Kubota: ricavi in crescita di oltre il 30 per cento nel primo trimestre 2023

Mercati 22/06/2023 -
Kubota: ricavi in crescita di oltre il 30 per cento nel primo trimestre 2023

Kubota Corporation ha realizzato nel primo trimestre del 2023 ricavi complessivi pari a 781,6 miliardi di yen, equivalenti al tasso di cambio attuale a circa 5,6 miliardi di dollari, in crescita del 31,8 per cento rispetto allo stesso periodo del 2022.

Sul mercato domestico sono stati ottenuti 163,6 miliardi di yen, in aumento  del 4,3% rispetto al periodo gennaio-marzo 2022, da attribuire principalmente ai maggiori dei ricavi  nei settori Macchine agricole e industriali e Acqua e ambiente.

All’estero i ricavi sono aumentati in maniera decisamente più significativa salendo da 435,9  a 618 miliardi di yen (+41,8%)

L’utile operativo, a quota 103,2 miliardi di yen, è aumentato del 54,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, principalmente per effetto dei più elevati prezzi di vendita e dell’impatto favorevole dei tassi di cambio, sebbene vi siano stati alcuni elementi negativi, quali un aumento dei costi di incentivazione alle vendite causato da un aumento del tasso di interesse, un incremento dei prezzi dei materiali e le maggiori spese varie da attribuire principalmente all’inflazione.

In crescita anche l’utile adjusted ante imposte, salito a 105,5  miliardi di yen, vale a dire 30,7 miliardi di yen in più (+41,0%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per effetto dell’aumento dell’utile operativo.


Leggi anche >>> Kubota: ricavi in crescita del 21,9 per cento nel 2022


 

MACCHINE AGRICOLE E INDUSTRIALI A QUOTA 685 MILIARDI DI YEN (+21,3%)

Trattore Kubota

I ricavi attribuibili al settore Macchine agricole e industriali (comprese le attrezzature agricole, i motori e le macchine per le costruzioni) hanno raggiunto la considerevole cifra di 685,0 miliardi di yen (+37,2% per cento rispetto allo stesso periodo del 2022), pari all’87,7 per cento del fatturato consolidato totale.

Le entrate di questo segmento provenienti dal mercato domestico, a quota 79,5 miliardi di yen, hanno fatto registrare un aumento del 9,3 per cento, da attribuire principalmente alle maggiori vendite di attrezzature e prodotti agricoli. Un incremento più significativo (+41,9)%) per  le vendite sui mercati esteri che hanno raggiunto quota 605,5 miliardi di yen.

 

VENDITE IN AUMENTO NELLA MAGGIOR PARTE DEI MERCATI ESTERI

Trattore Kubota

In Nord America, le vendite sono aumentate grazie ai significativi progressi nel rifornimento delle scorte dei concessionari grazie all’alleggerimento della congestione logistica. Inoltre, le vendite di macchine edili sono aumentate grazie agli ordini arretrati di costruzione di case e alla domanda di sviluppo di infrastrutture da parte del governo.

In Europa, le vendite di macchine edili e motori sono state solide, sostenute dalla domanda espressa dal mercato delle costruzioni. Anche le vendite di trattori sono aumentate per effetto del miglioramento della carenza di scorte.

Per quanto riguarda l’Asia escluso il Giappone, in Tailandia, le vendite di macchine agricole per l’agricoltura nelle zone aride sono state stabili. La Società ha invece faticato con le vendite per la risicoltura a causa del ritardo nella ripresa del mercato causato dalla preoccupazione per la siccità e dal passaggio degli agricoltori all’agricoltura nelle zone aride.

Le vendite in India sono aumentate grazie al consolidamento di EKL (Escorts Kubota Limited) dal secondo trimestre dell’anno precedente, mentre in Cina sono diminuite a causa della reazione avversa alla domanda urgente prima del nuovo regolamento sulle emissioni dell’anno precedente.

Per quanto riguarda le Altre aree, le vendite si sono mantenute stabili  in Australia ma è emerso un rallentamento del mercato.

L’utile operativo in questo segmento è aumentato dell’80,8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a quota 107,8 miliardi di yen, principalmente per effetto di alcuni impatti favorevoli dei tassi di cambio, dell’aumento dei prezzi di vendita  e dell’aumento delle vendite, sebbene vi siano stati alcuni effetti negativi derivanti da un aumento dei costi di incentivazione alle  vendite causato da un aumento del tasso di interesse, un aumento dei prezzi dei materiali e un aumento di varie spese causato principalmente dall’inflazione.

 

CONFERMATO L’OUTLOOK PER L’INTERO ANNO

L’outlook formulato da Kubota il 14 Febbraio 2023 rimane invariato e prevede per l’anno che terminerà  il 31 dicembre 2023 ricavi consolidati in aumento di 221,2 miliardi di yen rispetto all’anno precedente a quota 2.900 miliardi di yen. È previsto inoltre un utile operativo di 270 miliardi di yen.

 

 
Fonte: Kubota
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter
macchine vigneto