Case IH: nuova generazione Puma 2020, grinta e comfort al passo con i tempi

Macchine , Trattori 29/10/2020 -

Presentata in anteprima all’ultima edizione di Agritechnica, la nuova generazione della serie Puma, la storica gamma delle potenze medio-alte di Case IH oggi proposta in versione aggiornata e sempre più evoluta, è finalmente disponibile per ordini e vendite.

 

UN NUOVO LOOK ALLINEATO AL FAMILY FEELING DEI MODELLI DI CLASSE SUPERIORE

Ancora suddivisa in due linee distinte, i modelli Puma 140-175 compatti, eroganti potenze che vanno da 140 a 166 cavalli, e i Puma 185-240 di dimensioni standard, con potenze massime comprese tra i 185 e i 240 cavalli, la gamma si presenta rinnovata non soltanto in termini di nuovi contenuti tecnico-funzionali mirati a potenziarne le prestazioni e il comfort operativo, ma anche a livello di look, grazie al nuovo design allineato al family feeling di Case IH in evidenza sui modelli di classe superiore Optum e Magnum.

Di qui le rivisitate linee del cofano, più moderne ed aggressive, integranti luci di lavoro e stradali che nelle versioni top a Led possono offrire un’illuminazione che arriva a 40mila lumen.

 

MOTORI STAGE V, NUOVO DESIGN DEL SOLLEVATORE ANTERIORE E FUNZIONALITÀ AGGIUNTIVE

Passando agli upgrade tecnici operati sui Puma model year 2020, azionati da nuovi motori FPT Industrial a sei cilindri da 6,7 litri di cilindrata conformi allo Stage V in materia di emissioni grazie alla tecnologia Hi-eSCR2, i modelli che partono dal Puma 185 ­ – equipaggiato di trasmissione PowerDrive e joystick Multicontroller da 185 cavalli – fino al Puma 240 da 240 cavalli, dotato di serie di trasmissione a variazione continua CVXDrive, dispongono adesso di un ottimizzato riposizionamento del terzo punto del sollevatore posteriore per non incidere sulla visibilità dell’attacco rapido automatico, della presa di forza e di qualsiasi attrezzo collegato.

Il sollevatore anteriore, a sua volta, è stato rivisto nel design per facilitarne l’accesso e il controllo da terra e si avvale di inediti pulsanti di azionamento remoto in favore di un aggancio più semplice.

Sempre nelle aree anteriori e posteriori del trattore sono previsti attacchi per il collegamento di una tubazione di aria compressa, dotata di tubo flessibile e pistola per soffiare via polvere e detriti e per altre esigenze di lavoro.

 

MONITOR AFS PRO 700 CON NUOVO MENU DI SCELTA RAPIDA

Tra gli ulteriori aggiornamenti che hanno interessato i modelli Puma 185-240 Stage V va segnalato, inoltre, il nuovo menu configurabile di scelta rapida per il monitor AFS Pro 700, raffigurato a schermo con la forma di un “quadrante”, che consente di accedere velocemente alle schermate di impostazione dei parametri del trattore e ai tasti.

Integrato nel monitor, il sistema di controllo delle svolte di fine campo accentua la manovrabilità del mezzo, mentre il sistema AFS Connect permette il controllo e, se richiesto, la gestione da remoto ottimizzando di conseguenza il lavoro.

Degna di nota anche la maggiore disponibilità di potenza massima nei trasferimenti grazie al rivisto sistema Power Management installato sui Puma dotati di Multicontroller, in grado ora di offrire una migliore curva di potenza con la trasmissione PowerDrive Full Powershift che, a partire dalla 16esima marcia, contribuisce a raggiungere e a mantenere con maggiore efficienza la potenza massima.

 

FACILE GESTIONE DEI COMANDI E CURA DEI DETTAGLI IN CABINA

Il nuovo stile ispirato ad accrescere l’efficienza, l’immediatezza, la comodità e la semplicità di utilizzo dei Puma di nuova generazione è stato applicato dai progettisti di Case IH anche alla cabina a quattro montanti di ampia volumetria, corredata adesso di elementi, come i coperchi di chiusura con ammortizzatori a gas dei gavoncini e un nuovo volante “premium” in stile automotive, che mirano ad esaltare il comfort operativo.

L’entrata e l’uscita della cabina sono state rese più sicure dalla nuova illuminazione dei gradini di accesso, inoltre vicino ai gradini è stata sistemata una vaschetta (opzionale) per consentire all’operatore di lavarsi le mani prima di salire in cabina e azionare i comandi.

In evidenza, all’interno, una radio DAB di alta qualità (opzionale) con altoparlanti stereo e microfono per chiamate in vivavoce.

Costituiscono ulteriori aggiunte progettate per facilitare ancor più l’utilizzo uno specchietto retrovisore più compatto, un vano portadocumenti con chiusure antipolvere e uno speciale supporto di fissaggio per il monitor comprendente prese e attacchi per il telefono cellulare e il tablet.

 

OMOLOGAZIONE PER L’UTILIZZO AL 100% DI BIODIESEL E OLIO BIODEGRADABILE

Per finire, tutti i modelli Puma Stage V sono omologati per l’impiego al 100% di biodiesel HVO e olio biodegradabile e si avvalgono di intervalli di sostituzione prolungati per l’olio motore (750 ore) e l’olio della trasmissione (1.500 ore): il che significa meno cambi olio/filtro durante la vita della macchina e quindi riduzione dei costi di gestione.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori