Trattori: il mercato Italia chiude il 2023 in rosso (-12,9%)

Mercati 25/01/2024 -
Trattori: il mercato Italia chiude il 2023 in rosso (-12,9%)

La congiuntura economica sfavorevole, unita al ritardo degli incentivi pubblici per l’acquisto di macchine agricole di ultima generazione, rallenta nel 2023 la crescita del mercato nazionale delle trattrici dopo gli elevati volumi di vendita del biennio 2021/2022.

 

LE VENDITE DI TRATTORI SI FERMANO A 17.613 UNITÀ, CON UN CALO DEL 12,9%

I dati sulle immatricolazioni elaborati da FederUnacoma sulla base delle registrazioni fornite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – evidenziano infatti per i trattori un calo del 12,9% in ragione di 17.613 mezzi immatricolati (erano stati 20.211 nel 2022).


Leggi anche >>> Macchine agricole: il calo dopo il boom, ma il settore tiene


 

PERDONO TERRENO SOPRATTUTTO LE GAMME DI MEDIA POTENZA

La flessione ha interessato soprattutto i modelli di media potenza, dai 57 ai 130 kW (-23%), mentre le basse potenze da 20 a 56 kW (-5%) e le gamme superiori ai 130 kW (-14%) hanno registrato contrazioni inferiori. Cresce invece la classe di trattori 0-19 kW, che vede aumentare le immatricolazioni del 63%. Il trend incrementale è dovuto anche a una recente modifica del Codice della Strada, che – spiega l’associazione dei costruttori – ha consentito agli operatori non professionali di immatricolare macchine agricole.

 

SEGNO MENO ANCHE PER I RIMORCHI (-8,1%) E I TELESCOPICI (-3,4%)

Macchine agricole - Sollevatore telescopico

Per quanto riguarda le altre tipologie di macchine, la contrazione delle vendite ha caratterizzato anche i rimorchi, che registrano una flessione dell’8,1% e si fermano a 7.718 unità immatricolate contro le 8.398 del 2023, e i sollevatori telescopici che, tuttavia, non si sono allontanati dai volumi dell’anno precedente (-3,4%) in ragione di 1.141 unità (40 in meno del 2023).

 

IN CONTROTENDENZA LE MIETITREBBIE (+10,2%) E LE TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO (+15,9%)

Macchine agricole – Mietitrebbia

Rispetto all’andamento del settore nel suo complesso, vanno in controtendenza sia le mietitrebbie sia le trattrici con pianale di carico. Le prime vedono aumentare le vendite del 10,2% con un totale di 390 unità a fronte delle 354 del 2022; le seconde invece del 15,9%, passando da 529 a 613 mezzi venduti.

 

LA FLESSIONE È DOVUTA A FATTORI CONGIUNTURALI E GEOPOLITICI

Nel 2023 il trend del mercato è stato condizionato soprattutto da variabili congiunturali, quali l’inflazione e il rialzo dei tassi di interesse, e da un acuirsi delle tensioni geopolitiche (vedi il nuovo conflitto militare in Medio Oriente), oltreché, come detto, dall’incertezza dovuta al ritardo dei fondi pubblici per l’acquisto di macchine innovative. La flessione delle vendite non è invece associata ad una frenata della domanda, che si è mantenuta dinamica anche in un anno particolarmente instabile.

 

CALCOLANDO ANCHE L’USATO LA DOMANDA DI TRATTORI IN ITALIA SUPERA LE  70.400 UNITÀ

I dati relativi alle immatricolazioni di trattori nuovi (17.613) e di macchine usate (57.782 pari ad un +8.1% sul 2022) indicano infatti che il settore agromeccanico italiano esprime una domanda pari a circa 70.400 mezzi (in linea con il 2022, ma ben superiore a quella degli anni pre-pandemia), e che questa viene soddisfatta soprattutto con l’acquisto di mezzi di seconda mano, obsoleti e non in grado di soddisfare le esigenze produttive di un’agricoltura moderna e sostenibile.

I programmi di incentivazione svolgono dunque un ruolo fondamentale per il rinnovamento del parco macchine, soprattutto in uno scenario come quello attuale, caratterizzato da grande incertezza.

 

GRANDE ATTESA PER L’ENTRATA A REGIME DEI NUOVI STRUMENTI DI AGEVOLAZIONE

Macchine agricole – Trattrice con pianale di carico

«Nei prossimi mesi, un eventuale peggioramento della congiuntura economica e del quadro geopolitico, associato ad una nuova fiammata dei prezzi – conclude FederUnacoma – potrebbero frenare ulteriormente le vendite, mentre la piena entrata a regime dei nuovi strumenti di agevolazione (PSR, PNRR, Nuova Sabatini, bando ISI-Inail agricoltura, Fondo Innovazione) e l’alleggerimento della stretta creditizia potrebbero dare impulso al mercato».

 

IMMATRICOLAZIONI GENNAIO-DICEMBRE 2023
TRATTRICI MIETITREBBIATRICI TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO
REGIONI 2023 2022 Var. %    2023     2022 Var. % 2023 2022 Var. %
ABRUZZO 382 474 -19,4 * 1 10 16 -37,5
BASILICATA 315 314 0,3 11 10 10,0 10 4 150,0
CALABRIA 550 606 -9,2 0 0 12 17 -29,4
CAMPANIA 1.130 1.138 -0,7 10 7 42,9 33 41 -19,5
EMILIA ROMAGNA 1.745 1.851 -5,7 56 63 -11,1 25 15 66,7
FRIULI 414 493 -16,0 13 9 44,4 10 5 100,0
LAZIO 933 1.005 -7,2 * 2 19 19 0,0
LIGURIA 76 66 15,2 0 0 47 31 51,6
LOMBARDIA 1.903 2.281 -16,6 43 49 -12,2 93 70 32,9
MARCHE 546 542 0,7 32 27 18,5 6 8 -25,0
MOLISE 108 144 -25,0 * 12 3 2 50,0
PIEMONTE 1.809 2.301 -21,4 77 63 22,2 69 62 11,3
PUGLIA 1.493 1813 -17,7 34 31 9,7 9 6 50,0
SARDEGNA 514 539 -4,6 * 2 4 3
SICILIA 1.147 1.516 -24,3 17 19 -10,5 31 10 210,0
TOSCANA 1.113 1.333 -16,5 20 14 42,9 47 43 9,3
TRENTINO 864 1.220 -29,2 0 0 119 116 2,6
UMBRIA 408 408 0,0 13 4 225,0 10 8 25,0
VALLE D’AOSTA 115 96 19,8 0 0 11 8 37,5
VENETO 2.048 2.071 -1,1 45 41 9,8 45 45 0,0
TOTALE 17.613 20.211 -12,9 390 354 10,2 613 529 15,9
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

IMMATRICOLAZIONI GENNAIO-DICEMBRE 2023
RIMORCHI SOLLEVATORI TELESCOPICI
REGIONI
ABRUZZO 207 285 -27,4 * 7
BASILICATA 148 148 0,0 12 9 33,3
CALABRIA 280 251 11,6 * 7
CAMPANIA 513 559 -8,2 36 33 9,1
EMILIA ROMAGNA 708 702 0,9 182 217 -16,1
FRIULI 236 336 -29,8 19 25 -24,0
LAZIO 397 424 -6,4 30 31 -3,2
LIGURIA 27 39 -30,8 * 1
LOMBARDIA 759 877 -13,5 329 348 -5,5
MARCHE 161 164 -1,8 33 25 32,0
MOLISE 98 75 30,7 * 5
PIEMONTE 844 976 -13,5 148 155 -4,5
PUGLIA 480 465 3,2 57 57 0,0
SARDEGNA 192 218 -11,9 * 5
SICILIA 437 570 -23,3 29 17 70,6
TOSCANA 430 407 5,7 43 49 -12,2
TRENTINO 509 606 -16,0 37 21 76,2
UMBRIA 107 107 0,0 * 3
VALLE D’AOSTA 61 65 -6,2 * 4
VENETO 1.124 1.124 0,0 143 162 -11,7
TOTALE 7.718 8.398 -8,1 1.141 1.181 -3,4
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 
Fonte: FederUnacoma
Fonti immagini: FederUnacoma, Meccagri, Merlo.

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter