MENU

Pöttinger: al via la costruzione del quarto stabilimento, per l’assemblaggio di rotopresse e ranghinatori

By at Maggio 14, 2020 | 19:37 | Print

Pöttinger: al via la costruzione del quarto stabilimento, per l’assemblaggio di rotopresse e ranghinatori

Lo scorso 30 aprile, alla presenza dei due proprietari Heinz e Klaus Pöttinger, il management dell’azienda austriaca ha dato ufficialmente il via ai lavori di costruzione del nuovo impianto produttivo ubicato a St. Georgen, a soli 5 chilometri dalla casa madre di Grieskirchen.

Da sinistra: Markus Baldinger, Jörg Lechner, Klaus e Heinz Pöttinger, Gregor Dietachmayr, Herbert Wagner, Wolfgang Moser.

 

Nonostante la criticità del momento, Pöttinger non rinuncia dunque ai suoi ambiziosi piani di sviluppo che prevedono l’apertura del nuovo stabilimento a distanza di poco più di un anno dall’inizio dei lavori.

Un investimento di 25 milioni di euro permetterà di realizzare nella prima fase del progetto un capannone esteso su una superficie di 6.300 metri quadri al cui interno, al più tardi all’inizio dell’estate 2021, comincerà l’assemblaggio delle rotopresse Impress e dei ranghinatori Top a 4 giranti.

 

UN AMPLIAMENTO “OBBLIGATO”, PER CARENZA DI SPAZIO

Il quartier generale di Grieskirchen.

 

L’azienda austriaca è pronta a scrivere un nuovo capitolo della sua storia fatta di quasi 150 anni di successi. Dopo la realizzazione del quartier generale di Grieskirchen incentrato sulle attrezzature per la foraggicoltura, dell’impianto di produzione di seminatrici di Bernbur, in Germania, e dello stabilimento di Vodnany, nella Repubblica Ceca, focalizzato sulla lavorazione del terreno, ora Pöttinger sta ampliando ulteriormente la sua esperienza nel settore della foraggicoltura con l’apertura di un’altra fabbrica in Austria.

L’ulteriore espansione si è resa necessaria in considerazione del successo mondiale raggiunto dal costruttore austriaco attraverso la continua internazionalizzazione. Da una parte l’incremento dei volumi di vendita ha generato dei colli di bottiglia sulla linea di produzione, dall’altra la crescente domanda di macchine agricole sempre più grandi ha accentuato ulteriormente il problema.

Un ampliamento della casa madre non è stato possibile per mancanza di spazi edificabili. A partire dal prossimo anno l’attuale linea di assemblaggio che è stata presa in affitto alle porte di Grieskirchen verrà impiegata in altro modo. Il sito di St. Georgen rappresenta un’ubicazione ideale che offre ulteriori opportunità di espansione.

 

NON C’È DUE SENZA TRE

Interno del Centro logistico per ricambi di Taufkirchen.

 

La posa della prima pietra per il nuovo stabilimento vede Pöttinger dare il via al suo terzo progetto di costruzione in Austria, dopo l’ampliamento della sede produttiva di Grieskirchen e la costruzione del nuovo Centro logistico per ricambi di Taufkirchen.

Nella zona industriale verrà realizzato un edificio moderno che si inserisce in modo armonico nel paesaggio. Prevedendo tetti verdi, ampi spazi ricoperti di vegetazione e l’impiego di legno come materiale di costruzione, è stata prestata grande attenzione a conciliare l’architettura con la salvaguardia dell’ambiente.

 

L’ESPANSIONE PER FASI SUCCESSIVE

Rotopressa a camera fissa Impress 125 FC PRO.

 

La dirigenza di Pöttinger come obbiettivi una sana crescita economica, l’ampliamento delle proprie competenze come specialista nel settore della foraggicoltura e la creazione di posti di lavoro attraenti.

«Il mercato definisce il progresso delle fasi di espansione – spiega Jörg Lechner, direttore generale responsabile dei lavori –. Agire con lungimiranza economica è la nostra premessa, secondo la quale abbiamo pianificato questi investimenti».

Un impianto di assemblaggio di 6.300 metri quadri sarà costruito su un’area di 17 ettari per il momento ma sono già pronti dei progetti per un ampliamento flessibile.

 

IMPIANTO DESTINATO ALL’ASSEMBLAGGIO DELLE ROTOPRESSE IMPRESS E DEI RANGHINATORI TOP

Ranghinatore TOP 1252 C a 4 giranti.

 

L’ultima aggiunta all’ampia famiglia di prodotti Pöttinger è la rotopressa Impress. Lo stabilimento di St. Georgen sarà la sua nuova casa, assieme ai ranghinatori Top a 4 giranti. Successive fasi di espansione prevedono una linea di assemblaggio per le macchine da foraggicoltura di dimensioni più grandi.

Il numero di dipendenti che lavoreranno nel nuovo stabilimento naturalmente aumenterà con lo sviluppo di ogni fase di espansione. Una larga percentuale sarà rappresentata da un team consolidato che è perfettamente preparato ad assemblare queste macchine con le più alte specifiche qualitative.

 

MASSIMA ATTENZIONE ALLA QUALITÀ DEI PRODOTTI E ALLE CONDIZIONI DI LAVORO DEI DIPENDENTI

«Nel nuovo impianto promuoveremo la tecnologia agricola attuale in tutte le sue sfaccettature – conclude Gregor Dietachmayr, portavoce del consiglio di amministrazione –. Particolare attenzione sarà dedicata al mantenimento della consueta alta qualità di prodotto per raggiungere i migliori risultati, ad un ambiente di lavoro ergonomico per i dipendenti e a un edificio amico dell’ambiente. L’investimento di 25 milioni di euro nella prima fase dei lavori rappresenta una pietra miliare attentamente studiata sulla strada del futuro successo di Pöttinger».

 

 
Fonte: Pöttinger

 

News , , , , , ,

Related Posts

Comments are closed.