Rinieri e Agroxx: diradatrice fiorale Florix, efficiente, precisa e sostenibile

Attrezzature 23/05/2024 -
Rinieri e Agroxx: diradatrice fiorale Florix, efficiente, precisa e sostenibile

Florix, sviluppata dalla ditta Rinieri di Forlì in collaborazione con la startup trentina Agroxx, viene presentata come una macchina che rivoluziona il diradamento fiorale frutticolo di tutte le specie che necessitano del trattamento (mele, drupacee ecc.) eliminando i fiori in eccesso con efficienza, delicatezza e precisione, nel pieno rispetto della pianta e dell’ambiente

 

INNOVATIVO SISTEMA MECCANIZZATO DI DIRADAMENTO CON BRACCETTI MOBILI, BREVETTATO DA AGROXX
Diradatrice fiorale Florix Plus

Diradatrice fiorale Florix Plus

A rendere sostenibile l’impiego della diradatrice meccanica Florix provvede un sistema meccanizzato di diradamento con braccetti mobili che, brevettato da Agroxx, garantisce interventi delicati e uniformi, indipendentemente dalla specie e dal tipo di allevamento, agendo sia sulla parte esterna sia al centro della pianta.

A differenza, infatti, di altri modelli presenti sul mercato, caratterizzati da una struttura centrale fissa rotante sulla quale sono applicati gli utensili, Florix si segnala per i suoi braccetti snodabili che lavorano in maniera autonoma penetrando più a fondo tra le foglie e ottimizzando l’efficacia del diradamento.

 

NUMEROSI BENEFICI RISPETTO ALLE PRATICHE TRADIZIONALI

I vantaggi legati all’impiego di Florix nel confronto con le pratiche tradizionali sono evidenti: maggiore efficienza, poiché la diradatrice fiorale meccanica consente di eseguire il diradamento in modo più rapido e con facilità di utilizzo rispetto al diradamento manuale assicurando un rapido ritorno dell’investimento; risultati uniformi e aumento del calibro dei frutti, grazie a una riduzione della concorrenza tra i frutti stessi; minore impatto ambientale garantito dall’eliminazione dell’uso di sostanze chimiche nocive; riduzione dei costi legati alla manodopera e all’acquisto di prodotti chimici.

Florix rappresenta per giunta una scelta praticamente obbligata in presenza di coltivazione biologiche, dal momento che l’agricoltura biologica non dispone di molecole di sintesi e le molecole organiche a disposizione sono molto problematiche e sensibili in base all’andamento del meteo.

 

DISPONIBILE IN DUE CONFIGURAZIONI
Diradatrice fiorale Florix Plus

Diradatrice fiorale Florix Plus

La diradatrice di Rinieri e Agroxx viene proposta con due diverse configurazioni. La versione base presenta un telaio fisso centrale, lo stesso della potatrice Rinieri CRF, con alzata, inclinazione e spostamento laterale idraulico, al quale viene collegata la barra di supporto con i braccetti mobili che possono essere 8, 10 o 12; la versione Florix Plus (nella foto sopra) è equipaggiata invece con 10 braccetti e un telaio speciale, dotato di un sistema di chiusura integrato per il trasporto su strada (nella foto sopra).

Entrambe le macchine sono dotate di joystick di comando con regolatore di velocità proporzionale per il controllo del numero di giri, fattore determinante per effettuare un diradamento fiorale ottimale.

 

 
© riproduzione riservata
Fonte immagini: Rinieri
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter