MENU

New Holland: dalla CR Elevation alla CR Revelation, sempre a caccia di record

By at dicembre 19, 2017 | 14:45 | Print

New Holland: dalla CR Elevation alla CR Revelation, sempre a caccia di record

Una mietitrebbia “rivelazione”: è quella che New Holland ha presentato ad Agritechnica 2017 con l’intento di innalzare ancora una volta gli standard di raccolta.

La nuova CR10.90 Revelation, con tecnologia Twin Rotor,  – sostiene la casa costruttrice – si conferma la mietitrebbia più potente del mondo grazie anche ad un ulteriore aggiornamento che porta la potenza massima a 700 cavalli, vale a dire 50 cavalli in più rispetto alla precedente versione da 652 cavalli, erogati dal motore Fpt Cursor 16 da 15.927 centimetri cubi.

Sale invece a 517 cavalli la potenza massima della CR8.80, il più grande dei due modelli CR con rotori da 17 pollici (432 millimetri), alimentata dal motore Fpt Cursor 11 da 11.100 centimetri cubi, che diventa così a sua volta la mietitrebbia a telaio stretto più potente sul mercato.

Restano invariate le potenze degli altri modelli della gamma Revelation: 7.90 da 449 cavalli, 8.90 da 517 cavalli, 9.80 e 9.90 da 571 cavalli entrambi.

 

FINO AL 10 PER CENTO DI PRODUTTIVITÀ IN PIÙ

Ma gli upgrade non si fermano qui. I nuovi rotori TwinPitch Plus, il miglioramento della regolazione del flusso del prodotto e il sistema di gestione dei residui riprogettato contribuiscono a incrementare – fino al 10 per cento a detta di New Holland – la già notevole capacità e produttività di queste macchine, mantenendo al contempo la già bassa percentuale di rottura della granella anzi riducendola ancora di più.

 

ALETTE DEI ROTORI REGOLABILI A DISTANZA

Le nuove alette dei rotori regolabili a distanza dalla cabina – grazie al sistema Dynamic Flow Control, funzione disponibile a richiesta sui quattro modelli con rotori da 22 pollici (559 millimetri) top di gamma – assumono posizioni infinitamente variabili tra lenta e veloce e angolature differenti, consentendo una regolazione ottimale del flusso del prodotto, oltre che un miglioramento dell’efficienza energetica che equivale a maggiore produttività e capacità operativa.

 

RESETTAGGIO DELLA CONFIGURAZIONE DEL CONTROBATTITORE IN CASO DI SOVRACCARICO

La funzione di ripristino del controbattitore dal posto di guida contribuisce a incrementare la produttività della mietitrebbia, riducendo drasticamente i tempi morti in caso di distacco di un controbattitore.
Questa funzione, che si avvale di un nuovo sistema a molla, rende il ripristino dei controbattitori estremamente semplice e veloce: in presenza di un ingolfamento, una volta avvenuto il distacco delle griglie, l’operatore deve solo svuotare i rotori, arrestare la mietitrebbia, ripristinare i controbattitori automaticamente e riprendere la raccolta, risparmiando così i 20-30 minuti che sono necessari per il riarmo manuale delle griglie di separazione.

 

SISTEMA OPZIONALE DEEP CUT DYNAMIC FEED ROLL

L’introduzione del sistema opzionale Deep Cut Dynamic Feed Roll posizionato davanti ai rotori, velocizza il flusso di prodotto assicurando un’alimentazione più fluida e regolare e nel contempo dirige automaticamente i sassi verso l’apposita vasca di raccolta.

 

PRESTAZIONI OTTIMALI CON I ROTORI TWIN PITCH PLUS

I tre modelli di punta della gamma si avvalgono inoltre di rotori Twin Pitch Plus con spranghe sgranatrici più grandi e più alte (da 3 pollici equivalenti a 75 millimetri), in grado di assicurare un consistente aumento dell’area di trebbiatura e efficienza energetica, dai 20 chilowatt della CR8.90 ai 28 chilowatt della CR10.90 top di gamma.
Da segnalare infine una serie di altre migliorie tra cui i coperchi dei rotori più alti sui due modelli più piccoli da 17 pollici e il DFR “deep cut”.

 

SISTEMA DI GESTIONE DEI RESIDUI COMPLETAMENTE RIDISEGNATO

Le nuove mietitrebbie CR si avvalgono di un nuovo sistema di gestione dei residui capace di una trinciatura più fine, uno spargimento più ampio ed una migliore distribuzione.

 

TRINCIATURA FINE

Le migliorie apportate al trinciapaglia, tra cui il rotore rinforzato, i controcoltelli più grandi e la maggiore velocità del trinciapaglia stesso, consentono di ottenere un campione più fine oltre a una riduzione del 50 per cento della paglia lunga.

Lo spargipula è stato completamente riprogettato con un sistema pneumatico di flusso del prodotto che va a sostituire la tradizionale tipologia a impatto assicurando che la pula venga uniformemente distribuita.

 

SPARGIMENTO SU UNA LARGHEZZA FINO A 13,7 METRI

Il sistema opzionale Opti-Spread Plus di spargimento della paglia, montato dietro il trinciapaglia, è stato ulteriormente migliorato con motorini idraulici più performanti (+25%), palette a “V” e raschietti di pulizia.
Il risultato è un profilo di spargimento più ampio (su 45 piedi, 13,7 metri), regolabile dalla cabina, oltre ad una riduzione dell’usura.

 

NUOVA COMBINAZIONE CROMATICA

Il telaio principale, il piano preparatore e la grata del mulinello sono ora di colore giallo, fornendo una migliore visibilità nel cassone crivellante.


Anche il serbatoio del cereale è stato colorato di giallo al fine di migliorare la visibilità dalla cabina Harvest Suite Ultra, caratterizzata da 3,7 metri cubi di volume interno dell’abitacolo e 6,3 metri quadri di superficie vetrata, e facilitare all’operatore il controllo della qualità della granella in qualsiasi momento.

 

SISTEMA EVO NIR PER L’ANALISI DEL RACCOLTO IN TEMPO REALE

Da segnalare infine l’introduzione sulle mietitrebbie CR Revelation MY 2018 della tecnologia flessibile Evo Nir per l’analisi in tempo reale dei valori nutrizionali del raccolto, già lanciata da New Holland sulla falciatrinciacaricatrice FR Forage Cruiser (nella foto sopra).
«Il sensore avanzato a infrarossi Evo NIR – ha spiegato Gabriele Baldazzi, responsabile vendita Macchine da raccolta New Holland – ci permette di essere i primi ad offrire sul mercato mietitrebbiatrici in grado di analizzare in tempo reale il prodotto raccolto effettuando misurazioni estremamente precise dell’umidità e di analizzare parametri come sostanza secca, proteine grezze, lipidi grezzi, amido e via dicendo».

 

AUMENTARE LA PRODUTTIVITÀ E RIDURRE I TEMPI MORTI

«La nuova gamma CR Revelation è il risultato della costante ricerca da parte di New Holland di nuovi modi per accrescere ulteriormente la produttività e il profitto dei nostri clienti – ha fatto presente Lars Skjoldager Sørensen, Responsabile Harvesting Product Line New Holland Agriculture –. Con queste nuove mietitrebbie abbiamo perfezionato la regolazione del flusso del prodotto, abbiamo incrementato la capacità e le prestazioni del sistema di gestione dei residui, oltre a rinnovare l’estetica per offrire una migliore visibilità e rendere ancora più facilmente accessibili i punti soggetti a manutenzione».

 

Le specifiche tecniche

Modelli  Larghezza di taglio testata grano (metri) Testate mais
Numero di file
Potenza massima (cavalli) Dimensioni rotore (pollici) Capacità serbatoio cereale (litri)
CR7.90  4,88–10,67 6/8/12 449 17 9.500/11.500
CR8.80 6,10–10,67 6/8/12 517 17 12.500
CR8.90 6,10–12,50 6/8/12 517 22 12.500
CR9.800 6,10–12,50 8/12 571 22 12.500
CR9.90 6,10–12,50 8/12 571 22 14.500
CR10.90 6,10–12,50 8/12 700 (*) 22 14.500

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere