MENU

Steyr: nuovo Expert CVT, comfort, versatilità e performance in poco spazio

By at Settembre 19, 2019 | 20:25 | Print

Steyr: nuovo Expert CVT, comfort, versatilità e performance in poco spazio

È mettendo più che mai in risalto la sua fisionomia di brand oggi definitivamente consacrato a livello internazionale che Steyr ha affrontato il 24 e 25 luglio scorsi in Austria l’evento Steyr Field Days, andato in scena nelle campagne circostanti la sede aziendale di Sankt Valentin.

Una posizione conquistata dal costruttore austriaco per merito di un’offerta di trattori totalmente market oriented e stabilmente connotata da innovazioni tecniche di forte spessore, oltre che da indiscusse doti di efficienza ed affidabilità.

Ennesima conferma di tutto ciò è arrivata dalle nuove proposte formulate dal marchio di CNH Industrial nell’ambito dei trattori compatti da campo aperto.

 

TRATTORI COMPATTI DI ALTO PROFILO

A partire dall’ultima aggiornata versione della nuova serie trattoristica di media potenza, la Expert CVT, che ha segnato l’ingresso in casa Steyr della tecnologia a variazione continua anche nel segmento di potenza dei 100 cavalli.

Una serie che rappresenta una sintesi ottimale di potenza nominale ai vertici della categoria, elevato livello di comfort e funzioni specialistiche, combinati ai vantaggi offerti dalle dimensioni contenute e dalla trasmissione a variazione continua, cosicché questi nuovi trattori, particolarmente versatili nella loro operatività su prativo e seminativo, trasporto e lavori municipali, sono rivolti idealmente a realtà agricole miste e zootecniche medio-grandi che necessitano di una macchina compatta, ma con tutti gli attributi e il comfort delle macchine di alta gamma.

 

QUATTRO MODELLI NEL SEGMENTO DA 100 A 130 CAVALLI

Sono quattro i modelli in cui si articola la nuova gamma di compatti premium di Steyr, stilisticamente allineati ai fratelli maggiori firmati dal marchio austriaco: 4100 Expert CVT, 4110 Expert CVT, 4120 Expert CVT e 4130 Expert CVT, eroganti potenze nominali, rispettivamente, di 100, 110. 120 e 130 cavalli e potenze massime pari a 110, 120, 130 e 140 cavalli.

 

MOTORI FPT INDUSTRIAL STAGE V A 4 CILINDRI DA 4,5 LITRI

Sotto i loro cofani alloggiano i collaudati motori NEF di FPT Industrial a quattro cilindri da 4,5 litri turbo intercooler, omologati Stage V, che risultano conformi ai parametri imposti dall’ultima normativa sulle emissioni grazie all’esclusiva tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico HI-eScr2, parte di un compatto sistema all-in-one (che, oltre alla riduzione catalitica selettiva-Scr, integra anche il catalizzatore ossidante diesel-Doc e l’iniettore del fluido Def-AdBlue) disposto totalmente sotto il cofano motore, a garanzia, oltre che di design compatto ed eccellente manovrabilità, di una ottimale visibilità anteriore per l’operatore.

 

TRASMISSIONE A VARIAZIONE CONTINUA SVILUPPATA IN-HOUSE

Prerogativa di punta e cuore pulsante dei nuovi compatti di alto profilo della casa costruttrice di Sankt Valentin, la loro trasmissione a variazione continua a due gamme – interamente made in CNH Industrial e intuitiva nell’utilizzo, efficiente nei consumi di carburante e versatile – fornisce un’accelerazione e una marcia senza interruzioni da zero fino a 43 chilometri orari, velocità massima che, in combinazione con la funzionalità Eco, può essere raggiunta anche ad un regime motore ridotto.

Ad ottimizzare le prestazioni della trasmissione del nuovo Expert CVT, poi, provvedono dotazioni di serie quali la tecnologia a doppia frizione (DKT) e la regolazione attiva dell’arresto della macchina.

 

IMPIANTO IDRAULICO DA 110 LITRI AL MINUTO

Decisamente prestante, e in grado di consentire al trattore una facile operatività anche con gli attrezzi per la lavorazione del terreno più pesanti, si rivela l’impianto idraulico, con pompa a centro chiuso load sensing dalla portata di 110 litri di olio al minuto e con disponibilità di un’ampia offerta di distributori ausiliari a comando meccanico o a controllo elettronico: due posteriori meccanici di serie, ai quali è possibile aggiungerne altri due (meccanici o elettronici) e, a richiesta, disporre di tre distributori ventrali, per l’impianto idraulico anteriore o il caricatore frontale, gestibili in modo semplice e pratico mediante il joystick elettronico nel bracciolo.

