Bando ISI Agricoltura 2019-2020: dal 15 luglio via alle domande telematiche

News 06/07/2020 -

È stato pubblicato sul sito Inail l’avviso pubblico ISI Agricoltura 2019-2020 (vedi link) con il quale l’Istituto mette a disposizione 65 milioni di euro a fondo perduto per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle micro e piccole imprese del settore agricolo.

 

I PROGETTI AMMESSI A FINANZIAMENTO

Sono ammissibili i progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali.

Le imprese possono presentare una sola domanda in una sola Regione o Provincia autonoma e per un solo asse di finanziamento.

 

UNO STANZIAMENTO COMPLESSIVO DI 65 MILIONI DI EURO

Lo stanziamento complessivo pari a 65 milioni di euro è così ripartito:

  • 53 milioni di Euro, Asse di finanziamento riservato alla generalità delle imprese agricole;
  • 12 milioni di Euro, Asse di finanziamento riservato agli imprenditori giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:

  • 40% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato alla generalità delle imprese agricole;
  • 50% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato agli imprenditori giovani agricoltori.

Il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a Euro 1.000,00.

 

MODALITÀ E TEMPISTICHE DUI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

clicca sulla tabella per ingrandirla

 

La domanda deve essere presentata in modalità telematica e successivamente confermata attraverso l’apposita procedura telematica e con upload/caricamento della documentazione come specificato negli Avvisi regionali/provinciali.

Sul portale Inail – nella sezione “Accedi ai servizi online” – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali.

La domanda compilata e registrata, esclusivamente in modalità telematica, dovrà essere inoltrata allo sportello telematico per l’acquisizione dell’ordine cronologico.

Le domande ammesse agli elenchi cronologici dovranno essere confermate, a pena di decadenza dal beneficio, attraverso l’apposita funzione on line di upload/caricamento della documentazione, come specificato negli Avvisi regionali/provinciali.

Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’”Avviso ISI Agricoltura 2019-2020”.

 

CONTATTI

Per informazioni e assistenza sull’ Avviso è possibile fare riferimento al numero telefonico 06.6001 del Contact center Inail.

Il servizio è disponibile sia da rete fissa sia da rete mobile, secondo il piano tariffario del gestore telefonico di ciascun utente.

 

 
Fonte: Inail

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori