE FULL ELETTRICA

Nel caso di Robofox Electra – dotata di propulsione full elettrica per l’avanzamento e per l’azionamento della testata trinciante e indicata per i suoi requisiti di silenziosità e di impatto inquinante praticamente azzerato anche per l’impiego in aree urbane – le potenti batterie in dotazione  ne garantiscono una autonomia di lavoro di circa 2-3 ore (in base alle condizioni operative, precisa il costruttore), che può essere di fatto raddoppiata con una batteria aggiuntiva, vista l’agevole sostituzione del pacco batterie.

 

DIMENSIONI COMPATTE PER UN LAVORO OTTIMIZZATO IN SPAZI RIDOTTI

Entrambi i modelli hanno tra i loro punti di forza le dimensioni compatte che le rendono particolarmente adatte ad operare in spazi ridotti, come ad esempio per lo sfalcio dell’erba sotto ai pannelli solari o in presenza di angusti accessi. I contenuti volumi ne permettono inoltre un agevole carico-scarico su van, pickup e furgoni cassonati di diversa tipologia.

Vengono gestiti attraverso un radiocomando multifunzione di facile utilizzo, con portata fine a 300 metri e regolato secondo le frequenze di sicurezza CE.

La trincia frontale può essere sollevata tramite 2 attuatori elettrici che ne regolano l’altezza di taglio o ne facilitano il passaggio su avvallamenti o pendenze.

 

MASSIMA SICUREZZA D’IMPIEGO

In condizioni del terreno ottimali, l’inclinazione di lavoro raggiungibile dalla trincia in lavoro è pari a 50 gradi, ma per ogni esigenza estrema è disponibile a richiesta un sofisticato sensore di inclinazione elettronico che gestisce il livello di inclinazione limite, impedendo il ribaltamento della trincia.

A questo si aggiunge un rollbar di sicurezza fornito standard, per preservare le componentistiche più delicate in caso di eventuale ribaltamento.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Giardinaggio , , ,

Related Posts

Comments are closed.