Ogni modello della gamma Steyr Expert CVT può essere completato con il caricatore frontale realizzato in esclusiva per il brand austriaco. Il comando è semplice e avviene agevolmente tramite il joystick integrato nel bracciolo.

 

Grazie al nuovo telaio di supporto multifunzionale dell’assale anteriore, inoltre, il gruppo sollevatore anteriore e PTO anteriore, installabile a richiesta, risulta completamente integrato nel design di questi versatili trattori – che possono essere forniti anche con predisposizione per il caricatore frontale – in favore di un layout pulito, un funzionamento semplice ed una elevata visibilità.

 

CONDIZIONI DI LAVORO OTTIMALI NELLA CABINA PANORAMICA A QUATTRO MONTANTI

Standard di comfort ai massimi livelli in questo segmento di potenza vengono poi assicurati dalla spaziosa cabina della nuova gamma Expert CVT di Steyr, dotata di struttura a quattro montanti e caratterizzata da una eccellente visibilità che, unitamente al sistema di sospensione dell’assale anteriore (opzionale) e della cabina stessa, incrementa la comodità del lavoro dell’operatore.

Da segnalare il nuovo tetto panoramico con grande vetrata trasparente, in grado di garantire non soltanto maggiore luminosità e comfort in cabina, ma anche una visuale ottimale su caricatore frontale e area di lavoro.

 

BRACCIOLO MULTICONTROLLER DI NUOVA CONCEZIONE

Altra grande novità è rappresentata dalla possibilità di adottare, in alternativa al tradizionale bracciolo già installato sui modelli più potenti con trasmissione a variazione continua, il nuovo bracciolo Multicontroller II di inedita concezione, che offre funzioni aggiuntive in un formato compatto, con possibilità di accedere anche al sistema di gestione delle svolte a fine campo Easy Tronic II per programmare e memorizzare ogni fase in base al tempo e alla percorrenza.

 

TUTTO SOTTO CONTROLLO CON IL TERMINALE S-TECH 700

Sempre più aggiornato, inoltre, il terminale touchscreen S-Tech 700, che permette di tenere costantemente monitorati parametri e funzionalità operative della macchina, sul quale è possibile visualizzare con esattezza, tra l’altro, il lavoro già svolto e il consumo di carburante.

Un terminale che, in vista della massima precisione operativa, può oggi utilizzare sui nuovi Expert CVT la tecnologia Isobus Classe III, in grado di consentire agli attrezzi compatibili di controllare automaticamente la velocità di avanzamento del trattore, il sollevatore posteriore e le funzioni dei distributori ausiliari e della presa di forza.

I nuovi trattori compatti di alta gamma del marchio austriaco possono infine essere equipaggiati in fabbrica con un pacchetto di soluzioni di precisione S-Tech di Steyr comprendente il sistema di guida automatica S-Guide con RKT+, basato sulla tecnologia del GPS differenziale, in grado di operare con estrema precisione, garantendo il massimo controllo ed un’accuratezza tra passate consecutive pari a 1,5 centimetri.

 

NUOVO PROFI 6145 A 6 CILINDRI DA 145 CAVALLI

Si rinnova e si amplia verso l’alto, poi, la rinomata serie Profi di Steyr, formata da polivalenti e compatti ma robusti ed efficienti utility, con l’introduzione del nuovo top di gamma a sei cilindri Profi 6145, connotato da un ottimizzato rapporto peso-potenza e da una rimarchevole manovrabilità.

A muoverlo è il propulsore common-rail FPT-Ecotech da 6,7 litri, con turbocompressore, intercooler e tecnologia di controllo emissioni HI-eSCR, tarato per una potenza nominale di 145 cavalli ed una potenza massima che, per effetto del supplemento erogato dal sistema PowerPlus durante l’azionamento della PTO, i trasferimenti su strada e le applicazioni idrauliche, raggiunge i 175 cavalli.

 

TRASMISSIONE S-CONTROL 8 A OTTO RAPPORTI SOTTO CARICO

Ma l’innovazione di punta dedicata dagli ingegneri del marchio austriaco al nuovo sei cilindri Profi è rappresentata dalla nuova progredita ed efficiente trasmissione powershift S-Control 8 a 8 rapporti sottocarico, che offre complessivamente 24 marce suddivise in 3 gamme, sia in avanti sia in retromarcia.

Progettata espressamente per operazioni di trazione, la gamma A copre velocità di marcia fino a 10,7 chilometri orari e lavora anche a pieno regime senza interruzione del flusso di potenza, al pari della gamma B, concepita per funzionare a velocità comprese tra 4,3 e 18,1 chilometri orari per tutte le applicazioni in campo, per la fienagione e per attività con caricatori frontali.

