Un piano di investimenti da 150 milioni di sterline per Jcb

News 18/01/2014 -

Jcb ha annunciato che investirà 150 milioni di sterline, pari a circa 181 milioni di euro, per l’espansione delle proprie strutture nello Staffordshire (Gran Bretagna) con la creazione di 2.500 posti di lavoro entro il 2018, ai quali si aggiungeranno ulteriori 7.500 nuovi posti di lavoro nella catena dei fornitori nel Regno Unito.

Per l’occasione il Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne (a destra nella foto di apertura, con Lord Bamford), ha visitato la fabbrica di terne Jcb di Rocester, nello Staffordshire. La visita è avvenuta il giorno successivo all’annuncio di un finanziamento governativo volto a promuovere la crescita economica nello Staffordshire con un importante progetto di miglioramento della rete stradale che coinvolgerà la tratta A50 a Uttoxeter . Il Cancelliere è stato ospitato dal presidente di Jcb Lord Bamford, che ha confermato i piani di investimento quinquennali nello Staffordshire come parte di una più ampia strategia di crescita globale volta ad espandere le vendite e ad aumentare le quote di mercato.

Il piano da 150 milioni di sterline, che rappresenta il più grande investimento singolo nella storia di Jcb, comprende: un nuovo stabilimento realizzato appositamente per i Jcb Cab Systems a Beamhurst, vicino a Uttoxeter, che sostituirà l’attuale stabilimento più piccolo di Rugeley  e consentirà a Jcb di produrre “in house” le cabine attualmente realizzate da fornitori terzi in Europa; l’ampliamento delle attività di produzione di Jcb a Rocester con un ulteriore spazio produttivo volto a potenziare la produzione di cilindri idraulici; un nuovo stabilimento realizzato appositamente all’Harewood Industrial Estate di Cheadle, Staffordshire, per potenziare la produzione delle gamme Earthmovers e Compact e ricollocare la produzione della gamma Utility Products; il trasferimento degli attuali uffici Jcb Finance e Jcb Insurance a Rocester, in una nuova struttura appositamente progettata vicino a Harper Meadow a Denstone; una nuova struttura di formazione “in-house” per il personale Jcb che opererà in collaborazione con impostanti università per sostenere l’apprendistato e i programmi di formazione universitari.

Lord Bamford ha dichiarato: «L’annuncio da parte del Cancelliere del grande progetto di miglioramento della A50 è una buona notizia per le imprese in questa area, e consentirà ad aziende come Jcb di pianificare il futuro con fiducia, nella consapevolezza che la rete stradale non frenerà la crescita economica e gli investimenti». Ha poi aggiunto: «Il nostro piano per creare 2.500 posti di lavoro a livello locale è la prova evidente del legame tra il miglioramento delle infrastrutture e la creazione di posti di lavoro. La decisione del Cancelliere di investire nelle infrastrutture regionali permetterà a Jcb di continuare a investire a livello locale, un fatto positivo per lo Staffordshire e la Gran Bretagna, soprattutto in considerazione delle ricadute  sulla catena dei fornitori nel Regno Unito».

Il potenziamento della produzione delle fabbriche nello Staffordshire sarà supportato da un aumento della produzione di componenti provenienti dagli altri stabilimenti presenti nel Regno Unito, come ad esempio i motori realizzati da Jcb Power Systems a Foston, Derbyshire, e gli assali e i cambi di Jcb Transmissions a Wrexham, nel Galles del Nord.

Fonte: Jcb-Sillabario

 

 

Jcb
L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news