Krone e Lemken: avanti tutta con il veicolo agricolo a guida autonoma VTE

Macchine 02/04/2024 -
Krone e Lemken: avanti tutta con il veicolo agricolo a guida autonoma VTE

Continua da parte di Krone e Lemken lo sviluppo di VTE, il loro veicolo agricolo a guida autonoma ora dotato di sollevamento anteriore e presa di forza per poter svolgere un numero maggiore di attività.

 

DALLA PREPARAZIONE DEL TERRENO ALLA FIENAGIONE: LA MASSIMA PRODUTTIVITÀ È ASSICURATA

Lemken e Krone Progetto Combined Powers

I colossi tedeschi Krone e Lemken, aziende specializzate rispettivamente nella produzione di macchine semoventi e attrezzature per la fienagione e la raccolta e attrezzature per la lavorazione del terreno, la semina e la protezione dei raccolti, credono molto nel progetto “Combined Powers” che le vede unite nello sviluppo di un veicolo agricolo a guida autonoma denominato VTE.

Le attività di test svolte in campo nel 2022 e nel 2023 hanno dato i loro frutti, portando all’aggiornamento e sviluppo della macchina che ora è dotata di un sollevatore frontale con presa di forza. In questo modo, il veicolo  dispone di due aree operative indipendenti e intelligenti in grado di implementare l’operatività in campo in particolare nella fienagione ed anche nella lavorazione del terreno. Ad esempio, il VTE permette di incrementare la produttività della falciatura, grazie alla possibilità di combinare una falciatrice frontale e posteriore Krone: le prime esperienze sono state raccolte impiegando la falciatrice frontale Krone EasyCut F 320 abbinata alla doppia falciatrice posteriore EasyCut B 950 Collect.

Nel caso di Lemken invece la funzione aggiuntiva risulta determinante nei settori della coltivazione delle stoppie e della semina, grazie alla possibilità di impiegare i rulli e le tramogge anteriori.


Leggi anche >>> Krone e Lemken: Combined Powers, nuovo concept di macchinario agricolo autonomo


 

MAGGIORE POTENZA, TRAZIONE E MANOVRABILITÀ

Krone e Lemken non si sono limitate ad implementare l’operatività della loro macchina, ma ne hanno anche sviluppato le prestazioni a partire dall’azionamento diesel-elettrico che raggiunge ora una potenza di 230 cavalli, ovvero 170 kilowatt.

Trazione e manovrabilità sono assicurate dalle quattro ruote sterzanti dotate di ampi pneumatici che contribuiscono a ridurre la compattazione del terreno. Il trattore autonomo VTE, inoltre, è dotato della nuova soluzione di traino tramite timone VTS (Vehicle Transportation System) – presentata ad Agritechnica 2023 che risulta compatibile con lo l’attacco frontale delle attrezzature.

Per quanto riguarda la livrea, VTE si distinguerà per la vernice grigio platino, colore che le due aziende hanno scelto per i loro veicoli autonomi.

 

UN INTENSO PROGRAMMA DI TEST IN CAMPO

Il processo di ricerca e sviluppo è destinato a continuare, con Krone e Lemken che sono determinate a sviluppare ulteriormente il loro progetto per fornire agli agricoltori un prodotto all’avanguardia che sappia svolgere nel migliore dei modi ogni attività in campo.

Per questo motivo, le due aziende hanno già calendarizzato un intenso programma di prove che si svolgeranno nelle aziende agricole tedesche e di altri Paesi europei con l’obiettivo di incrementare l’affidabilità dei processi autonomi delle trattrici VTE e le diverse attrezzature abbinate.

 

AVVIATI CONTATTI CON ALTRI COSTRUTTORI DI ATTREZZATURE

L’unione fa la forza e Krone e Lemken lo sanno bene: infatti, le due imprese tedesche sono in contatto con altre aziende produttrici di attrezzature agricole per creare nuove sinergie e fornire ai clienti le migliori macchine.

La tabella di marcia è serrata per poter commercializzare la macchina il prima possibile e poter così assicurare una concreta ed efficiente soluzione alla carenza di lavoratori nelle aziende agricole, dando la possibilità agli agricoltori di gestire efficientemente sistemi di macchine autonome con il vantaggio di potersi occupare delle pratiche agronomiche e della gestione aziendale.

 

 
Fonte: Krone e Lemken