MENU

Kuhn: sempre un passo avanti nella pressatura

By at Maggio 31, 2020 | 18:50 | Print

Kuhn: sempre un passo avanti nella pressatura

Standard qualitativo sempre più elevato, marcata flessibilità e, in primo luogo, requisiti estremamente professionali. Aspetti, questi, che identificano distintamente la vasta rosa di attrezzature per la fienagione di casa Kuhn, autorevole specialista in materia, e balzano in primo piano, in particolare, nel segmento delle rotopresse, dove il gruppo francese può far pesare sul piatto della bilancia tutta la caratura della sua esperienza ultratrentennale.

Un solido background messo con impegno al servizio di questa categoria di macchine da parte di Kuhn, nella convinzione di quanto le loro doti di produttività, efficienza e affidabilità possano risultare di importanza determinante in vista dei risultati economici raggiungibili da parte di una azienda agricola.

 

UNA GAMMA DIVERSIFICATA FRUTTO DI UNA LUNGA ESPERIENZA NEL SETTORE

Così, all’insegna di una simile filosofia costruttiva e di una progettazione incentrata su tecnologie innovative efficaci e di semplice impiego, la casa di Saverne ha continuato senza soste nel tempo a potenziare sempre più la sua gamma di rotopresse, puntando a mettere a disposizione del mercato un’offerta ampia e articolata, in grado di soddisfare realmente le diversificate esigenze degli utilizzatori.

 

SERIE VB 3100, A CAMERA VARIABILE, IN GRADO DI PRODURRE BALLE DI 80-160/185 CENTIMETRI, AD ELEVATA DENSITÀ

E proprio rivolgendo l’attenzione alle effettive e svariate esigenze degli imprenditori agricoli è nata la serie VB 3100, una famiglia di rotopresse a camera variabile completa e versatile proposta da Kuhn in un gran numero di modelli dedicati ad ogni specifica richiesta: i modelli VB 3155-3185 (per balle di diametro massimo rispettivamente di 160 e 185 centimetri), ideali principalmente per la pressatura di foraggi secchi come fieno e paglia; VB 3160-3190 (per balle di analogo diametro massimo), dotati dello standard di comunicazione Isobus e adatti per la raccolta di un vasto range di foraggi, insilati compresi; i modelli top di gamma  VB 3165-3195 – sviluppati per un utilizzo intensivo e destinati ai contoterzisti o agli agricoltori alle prese con la necessità di pressare un elevato numero di balle, anche nelle condizioni più estreme, con foraggi umidi e pesanti – disponibili anche in combinata rotopressa-fasciatore.

Combinata rotopressa-fasciatore VBP 3165.

 

SISTEMI DI ALIMENTAZIONE AD ALTE PERFORMANCE

Sul fronte dei sistemi di alimentazione si può optare tra diverse soluzioni, sempre connotate da una elevata affidabilità: il sistema aperto Direct Feed (senza infalciatore), il semplice e robusto sistema OptiFeed (nella foto sopra) con rotore integrale e il sistema OptiCut, con rotore munito di 14 (nella foto sotto) o 23 unità di taglio (i modelli di alta gamma sono dotati di serie di Dropfloor e di selettore di gruppo di taglio).

E, studiato, per rispondere all’alta capacità operativa della macchina, il grande pick up a camme che equipaggia le VB 3100 permette un adattamento ottimale al profilo del terreno durante le operazioni di pressatura ed un impeccabile rastrellamento su tutti i tipi di andana e in ogni condizione di lavoro.

Grazie alla tecnologia brevettata del rotore Integral Rotor, poi, viene garantita una altissima capacità di alimentazione con qualsiasi tipo di prodotto per assicurare sempre un flusso costante verso la camera di pressatura senza ingolfamenti.

 

PROGRESSIVE DENSITY, PER UNA STRUTTURA SOLIDA ED UN ROBUSTO STRATO ESTERNO

Ed una particolare duttilità anche nella regolazione della densità delle rotoballe in funzione del loro diametro viene consentita del sistema “progressive density”, composto da due cilindri idraulici e da un tenditore a molla, che incrementa la tensione delle cinghie durante la formazione della balla.

Risultato: una balla molto densa, con un nucleo giustamente soffice e uno strato esterno molto compatto. Sta di fatto che i modelli top di gamma della serie VB 3100 – viene precisato – sono capaci di produrre balle di maggiore densità, con un aumento del loro peso che arriva fino al 10 per cento su foraggi secchi.

 

INTERFACCE UTENTE INTUITIVE GARANTISCONO UN CONTROLLO TOTALE

Terminale Isobus CCI 1200, con più opzioni di layout combinate a funzionalità elevate.

 

I nuovi terminali di controllo, inoltre, permettono di monitorare facilmente tutte le operazioni in atto direttamente dalla cabina, con la possibilità di variare i principali parametri di lavoro mediante il semplice tocco di un dito. Le VB 3155-3185 sono dotate dell’inedito monitor a colori VT 30, mentre le altre versioni sono Isobus al 100 per cento.

 

VB 7100, LA SERIE CHE DEFINISCE NUOVI STANDARD NEL SUO SEGMENTO

Ma sul fronte delle prestazioni Kuhn è andata ancora oltre, affiancando sul mercato alla linea VB 3100 la nuova serie di rotopresse a camera variabile VB 7100, complementare alla prima e rivolta ad un target diverso: concepite infatti per rispondere al meglio alle attuali esigenze dei grandi agricoltori e dei contoterzisti, le VB 7100 rappresentano una gamma di rotopresse completamente inedita, destinata a definire nuovi standard nel loro segmento, in termini di capacità operativa ed alta densità delle balle, in favore di una fascia di mercato altamente professionale.

Le serie VB 3100 e VB 7100 sono complementari e destinate a target differenti.

 

E declinata dunque in modelli capaci di esprimere tutte le proprie potenzialità in qualsiasi condizione e con qualsiasi tipo di prodotto, rivelandosi in grado di innalzare la qualità di produzione delle balle tonde, forti di un pacchetto di tecnologie mirate, appunto, ad assicurare una ottimale rotazione delle balle ed una loro elevatissima densità indipendentemente dal tipo di foraggio.

 

UNA CAPACITÀ MASSIMA DI TRENTA TONNELLATE/ORA NELLE PIÙ DISPARATE CONDIZIONI DI COLTIVAZIONE

A tale riguardo i due i modelli della nuova serie di rotopresse a camera variabile lanciata da Kuhn, VB 7160 e VB 7190 in grado di produrre balle rotonde rispettivamente da 1,60 e 1,85 metri di diametro, sono macchine veloci e robuste adatte a generare balle di alta densità con una capacità massima pari a 30 tonnellate/ora nelle più disparate condizioni di coltivazione.

Il tutto associato ad un solido design che riesce a fissare nuovi traguardi nel campo delle rotopresse anche in chiave di lunga durata utile dei componenti e di minimizzati tempi di inattività, sinonimo di elevata produttività.

 

RESISTENZA ED AFFIDABILITÀ AL TOP

Trasmissione robusta con catene sovradimensionate e resistenti all’usura.

 

Superiori requisiti di resistenza e affidabilità, dunque, ai quali gli ingegneri Kuhn hanno riservato una speciale attenzione, introducendo inoltre su queste rotopresse, in vista di limitati tempi di manutenzione, componenti robusti e sovradimensionati idonei a resistere a condizioni estreme.

Vedi le maggiorate catene di trasmissione più resistenti all’usura, grazie al sistema automatico di lubrificazione continua, e il rullo guida del treno cinghia, equipaggiato con cuscinetti sferici da 50 millimetri, mente i rulli liberi sono dotati delle speciali guarnizioni di tenuta rinsaldate, sviluppate e brevettate dal marchio francese.

 

GRANDE FACILITÀ D’USO CON IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA DENSITÀ INTELLIGENTE i-DENSE

Ai fini dell’ottenimento di una densità ottimale delle rotoballe strategica risulta la presenza sulle rotopresse VB 7100 del nuovo esclusivo sistema “i-Dense” (brevettato da Kuhn): un sistema intelligente di tensione a doppio braccio che, operando in sinergia con le misurazioni elaborate dal sensore di umidità, adegua automaticamente la pressione di lavoro in base alle diverse coltivazioni e alle loro condizioni, senza necessità di intervento dell’operatore.

La rotopressa, di conseguenza, viene utilizzata nel modo più economico lasciandone inalterato il livello di prestazioni, assicurate da queste duttili e versatili macchine in ogni circostanza, con paglia, con foraggi secchi, con foraggi pre-sbiaditi o con foraggi umidi.

La combinazione unica tra il sistema “i-Dense” e il comprovato design della camera di compressione a quattro cinghie e tre rulli favorisce infatti la formazione rapida di balle di densità uniforme con qualunque prodotto.

Ad assicurare una perfetta introduzione del foraggio, con un flusso costante senza ingolfamenti, provvede poi la tecnologia brevettata Integral Rotor adottata su queste innovative e funzionali rotopresse, con denti realizzati con piastre antiusura in Hardox.

Si tratta di un sistema di alimentazione forzata, semplice, a distanza ravvicinata tra rotore e pick up ed esente da manutenzione, in grado di garantire velocità di lavoro notevoli con un ridotto assorbimento di potenza, per una produttività rimarchevole ed un minore rischio di danni per il foraggio.

 

IL PORTELLONE CON FUNZIONAMENTO PIÙ VELOCE DEL MERCATO

Da segnalare inoltre sulle nuove le rotopresse VB 7100 la presenza di un portellone caratterizzato dal funzionamento, sostiene il gruppo francese, più veloce del mercato: in soli quattro secondi la balla viene espulsa e il portellone si richiude.

Altrettanto degno di nota il sistema di legatura a rete delle balle, con tecnologia di tensionamento attivo che determina una costante tensione della rete durante l’intero ciclo di legatura a tutto vantaggio di una stabile formazione della balla: sistema di legatura che può essere caricato su entrambi i lati della macchina.

 

ISOBUS COMPATIBILI AL CENTO PER CENTO

Senza dimenticare, altro criterio cardine della progettazione delle nuove rotopresse di casa Kuhn, la loro facilità di utilizzo. Complice il sistema “i-Dense”, infatti, l’operatore può concentrarsi sulla guida mentre la rotopressa gestisce la densità delle balle e il consumo di energia e tutti i dati della macchina, compreso il livello di umidità, possono essere monitorati sul pannello di controllo con display Isobus.

Sul fronte del controllo totale della macchina, infatti, entrambi i modelli di rotopresse della nuova serie VB 7100, Isobus compatibili al 100 per cento, dispongono ­– al fine di garantire una visione chiara e costante dell’operatività del mezzo, con tutte le variabili e i principali parametri a portata di mano – di nuove e intuitive interfacce utente visualizzabili sui terminali Kuhn, il nuovo CCI 800 o il CCI 1200 (con display a colori da 12,1 pollici programmabile) oppure sul pannello di controllo dei trattori Isobus.

 

SERIE SB, LE BIG BALER INTERAMENTE PROGETTATE E REALIZZATE DA KUHN, PER UNA PRODUTTIVITÀ AI MASSIMI LIVELLI

Anche nell’ambito delle presse per balle rettangolari l’offerta targata Kuhn diventa sempre più ricca, con l’introduzione della nuova serie SB, composta da quattro versatili modelli – SB 890, SB 1270 X, SB 1290 (particolarmente indicato per il mercato italiano) e SB 1290 iD – idonei a produrre balle rispettivamente da 80 x 90, 120 x 70 e 120 x 90 centimetri, offrendo così una risposta a molteplici esigenze e performance di alto livello su qualunque tipo di coltura foraggera.

Interamente progettata e realizzata in seno al gruppo francese, questa nuova generazione di big baler è stata infatti pensata all’insegna di superiori requisiti di efficienza di gestione del prodotto e di capacità di lavorare con una altissima produttività, risultando quindi in grado di realizzare balle perfette in ogni circostanza e di elevata densità.

Prestazioni garantite dall’integrazione delle comprovate funzionalità firmate Kuhn con innovative e ben congegnate soluzioni tecnologiche, che non perdono mai di vista semplicità di impiego e comfort operativo, come pure un’estrema robustezza abbinata a rimarchevole longevità, alle quali molto contribuisce l’upgrade rappresentato dal potenziamento della trasmissione. Obiettivo finale: ottenere macchine realmente capaci, grazie al loro aumentato rendimento di lavoro, di incrementare la redditività delle operazioni di pressatura.

 

PERFETTO EQUILIBRIO TRA CAPACITÀ E DENSITÀ

Partendo a tal fine da un sistema di alimentazione del foraggio ottimizzato, laddove la protezione del foraggio di nuova concezione, associata all’aumento della coppia a livello del rotore e della trasmissione della forca di alimentazione, assicura rispetto ai modelli precedenti, oltre ad una superiore resistenza, un incremento della capacità di lavoro che, sottolinea il costruttore, arriva fino al 15 per cento.