Su strada, la trasmissione inizia direttamente dalla più veloce gamma C ed innesta automaticamente le 16 marce delle gamme B e C, mentre in campo è in grado di gestire automaticamente gli otto rapporti delle gamme A o B in funzione del regime e del carico motore.

Il nuovo cambio S-Control 8 dispone, inoltre, di una serie di esclusive funzioni automatiche che incrementano l’efficienza del trattore e contribuiscono a migliorare notevolmente il comfort di guida.

Tra queste, la funzione di kick-down del pedale dell’acceleratore, utile per le situazioni in cui c’è bisogno di maggiore potenza in breve tempo, come durante le operazioni di trasporto su strade ripide.

 

S-STOP II PER UN UTILIZZO SEMPLICE E PRECISO DEL CARICATORE FRONTALE

Il PowerShuttle, dal canto suo, garantisce l’assenza di perdite di trazione durante i cambi di direzione fuoristrada, mentre il sistema S-Stop II consente di controllare il trattore con la massima precisione senza dover innestare la frizione, ma arrestandolo e facendolo ripartire soltanto tramite il pedale del freno, aumentando così sicurezza e comfort di utilizzo soprattutto durante l’accatastamento delle balle con il caricatore frontale o in corrispondenza con gli incroci stradali.

Da segnalare poi prerogative, quali l’attacco a tre punti e i quattro distributori idraulici ausiliari posteriori a controllo elettronico e i tre distributori ventrali, nonché, su richiesta, il gruppo sollevatore anteriore, Pto anteriore e caricatore frontale, che esaltano le caratteristiche di produttività e versatilità vantate dal nuovo Profi a sei cilindri equipaggiato di S-Control 8.

Altrettanto degno di nota, sul fronte dell’elevato livello di comfort di marcia e di sicurezza sia in campo sia su strada, il sistema di sospensione “heavy duty” dell’assale anteriore.

 

CABINA CONFORTEVOLE CON AMPIA VISIBILITÀ

Estremamente confortevole anche la cabina, che consente l’accesso da entrambi i lati e dispone di sistema di climatizzazione e di bracciolo Multicontroller regolabile elettricamente, oltre ad offrire un ottimo livello di insonorizzazione (rumorosità: soli 69 decibel) ed una chiara visuale in ogni direzione, anche grazie al tettuccio apribile.

Sempre particolarmente facile da gestire, grazie alla disposizione ergonomica e intuitiva dei comandi a bordo e all’ausilio del Multicontroller, il modello Profi a sei cilindri di casa Steyr viene configurato in fabbrica per il monitor touchscreen S-Tech, la tecnologia Isobus Classe II e Classe III e il sistema di guida automatica S-Guide.

E tutto questo può essere integrato con la innovativa funzione S-Turn che, oltre ad assicurare l’avanzamento a passate parallele, consente di svoltare automaticamente al termine del tracciato, calcolando il raggio di svolta ottimale all’interno dei confini delle capezzagne e dei confini esterni del campo, ed escludendo in tal modo (anche in condizioni di terreno difficile o di ridotta visibilità) il rischio di sovrapposizioni o spazi vuoti nel campo.

 

MAGGIORE STABILITÀ E SICUREZZA CON S-BRAKE

Tra le altre novità presentate da Steyr lo scorso luglio spicca l’ulteriore potenziamento della stabilità e della sicurezza garantite agli operatori dalle macchine della gamma aziendale grazie all’introduzione a richiesta – fin da ora sulle famiglie trattoristiche Terrus CVT, CVT e Profi CVT ma in futuro anche su altri modelli della casa austriaca – dell’interessante ed esclusivo sistema di frenatura del rimorchio (brevettato) battezzato S-Brake: un sistema che una volta attivato risulta, appunto, in grado di migliorare in misura sensibile sicurezza e stabilità in decelerazione del trattore con rimorchio trainato, garantendo automaticamente che venga azionato il freno di quest’ultimo, sia in fase di lavoro in campo sia in fase di trasporto, ed in particolare su superfici a basso attrito.

Attivato mediante il monitor S-Tech 700 in qualsiasi momento, anche durante la marcia, il sistema Steyr S-Brake – che interviene ad una velocità di 35 chilometri orari – nel momento in cui il conducente riduce la velocità del trattore tramite il Multicontroller o l’acceleratore, determina la potenza frenante richiesta per la decelerazione del rimorchio, il che avviene analizzando attivamente i dati e la coppia determinata mediante un sensore del volano all’entrata del cambio.

L’applicazione di una adeguata pressione del freno nel veicolo trainato permette di conciliare la decelerazione del trattore e quella del rimorchio e di stabilizzare la coppia.

 

© Barbara Mengozzi

 

Macchine Trattori , , ,

Related Posts

Comments are closed.