Tra le più avanzate soluzioni costruttive adottate su queste nuove big baler spicca poi il sistema di regolazione della coppia (brevettato da Kuhn) che garantisce un perfetto equilibrio tra capacità operativa e densità delle balle: il sensore di posizione dell’angolo di biella e i perni di carico dell’asta del pistone, infatti, misurano il carico totale della macchina e questo sofisticato e preciso metodo di misurazione, applicato nell’arco di un intero ciclo del pistone, permette di ottenere balle più pesanti, il che si traduce a sua volta in maggiore efficienza in termini di trasporto e movimentazione delle balle stesse.

 

SISTEMA DI LEGATURA ELETTRICO

Da segnalare, inoltre, l’esclusivo rotore Integral Rotor presente su tutti i modelli SB, come pure l’altrettanto esclusivo meccanismo di riempimento attivo della pre-camera (Power Density) con sistema meccanico di guida della forca di nuova progettazione, deputato a produrre balle perfettamente uniformi e compatte, ed il nuovo sistema di legatura con doppio legatore e monitoraggio elettronico dello spago (di serie), che contribuisce alla formazione di balle ad elevatissima densità.

Un importante valore aggiunto sulle nuove big baler SB – totalmente Isobus compatibili – è poi rappresentato dal rinnovato design delle pareti della camera di pressatura, che riesce a garantire un accesso ottimale alle parti interne della macchina per le operazioni quotidiane di ispezione e manutenzione, mentre, al fine di migliorare la sicurezza, la piattaforma dei legatori è provvista di gradini robusti e di un corrimano di protezione. Grazie al pesante volano e ai componenti idraulici con rilevamento del carico e all’esclusivo sistema di regolazione della coppia, inoltre, l’operatore può beneficiare anche di un comfort supplementare.

 

SB 1290 iD CON TWINPACT: PIÙ DENSITÀ CON RIDOTTA POTENZA

Fiore all’occhiello della nuova linea di presse per balle rettangolari SB è il modello SB 1290 iD, particolarmente indicato laddove sia necessario realizzare balle ad altissima densità, con notevole flessibilità di prestazioni sia in condizioni di lavorazioni convenzionali sia nelle circostanze più impegnative (con le colture energetiche e da biomassa, ad esempio).

Notevolmente robusta, questa big baler produce infatti balle con una densità nettamente superiore (fino al 25 per cento in più, viene specificato) in confronto a quella delle macchine tradizionali 120 x 90. Ed il merito spetta al sistema a doppio pistone TwinPact (brevetto Kuhn), che consente una compattazione efficiente ed intelligente, evitando sovraccarichi di potenza sulla macchina a dispetto del maggior peso delle balle ed eliminando pertanto la necessità di trasmissione, volano e telaio principale sovradimensionati.

 

COMBINATA ROTOPRESSA-FASCIATORE iBIO+, LEGGERA E FACILMENTE MANOVRABILE

Sul versante delle combinate rotopressa-fasciatore di casa Kuhn, infine, di sicuro interesse si rivela la combinazione i-BIO+ a camera fissa, macchina ultracompatta e leggera (pesa soltanto 3700 chilogrammi), caratterizzata dal peculiare design.

Proprio grazie al suo peso ridotto e all’eccellente manovrabilità, la i-BIO+ è in grado di offrire elevate prestazioni su terreni collinari e in campi poco estesi o bagnati e con ingressi ristretti.
Dotata di esclusivi sistemi messi a punto dal gruppo di Saverne, come Intelliwrap – in grado di assicurare una gestione e un controllo ottimizzati attraverso il monitoraggio continuo del processo di fasciatura –  e la legatura a due bobine, che massimizza le qualità dell’insilato e offre ulteriori vantaggi in termini di costi, riciclo, facilità d’uso e stoccaggio, la combinata rotopressa-fasciatore firmata Kuhn è Isobus compatibile e annovera numerose funzioni di controllo fruibili dalla cabina del trattore per la creazione di un ambiente di lavoro più ergonomico e confortevole.

 

 
© riproduzione riservata
 
 
  scarica pdf 

Attrezzature , , ,

Related Posts

Comments are closed.